TAYLOR SWIFT: “STYLE” è il nuovo singolo tratto dal disco dei record “1989”


TAYLOR SWIFT
Da venerdì in radio il nuovo singolo “STYLE”
Tratto dall’ultimo disco da 9 milioni di copie vendute“1989”

Il disco entrato nella storia della musica americana per aver venduto in soli 7 giorni oltre 1.287.000 copie in USA

rendendo Taylor Swift l’unica artista nella storia della musica a debuttare con oltre 1 milione di copie con 3 album

Milano, 30 marzo 2015. Reduce da una straordinaria performance ieri sera agli IHeart Radio Music Awards (dove tra l’altro si è portata a casa il premio come Miglior artista dell’anno e miglior canzone e miglior testo per “Blank Space”,), TAYLOR SWIFT presenta il suo nuovo singolo “STYLE”, tratto dall’ultimo disco “1989”.

Del brano è già disponibile un video visibile su https://youtu.be/-CmadmM5cOk

“1989” è il quinto disco di studio della superstar vincitrice di 7 GRAMMY® e sorprende per la sua maturità compositiva e sonora: l’album, pesantemente guidato da beat e tastiere, mette la sensibilità pop al centro e conferma il talento distintivo di questa giovanissima cantautrice e attrice.

In un’intervista rilasciata a Rolling Stone America, Taylor racconta che “1989”, primo disco davvero POP della sua carriera, è stato influenzato da alcuni degli artisti pop anni ’80 preferiti dalla Swift, inclusi Phil Collins, Annie Lennox e l’era Like a Prayer di Madonna.

L’album è stato prodotto da Swift e Max Martin, con il quale ha collaborato sul suo singolo del 2012 “We Are Never Ever Getting Back Together”. Nel disco poche canzoni raccontano delle sue relazioni e della sua vita sentimentale, ma per la maggior parte sono brani sognanti e nostalgici, non puntano il dito contro nessuno o non se la prendono con nessuno. Su questo, Swift spiega:

« Diverse fasi della tua vita hanno diversi livelli in cui ti si spezza il cuore in modo profondo e traumatizzante. E in questo periodo della mia vita il mio cuore non era irrimediabilmente spezzato. Quindi non è un album incentrato sui ragazzi, perché la mia vita non è stata incentrata sui ragazzi. Tipo, non sono uscita con nessuno. Le persone si dispiaceranno per me quando lo scriverai. Ma è vero»

Dal disco oltre al nuovo singolo “STYLE” sono stati estratti i brani “SHAKE IT OFF” (singolo certificato PLATINO in Italia che ha debuttato al primo posto della Billboard Hot 100 con 544 mila copie vendute, risultando il miglior debutto del 2014 e il quarto miglior debutto di sempre) e “BLANK SPACE” che ha detronizzato “Shake It Off” dalla vetta della classifica rendendo la Swift la prima artista femminile nella storia della classifica a succedere se stessa al primo posto. La canzone è rimasta in vetta alla Billboard Hot 100 per sette settimane, diventando così il brano di Taylor Swift con più settimane in vetta alla classifica americana.




Questa la tracklist completa: “Welcome to New York”, “Blank Space”, “Style”, “Out of the Woods”, “All You Had To Do Was Stay”, “Shake it Off”, “I Wish You Would”, “Bad Blood”, “Wildest Dreams”, “How You Get The Girl”, “This Love”, “I Know Places”, “Clean”.

La deluxe edition contiene inoltre: “Wonderland”, “You are In Love”, “New Romantics”, “I Know Places (Voice memo), “I Wish You Would (Voice memo)”, “Blank Space (Voice memo)”

L’album è stato molto acclamato dalla critica, ricevendo molte recensioni positive. Metacritic, che unisce tutte le recensioni per dare un voto generale all’album, ha riservato per “1989” un voto di 78 su 100. Jem Aswad, scrivendo per Billboard, dice che “i testi sono ancora inconfondibilmente stile Swift, con le sue melodie polisillabiche e versi allegri e provocatori, ma Max Martin ed altri collaboratori di punta (tra cui Shellback, Ryan Tedder e Jack Antonoff dei fun.) hanno aiutato ad affinare le sue canzoni, che sono più mature e sagaci, meno bubbly ed infantili rispetto al passato”, aggiungendo che “una rottura netta con il nucleo del pubblico è una mossa rischiosa per qualsiasi artista: nella peggiore delle ipotesi, è come un intervento di chirurgia plastica mal consigliato, un vanificare le qualità distintive e le particolarità che hanno reso una persona interessante all’inizio, ma Swift elude totalmente questo fato con questo album, rendendo la sua rara abilità di scrivere per diverse persone ed età ancora più universale; con 1989, apre sapientemente un nuovo capitolo di quella che sarà, ora ancora più probabilmente, una carriera molto lunga.”

Cantante, autrice e multi strumentista Taylor Swift è una star globale e uno dei 5 artisti che hanno venduto di più in assoluto in digitale nel mondo. Taylor è la prima artista dopo i Beatles (e l’unica donna nella storia) ad aver occupato il #1 in classifica per oltre 6 settimane consecutivamente con 3 album.

Unica autrice di tutte le sue canzoni, Taylor ha vinto 7 GRAMMY ed è l’artista più giovane in assoluto ad essersi aggiudicata questo premio così ambito per la categoria Album of the Year.

A soli 24 anni Taylor Swift può vantare un album inserito nella prestigiosa lista di Rolling Stone The 50 Greatest Albums of All Time e una nomination da Time magazine tra le 100 Most Influential People in the World oltre ad essere la più giovane Woman of the Year secondo Billboard.

Con quasi 40 milioni di album e oltre 92 milioni di singoli venduti in tutto il mondo, Taylor Swift è la regina di tutte le classifiche radio e di vendita sia pop che country.

Taylor è l’unica artista donna (e una dei 4 nella storia) che per ben due volte ha visto un suo album vendere 1 milione di copie nella prima settimana di uscita (nel 2010 Speak Now e nel 2012 RED).

il 5 maggio partirà da Tokyo, in Giappone, il suo tour mondiale che proseguire per numerose città del Nord America e alcuni paesi d’Europa, per terminare il 31 ottobre 2015. Non sono previste date italiane.