‘Na Cosetta Live: i concerti della settimana


‘NA COSETTA LIVE
Concerti dal 14 al 20 NOVEMBRE
Via Ettore Giovenale, 54
Roma – Pigneto
Inizio concerti ore 22:00
PRENOTAZIONE CONSIGLIATA AL NUMERO 06.45598326
www.nacosetta.com
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/nacosetta
– INGRESSO GRATUITO –

Lunedì 14 novembre
OPEN SWING LAB
Appuntamento con il laboratorio musicale dedicato agli stili del jazz e della cultura Swing ideato da Giorgio Cùscito con Gino Cardamone e Giuseppe Talone

Martedì 15 novembre
Dalla Germania: SLEEPSWALKER’S STATION
Nati nel ’98 a Monaco di baviera, questo gruppo attraversa il post-grunge e l’indie folk con la disinvoltura di chi ha calcato i palchi di tutta Europa

Mercoledì 16 novembre
‘NA COSETTA JAZZ
ENRICO ZANISI meets MARCELLO ALLULLI
Al piano il talentuoso Zanisi incontra il sax del grande Marcello Allulli. Due ospiti di fama internazionale, due generazioni a confronto

Giovedì 17 novembre
BOMBAY + LORENZO DINELLI
Inizia la quarta stagione de “La solita menata indie”, la prima sul palco di ‘na cosetta. Protagonisti ogni volta diversi cantautori e le loro storie sgangherate

Venerdì 18 novembre
PIGNALOSA
Ironia e ballate in un concerto spettacolo eclettico e scanzonato con il cantautore pugliese sempre diviso tra folk, teatro canzone e cabaret

Sabato 19 novembre
SPACCA IL SILENZIO
Una combinazione di pop rock mediterraneo con influenze jazz e cantautorali che sfociano nel live in vere e proprie performance da artisti di strada

Domenica 20 novembre
Dalla Germania: STEREOCHEMISTRY
MONDIAL TIPS!
Diretta radio da ‘na cosetta con l’electro-folk-swing di questa artista che onora sia le sue radici balcaniche che la “Deutsche Neue Welle” degli anni ‘80
​Riapre la cucina di ‘na cosetta e con lei anche la nuova stagione musicale del bistrot del Pigneto, che continua a sperimentare con sapore newyorkese nuovi abbinamenti tra socialità, ricercatezza enogastronomica e live show. “Pensala Speziata” è la direttiva di ‘na cosetta sia per le novità nel menù gourmet che per le proposte inserite nella programmazione musicale. Tutto segue un pensiero speziato alla ricerca della vivacità, delle collaborazioni e delle sfumature che si creano combinando sapori e sonorità che arrivano anche da lontano.

Lunedì 14 novembre
OPEN SWING LAB
Torna il laboratorio musicale dedicato agli stili del jazz e della cultura Swing ideato da Giorgio Cùscito con Gino Cardamone e Giuseppe Talone

‘Na cosetta tutti i lunedì sera diventa OPEN SWING LAB, l’unico originale “gruppo di studio” degli stili del jazz classico e dello swing.
Un appuntamento fisso dedicato ai musicisti di qualsiasi estrazione e ai ballerini di lindy hop. Il salotto del bistrot, animato da musicisti e lindy hoppers, si trasforma in un grande laboratorio dove il jazz – suonato e raccontato – riscopre una delle sue declinazioni più antiche: la danza. Open Swing Lab è infatti più di una jam session, si tratta di una vera e propria scuola di musica a palco aperto. Direttore dei lavori, il sassofonista Giorgio Cùscito, consacrato durante il Roma Jazz Festival 2014 “Ambasciatore dello swing a Roma”, con lui sul palco Gino Cardamone alla chitarra e Giuseppe Talone al contrabbasso. Dopo il primo set, il trio diventa open swing lab e partecipano alla musica nomi noti del panorama jazzistico e ballerini di lindy hop, pronti a cimentarsi nella scoperta di un nuovo linguaggio.

Primo set
Giorgio Cùscito – sax tenore
Gino Cardamone – chitarra
Giuseppe Talone – contrabbasso

Secondo set: OPEN SWING LAB

Martedì 15 novembre
Dalla Germania: SLEEPSWALKER’S STATION
Nati nel ’98 a Monaco di baviera, questo gruppo attraversa il post-grunge e l’indie folk con la disinvoltura di chi ha calcato i palchi di tutta Europa

Le loro radici affondano nel folk di Bob Dylan, la loro filosofia è ispirata a Nick Drake ma ha l’aspetto sognante di Mr.Jones dei Counti Crows: è così che amano definirsi gli Sleepwalker’s Station di Daniel Del Valle, gruppo indie folk nato nel ‘98 a Monaco di Baviera. La band passa dal post-grunge all’indie folk, amalgamando il tutto ad atmosfere etniche e maturando la propria esperienza live suonando in molti stati d’Europa (Belgio, Islanda, Paesi Bassi, Spagna, ecc.) e non solo (passano anche per il Nirvana nel nord-ovest dell’Australia e il Tranzac Club di Toronto, in Canada). Il viaggio degli Sleepwalker’s Station li ha portati anche a collaborare con molti artisti, tra cui gli italiani Francesco “Fresco” Cellini (che ha inciso anche con Benvegnù al tempo degli Scisma e con i primi Afterhours) e con Christian Ravaglioli (che ha inciso anche con Jovanotti in Safari) e ad incidere in Italia tre dei loro 5 album.

FB: https://www.facebook.com/Sleepwalkers-Station-48223376746/
WEB: https://www.reverbnation.com/sleepwalkersstation

Mercoledì 16 novembre
‘NA COSETTA JAZZ
ENRICO ZANISI meets MARCELLO ALLULLI
Al piano il talentuoso Zanisi incontra il sax del grande Marcello Allulli. Due ospiti di fama internazionale, due generazioni a confronto

Per ‘na cosetta jazz calcano il palco del club pianista Enrico Zanisi e il sassofonista Marcello Allulli. I due ospiti presentano le loro rispettive composizioni originali e i loro stili: Enrico Zanisi è già leader e sideman di importanti artisti come Sheila Jordan, David Liebman, Andy Sheppard, Francesco Cafiso e molti altri. Marcello Allulli invece è il sassofonista di Rita Marcotulli e Maria Pia De Vito e leader del M.A.T., trio jazz tra i più originali e interessanti in Italia.
I due saranno accompagnati alla ritmica da Alessandro D’Anna alla batteria e Leonardo De Rose al contrabbasso.
Due mercoledì al mese il bistrot del Pigneto diventa un vero e proprio jazz club con luci soffuse e cocktail ispirati alle atmosfere newyorchesi della “cinquantaduesima strada”. Gli appuntamenti coordinati da Alessandro D’Anna alla batteria e Leonardo De Rose al contrabbasso propongono progetti inediti nel primo set per poi passare alle note degli standard jazz con la jam session del secondo set che vede coinvolti numerosi musicisti della capitale.

1 SET
Enrico Zanisi, piano
Marcello Allulli, sax
Leonardo De Rose, contrabbasso
Alessandro D’Anna, batteria

2 SET
Jam Session con i jazzisti della capitale e non solo

ENRICO ZANISI – BIO
Laureato in Jazz con 110 e lode/110 al Conservatorio “Licino Refice” di Frosinone, Zanisi in questi ultimi anni ha avviato una collaborazione con una delle più importanti etichette discografiche europee, la Cam Jazz, per la quale ha inciso due dischi in trio con Alessandro Paternesi alla batteria e Joe Rehmer al contrabbasso (“Life Variations” nel 2012 e “Keywords” nel 2014), e un disco in duo con Mattia Cigalini (“Right Now” 2015).
Zanisi ha suonato in alcuni dei più importanti festival e jazz club italiani e stranieri, collaborando con musicisti strepitosi come Sheila Jordan, David Liebman, Andy Sheppard, Francesco Cafiso, Roberta Gambarini, Stefano Di Battista e molti altri.

