La primavera dell’Angelo Mai: il programma di febbraio e marzo

La Primavera dell’Angelo Mai

calendario culturale di febbraio-marzo 2015

Angelo Mai – Via delle Terme di Caracalla 55a, Roma

All’Angelo Mai la primavera arriva in anticipo, con un programma fitto di eventi teatrali, musicali e performativi. Fino a qualche mese fa sembrava impossibile che la fioritura tornasse ad abitare lo spazio indipendente nel Parco di San Sebastiano. L’Angelo Mai è stato vittima infatti, da marzo 2014, di una confusa e gravissima vicenda giudiziaria, che l’ha coinvolto in un’inchiesta per associazione a delinquere. Lo spazio venne posto sotto sequestro per alcuni mesi e alcuni dei componenti del collettivo furono accusati di associazione a delinquere. Come già fece il Tribunale del Riesame lo scorso maggio, così anche il pm ha recentemente chiuso le indagini escludendo il coinvolgimento degli artisti dell’Angelo Mai in qualsiasi vicenda criminosa – nonostante questo però restano sotto sequestro delle zone dello spazio e i computer di alcuni di loro.

Per l’Angelo Mai questa primavera anticipata ha dunque un valore molto forte che unisce più che mai vivacità culturale a impegno civile. Una primavera che parte già da febbraio con Angelo Mai Italia Tropici, due giorni di danza, performance, convivenza e sperimentazione, curati da Michele Di Stefano – Leone d’Argento per la danza alla Biennale di Venezia 2014. Il 13 e il 14 febbraio, Ateliersi presenta Urban Spray Lexicon Project, un percorso tra teatro, filosofia e arti visive sulle scritte che appaiono e scompaiono sui muri della città.

Si prosegue il 24 e il 25 febbraio con Non normale, non rassicurante, mise-en-espace di alcuni testi della più importante drammaturga inglese contemporanea Caryl Churchill, curate da Accademia degli Artefatti, Bluemotion, Isola Teatro e lacasadargilla.

Il 5, 6 e 7 marzo va in scena Bluemotion PETROLIO Safari, l’omaggio del collettivo di artisti residente all’Angelo Mai al testo incompiuto di Pasolini, un’opera che va oltre il teatro e la musica e che oggi, più che mai, dopo le persecuzioni giudiziarie subite, per questi artisti assume un peso di denuncia e d’amore.




PROGRAMMA FEBBRAIO/MARZO

6 e 7 febbraio | Angelo Mai Italia Tropici di Angelo Mai e Mk

Ø 6 febbraio ore 21.00

Habillé d’Eau > Strutture elementari dell’azione di Romeo Castellucci, Silvia Rampelli, Alessandra Cristiani (durata 50’). A seguire Camera di risonanza | Sulla processualità dell’informazione

Ø 7 febbraio dalle ore 19.30 (in ordine sparso)

Cristina Rizzo > Paso Doble | Fabrizio Favale Le Supplici > Hood | Annika Pannitto > Solo per Tropici | Elio Castellana Lola Kola > Lola Carte Blanche | Daniele Albanese_Compagnia STALKer > In a landscape | Yuri Elena > Supposizioni | Italo Zuffi > L’ultimo ruggito | Jacopo Jenna > Choreographing rappers | Federica Santoro > Ornitologia | Mk > Lagos, Nigeria | Silvia Calderoni > Ornitologia | Pawel und Pavel Margherita Morgantin Italo Zuffi > Uscita n.4 | Salvatore Insana > White Riot

13 e 14 febbraio | Ateliersi/Urban Spray Lexicon Project

In entrambi i giorni verranno rispettati i seguenti orari:

Ø ore 20.00 | Freedom has many forms lezione-performance di Fiorenza Menni e Andrea Alessandro La Bozzetta | con Andrea Alessandro La Bozzetta

Ø ore 21.30 | Se la mia pelle vuoi spettacolo di e con Fiorenza Menni e Andrea Mochi

Compatibile installazione a cura di Diego Segatto

24 e 25 febbraio | Non normale, non rassicurante, mise-en-espace di testi di Caryl Churchill con Accademia degli Artefatti, Bluemotion, Isola Teatro e lacasadargilla.

Ø 24 febbraio

ore 20.30 Sbronzo abbastanza da dire ti amo? regia di Fabrizio Arcuri/Accademia degli Artefatti

ore 22.00 Sette bambine ebree regia di Marta Gilmore/Isola Teatro

Ø 25 febbraio | mises-en-espace delle due parti di Cuore blu:

ore 20.30 L’amore del cuore regia di Lisa Ferlazzo Natoli/lacasadargilla

ore 22.30 Caffettiera blu regia di Giorgina Pi/Bluemotion

MARZO

5, 6, 7 marzo | Bluemotion Petrolio Safari, uno spettacolo di Bluemotion

Orari da definire



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *