Mom Festival 2015


MOM Festival 2015 / festival family friendly

terza edizione

Spettacoli pomeridiani e serali
Teatro, danza, workshop, dibattiti, musica, circo

Laboratori per bambine e bambini, Wikiparty per adolescenti

13 marzo Il Pop _ Monk Club

15 marzo Il Corpo che gioca _ Monk Club

27 marzo La Narrazione _ La Strada

28 marzo La cultura metropolitana _ La Strada e Urban Center

Il MOM Festival nasce per accogliere le persone con figli e figlie dai 0 ai 14 anni che non vogliono rinunciare alla loro vita sociale. Può essere difficile per un genitore andare al cinema, ad una mostra, a teatro, a prendere un aperitivo con le proprie figlie e figli, perché mancano spazi, luoghi e soprattutto atteggiamenti di accoglienza adatti alle loro esigenze. Il MOM Festival vuole diffondere a Roma la cultura family friendly, molto presente nelle altre capitali europee. Il nostro scopo è soddisfare le famiglie, offrendo un intrattenimento culturale di qualità.

Per il MOM Festival 2015 abbiamo selezionato temi interessanti e suggestioni quotidiane che pervadono le nostre esistenze e quelle dei nostri figli e figlie. Ogni tema è declinato attraverso varie forme di spettacolo dal vivo e di arte ed applicato anche nelle attività laboratoriali proposte.

Il MOM Festival offre specifici spazi ed attività adatte ad ogni fascia di età:

spazi mini (0 – 3 anni) : zona morbida, letture animate spazi baby (3 – 10 anni): laboratori, workshop, spettacoli spazio adolescenti: wikiparty e workshop

neogenitori: dibattiti, intrattenimento

E soprattutto concerti e spettacoli trasversali per tutta la famiglia

Il tutto è pensato in un’ottica di coinvolgimento intergenerazionale per cui le attività saranno accessibili a chiunque. Gli orari ed i volumi della musica saranno sia adeguati alle esigenze dei bambini/e sia graditi ad un pubblico adulto.

I LUOGHI
Il Festival si terrà a Roma ed animerà, dopo il successo delle edizioni precedenti, due quartieri di periferia: Pietralata e Garbatella.

LE PROPOSTE ARTISTICHE E CULTURALI PER LE NUOVE GENERAZIONI
Il programma del Festival è caratterizzato dall’offerta differenziata per garantire la soddisfazione di tutta la famiglia e al contempo per mantenere alta la qualità della proposta culturale offerta. Per raggiungere questo ambizioso obiettivo, l’esperienza dei soggetti proponenti ha condotto ad una scelta di metodo. Il Festival si presenta come un contenitore strutturato in momenti ricorrenti con caratteristiche inconfondibili, in cui il pubblico sarà coinvolto in modo attivo, per soddisfare le richieste anche del pubblico più esigente, le famiglie con adolescenti ad esempio, o chi non mastica con disinvoltura i diversi linguaggi artistici.

I LABORATORI PER SPERIMENTARE CON LE MANI ED IL CORPO
In programma ci sono tanti laboratori, workshop di arte e gioco, fruibili con o senza genitori. Grandi e piccini/e potranno sperimentare i diversi linguaggi artistici ed espressivi, guidati da esperte/i e professionisti e potranno avvicinarsi alle varie forme artistiche con piacere e coinvolgimento. La ludopedagogia, le giocolerie e le specialità circensi, le arti ornamentali, il bricolage e il riciclo, l’apprendimento pratico, le esperienze estetiche, sono tutte tecniche che caratterizzano la programmazione dei workshop. (Associazioni e cooperative coinvolte: Occhio del Riciclone, Resine, Officina Dinamo,Tuba Libreria delle donne, Mob Art, ArteAttiva, Mace, Alpacha, BeFree).

I SERVIZI FAMILY FRIENDLY
Saranno allestiti servizi per accogliere bambini/e da 0-3 anni che funzioneranno per tutta la durata del festival: la zona allattamento, il fasciatoio ed i riduttori in bagno, la possibilità di scaldare pappe e biberon, il menù baby. Gli Spazi Baby saranno organizzati secondo la modalità del gioco autogestito; ogni genitore poi sperimenterà la ”genitorialità diffusa”, regalando 20 minuti del proprio tempo e della propria disponibilità allo spazio mini e/o baby. In tutte le date saranno attive la cucina ed il bar dei locali che ospiteranno il festival.

CHI SIAMO

Il Festival è promosso da quattro realtà che operano sul territorio romano.
Il MOM, un gruppo informale di mamme che si impegna per rendere Roma più a misura di famiglia.
L’associazione di volontariato Città delle mamme, che dal 2009 a Roma elabora, promuove e realizza progetti di sostegno alla genitorialità e solidarietà sociale, tra cui l’attuazione di iniziative socio-educative e culturali quali il Cinemamme, il Mammacaffè, un Abbraccio per mamme e papà con l’obiettivo di rendere Roma più a misura di famiglie con bambine e bambini.
L’associazione ArteAttiva, che da anni promuove e diffonde le Arti e la Cultura in ogni loro dimensione, intese quali forme Attive di educazione, formazione, espressione e solidarietà sociale.
L’associazione Artinconnessione Nuova, che promuove e diffonde da anni la cultura indipendente e la sperimentazione nelle arti.
La manifestazione è realizzata con il sostegno di Zètema.