MARCELLO ALLULLI – BIO
Sassofonista di rilievo nel panorama jazz nazionale, Marcello Allulli si distingue sia come leader che come membro di formazioni tra cui MAT Marcello Allulli Trio, Maria Pia de Vito Rita Marcotulli 5et,Glauco Venier Ensemble, Ceccarelli-Allulli duo guest Greta Panettieri, Mufloni, RAJ trio, Ettore Fioravanti 4tet.
Diplomato al Berklee College of Music di Boston, dal 2011 al 2016 è stato votato al JAZZIT AWARD tra i migliori sassofonisti italiani. Tra le collaborazioni: Kenny Wheeler, Norma Winstone, Fabrizio Bosso, Antonello Salis, Maria Pia De Vito, Rita Marcotulli,Roberta Escamilla Garrison, John B. Arnold,Ettore Fioravanti,Roberto Gatto,Michel Godard, Tony Scott, Dave Binney,Shai Maestro,Kamal Musallam.
Il suo MAT-Marcello Allulli Trio, formato con due tra i musicisti più interessanti del panorama italiano, il chitarrista Francesco Diodati ed il batterista Ermanno Baron, ha riscosso un grande successo di critica e di pubblico con il disco “Hermanos” (ed. Zone di Musica) che JAZZIT ha inserito tra i migliori album nazionali e internazionali del 2011 e che è stato protagonista di un tour fitto di date in tutta Italia insieme a Fabrizio Bosso.
Ad aprile 2014 l’uscita del nuovo e atteso album intitolato “MAT”, con ospiti Antonello Salis, Glauco Venier, David Boato e Greta Panettieri, che sarà distribuito anche dal magazine JAZZIT come allegato al numero di gennaio-febbraio 2015.
L’intensa carriera di concerti internazionali lo vede protagonista in USA, Emirati Arabi, Giordania, Indonesia, Giappone, Turchia, Francia, Germania, Spagna, Belgio, Norvegia, Austria, Israele, Libano, Finlandia, India, Portogallo, Danimarca.
Tra le più importanti location italiane: Umbria Jazz Festival, Auditorium Parco della Musica di Roma, Clusone Jazz Festival, Time in Jazz a Berchidda, Atina Jazz Festival, Poiesis Festival di Fabriano, Università La Sapienza di Roma, Correggio Jazz Festival,Jazz Image a Villa Celimontana e Teatro Ambra Jovinelli, dove ha aperto con il suo MAT la performance “Racconti” di Ascanio Celestini.
Collabora stabilmente con la regista Federica Altieri per l’allestimento di spettacoli teatrali tra cui “Roma Patria Comune”, presentato all’Auditorium del Mecenate di Roma e nel settembre 2016 all’ Odin Teatret a Holstebro in Danimarca per IIC di Copenaghen.




Giovedì 17 novembre
BOMBAY + LORENZO DINELLI
Inizia la quarta stagione de “La solita menata indie”, la prima sul palco di ‘na cosetta. Protagonisti ogni volta diversi cantautori e le loro storie sgangherate

‘Na cosetta ospita per la prima volta “La Solita Menata Indie”, rassegna giunta alla quarta edizione e dedicata ai cantautori del panorama indipendente italiano. Ospiti di questa “prima”: Bombay e Lorenzo Dinelli. Il primo è un cantautore trapiantato a Torpignattara che con l’immediatezza della sua musica riesce ad arrivare a molti con tenerezza e a volte tristezza, ma sempre con l’onestà di chi a volte stona nella vita come su un palco; Lorenzo Dinelli invece, (voce dei Seednfeed) presenta nel salotto del club vecchi brani della sua band e nuove composizioni tratte dal suo disco solista: “Liberi per sempre”, lavoro composto da nove tracce di rock acustico.

La Solita Menata Indie: https://www.facebook.com/LaSolitaSerataIndie/
Bombay: https://www.facebook.com/lecanzonidiBombay/
Lorenzo Dinelli: https://www.facebook.com/dinellisnfensemble2015/
Dinelli & the SNF Ensemble: Liberi per Sempre: https://youtu.be/bXeai-8C-O8

Venerdì 18 novembre
PIGNALOSA
Ironia e ballate in un concerto spettacolo eclettico e scanzonato con il cantautore pugliese sempre diviso tra folk, teatro canzone e cabaret

Pignalosa è Francesco Pignalosa, cantautore della provincia di Taranto, classe 1982. Con la sua musica di matrice folk-popolare sta girando l’Italia da oltre un anno grazie a “Una Pigna in tour”, in cui promuove il disco “Scusate il Ritardo”. Sul palco di ‘na cosetta porterà in scena il suo spettacolo – da cui sono tratti i brani del disco – “S.P.T.R.” (Storie di un Polemico, Tradizionale Romantico), un concerto a ciclo continuo in cui tutti i brani sono collegati tra loro attraverso un’unica storia con sfaccettature ironiche, critiche e ballate d’amore. La formazione in trio è composta da Francesco Pignalosa voce, chitarra, armonica e kazoo, da Giacomo Cassano al basso e contrabbasso e da Gianpaolo Cassano a batteria, percussioni e effettistica. Da settembre 2014 Pignalosa collabora con l’Etichetta Discografica Indipendente “LA FABBRICA” di Bologna. In contemporanea all’attività live, sta lavorando al suo prossimo disco, uscita prevista nel 2016.

Francesco Pignalosa, voce, chitarra, armonica e kazoo
Pasquale Loria, tastiere, chitarra e cori
Antonio Giannino, batteria, effettistica e pad elettronico

BIO PIGNALOSA:
Francesco Pignalosa è un cantautore pugliese che spazia tra il folk, il teatro canzone e il cabaret. Nato artisticamente come percussionista collabora con l’orchestra “Percussion Ensamble”, diretta dal maestro Paolo Cimmino, nella sperimentazione di musica etnica e popolare e successivamente fonda il gruppo di musica popolare “Meridione Parallelo”. Per diversi anni ha suonato tra piazze e teatri del sud Italia occupandosi anche di organizzazione di eventi musicali. La scrittura lo accompagna fin dalla giovane età e nel 2012 decide di fondere tutte le sue esperienze musicali alle sue canzoni. Muta artisticamente lavorando al suo primo EP come cantautore facendo venire alla luce nel luglio del 2013 il disco “Scusate il Ritardo” avvalendosi della collaborazione di musicisti già noti nel panorama musicale indipendente come il cantautore Nicodemo. Dalla nascita di questo disco inizia un intensa attività live che lo portano a creare uno spettacolo chiamato S.P.T.R. (Storie di un Polemico, Tradizionale, Romantico) che consiste in un concerto a ciclo continuo dove tutti i brani sono collegati tra loro con intrecci teatrali, comici e interazioni con il pubblico. Nel concerto troviamo brani goliardici imbevuti in calici di vino, canzoni polemiche in chiave ironica della società attuale e ballate d’amore tra addii e incontri fugaci. Nell’aprile del 2014 inizia il suo tour che conta oltre 100 concerti lungo tutto lo stivale calcando numerosi palchi dei vari live club incontrati nel suo cammino. In questi anni ha aperto i concerti di Francesco di Bella e Giacomo Toni ed è entrato nel settembre 2014 a far parte del roster dell’etichetta indipendente La Fabbrica che ne cura il booking. Attualmente alterna la sua attività live con i lavori del suo nuovo disco che verrà alla luce nel nuovo anno. Lo spettacolo in trio si presenta con una formazione poliedrica essendo tutti polistrumentisti.