CONTATTI www.momfest.it www.facebook.com/festivalmom press@momfest.it info@momfest.it

3386151108 – nicoletta

DIFFUSIONE

Artinconnessione t. 338.2006735. artinconnessione@gmail.com

PROGRAMMA

Venerdi 13 marzo 2015

Monk Club, via G.Mirri 35

Il Pop

17.00 apertura infopoint, emeroteca e spazi baby e mini merenda

17.30 Workshop e manualità libera “Op-pop!” una salto nella pop art tra fumetti giganti, collage bizzarri e stencil fluo” a cura di RESINE (dai 6 anni in su)

Spettacolo storie pop-up “Piffi”a cura di ARTEATTIVA (dai 18 mesi ai 3 anni insieme ai genitori)

18.00 Wiki party “P come Pop” a cura di LUZY L (dai 10 anni in su)

18.30 Incontro sul tema”Il coworking con spazio baby: una possibile risposta al problema della conciliazione” a cura dello staff dell’Alveare, coworking con spazio baby.

19.00 apertura buffet, possibilita’ di cenare con Dj set a cura di LUZY L

20.00 proiezione animazioni pop (dai 2 anni in su)

20.30 Concerto delle TRE MENO UN QUARTO (popolare)

22.00 chiusura infopoint, emeroteca e spazi baby e mini

Domenica 15 marzo

Monk Club, via G.Mirri 35

Il corpo che gioca

14.00 apertura infopoint, emeroteca, mercatino e spazi baby e mini

Workshop sulla scoperta del circo a cura di CIRCO MAXIMO (dai 6 anni in su) Laboratorio “Abitazioni a misura a di noi, laboratorio di costruzione” a cura di MOBART (dai 3 anni in su)

15.00 Laboratorio sul gioco a cura di Arteattiva (dai 18 mesi ai 3 anni insieme ai genitori)

16.00 merenda

Incontro “I vantaggi del massaggio infantile” a cura di ILARIA CIANFARANI, insegnante AIMI

16.30 Spettacolo “Don Carlos: c’è un nodo nella corda” di CIRCO MAXIMO

17.30 Concerto spettacolo di ADRIANO BONO in Schegge Impazzite di REGGAE CIRCUS

18.00 aperitivo e proiezione cartoni circensi

19.00 chiusura infopoint, emeroteca, mercatino e spazi baby e mini

Venerdi 27 marzo

La Strada – via F. Passino 24

La Narrazione nei vari linguaggi e generi artistici

17.00 apertura infopoint, emeroteca e spazi baby e mini merenda

17.30 Cerchio sulla genitorialità a cura di ELENA LA PUCA, psicologa e arteterapeuta di CITTA’ DELLE MAMME

Spettacolo e workshop sulla costruzione di burattini e marionette a cura di OFFICINA DINAMO (dai 6 anni in su)

18.00 Piccolissime letture animate a cura di FEDERICA REALE (dai 2 anni in su)

18.30 Wiky party – “ Autoproduzioni fatate” a cura di ALPACHA DISTRO (dai 10 anni in su)

19.00 Apertura buffet, possibilita’ di cenare con selezioni musicali a cura di ALPACHA DISTRO

20.30 Sonorizzazione livecinema “Eye in the sky” a cura di HUGO SANCHEZ e DARKITECT (dai 2 anni in su)

22.00 chiusura infopoint, emeroteca e spazi baby e mini

Sabato 28 marzo

La Strada ed Urban Center – via F. Passino 24

La Cultura Metropolitana / Hip Hop, Graffiti, Rap, Street Art

14.30 Apertura infopoint, emeroteca e spazi baby e mini

15.00 Workshop “La città ideale” a cura di SARA BASTA ed ELENA BELLANTONI (dai 6 anni in su)

Workshop di Graffiti a cura di ANTONIO MEROLA (dai 10 anni in su)

15.30 Laboratorio “La città metropoli-tana” a cura di ARTEATTIVA (dai 18 mesi ai 3 anni insieme ai genitori)

16.00 Incontro sul tema “Bebè a impatto zero: trucchi e consigli per una genitorialità ecologicamente ed economicamente sostenibile” a cura di SERENA BALDARI e FRANCESCA VENTURA di CITTA’ DELLE MAMME

17.00 – 19.00 Interventi itineranti di artisti di strada, tra cui Daria Greco ed Andrea Conversano, gruppo di percussione urbane, performance con dijeridoo techno.

19.00 Wiki party – “ Rap e poesia metropolitana” a cura di MILITANT A (Assalti Frontali) (dai 10 anni in su)

apertura buffet, possibilita’ di cenare

21.00 Concerto di LUCCI (Hip Hop) (costo di 5 euro)

23.00 chiusura infopoint, emeroteca e spazi baby e mini