FB: https://www.facebook.com/FrancescoPignalosaCantautore/
WEB: www.la-fabbrica.org

Sabato 19 novembre
SPACCA IL SILENZIO
Una combinazione di pop rock mediterraneo con influenze jazz e cantautorali che sfociano nel live in vere e proprie performance da artisti di strada.

Nei loro live si trasformano in dirompenti e ricercati artisti di strada bravi a collaborare anche con i più grandi come Lucio Dalla. Spacca il Silenzio! è un combo che da anni infaticabilmente gira lontano dal mercato, fra circoli culturali, centri sociali, palchi e rassegne più o meno importanti d’Italia ed Europa. Il progetto, nato dai fratelli Luigi e Feliciano Grella, punta su un pop rock mediterraneo con influenze jazz e una forte impostazione cantautorale. Gli Spacca il Silenzio calcheranno il palco di ‘na cosetta accompagnati dai musicisti di scena Francesco Paolino e Stefania Megale in arte L’Ora Dell’Onironauta, ma suonano live anche in power trio con alla batteria Cristiano Delfino o in duo in unplugged.
Dal 2010 a oggi, hanno calcato centinaia di palchi, circa cinquecento, posizionandosi come una delle realtà musicali underground italiane più conosciute e richieste. È uscito nel 2014 il fortunato singolo “ARTISTI DI STRADA”, grazie al quale sono ancora in tournée, da nord a sud, in tutta Italia. Il singolo è preceduto da due album e un EP (tra il 2007 e il 2013). Gli Spacca il Silenzio! tra le loro tante prestigiose collaborazioni vantano uno speciale featuring con Lucio Dalla al clarinetto nel brano “Da Questo Muro”.

WEB: www.spaccailsilenzio.it

ARTISTI DI STRADA – Paparaparapà. OFFICIAL VIDEO: https://youtu.be/D6Sv0E5Dznw

Domenica 20 novembre
Dalla Germania: STEREOCHEMISTRY
MONDIAL TIPS!
Diretta radio da ‘na cosetta con l’electro-folk-swing di questa artista che onora sia le sue radici balcaniche che la “Deutsche Neue Welle” degli anni ‘80

In diretta dal salotto musicale di ‘na cosetta l’incrocio curioso di electro-folk-swing di Karla Hajman, in arte Stereochemistry, artista tedesca che rende onore sia alle sue radici balcaniche che al movimento Berlinese “Deutsche Neue Welle” degli anni ’80. Il suo nuovo EP “Harlequin” racconta le storie tra Barcelona, Istanbul, Belgrado, Berlino – quattro capitoli di viaggio uniti da un filo comune: i confini tra persone, culture, religioni, persino tra la nascita, la vita e la morte, esistono solo se decidiamo di percepirli come un limite. Seguendo quest’onda, i brani del suo EP non si fermano ovviamente neanche davanti ai confini di generi musicali.

FB: https://www.facebook.com/stereochemistry/
WEB: http://stereochemistrymusic.com

YouTube:
https://www.youtube.com/watch?v=Mn9yjAfO9_c
https://www.youtube.com/watch?v=QaKwt0ZedeQ

Mondial Tips! È un nuovo format che si inserisce nel programma TIPS! scritto e condotto da Ant De Oto con la regia di Luigi Giannetti. Appuntamento mensile in diretta da ‘na cosetta in collaborazione con Radio Kaos Italy che vedrà alternarsi sul palco musicisti italiani e stranieri dall’anima soul e funk, dalle sonorità afrobeat fino all’hip hop e al jazz. Prima della diretta del live, i musicisti si racconteranno on air ai microfoni di Tips! e al pubblico in sala. Un viaggio continuo attraverso storie, atmosfere e contaminazioni musicali.

WEB: http://www.radiokaositaly.com/
FB: https://www.facebook.com/tipsradio/

MONDIAL TIPS! ore 22:00 intervista ore 22:30 live.
DIRETTA WEB su: http://www.radiokaositaly.com/