Marco Mendoza in concerto a L’Asino che vola (Mercoledì 1 Febbraio)


IL TOUR EUROPEO DI MARCO MENDOZA PASSA PER L’ASINO CHE VOLA

Bassista estroso dai mille volti. Ha messo sue corde al servizio di Whitesnake, Thin Lizzy, Ted Nugent e The Dead Daisies. In Italia presenta un live esplosivo con il supporto dell’eclettico chitarrista Fabio Cerrone e dell’affidabile sound di Pino Liberti alla batteria

MERCOLEDI’ 1 FEBBRAIO 2017 ORE 22
Via Antonio Coppi 12/d ROMA

 

Il tour europeo di Marco Mendoza passa per l’Asino che vola mercoledì 1 febbraio. Mendoza è un bassista eclettico di stampo hard & heavy, musicista estroso, dai molti volti.

É cresciuto e si è formato a Tijuana, Messico, con la nonna, cominciando giovanissimo a strimpellare la chitarra, per poi preferire il basso.
Inizia la carriera professionale nella band di John Sykes, i Blue Murder, dove milita dal 1991 sino al 1993, periodo che segna anche il suo futuro artistico, intrecciato costantemente a quello dell’amico John. Nel 2000 viene scelto da David Coverdale per suonare nell’album Into the Light, mentre poi si unirà ai noti Whitesnake.




Nei primi anni duemila è stato in tournée con Ted Nugent, allo stesso tempo ha suonato con la band Soul Sirkus e collaborato con altri musicisti di diverso genere: Suzy K, Right Said Fred, Robert Williams, Roch Voisine, Rafael Aragon, Debby Yeager, Tin Drum e Tommy Shaw. Nel 2004 ritorna a suonare con i Whitesnake e nel frattempo incrementa le collaborazioni artistiche, torna a far parte dei Thin Lizzy nel 2005 al posto di Randy Gregg e nello stesso periodo suona con Ted Nugent e poi anche Lynch Mob. Attualmente è il bassista dei riformati Thin Lizzy, dove suona ancora John Sykes.

Il suo primo album solista esce il 6 luglio 2007 con la collaborazione di Richie Kotzen. Nel 2008 Mendoza entra a far parte della band detta La Famiglia Superstar con Steve Saluto, Atma Anur e Terry Ilous.

Nel 2010 Mendoza inizia una collaborazione con il chitarrista Andrea Braido suonando in molti concerti in Italia e proponendo dei live decisamente esplosivi con un sound carico di groove. Ultimamente è entrato a far parte della super rock band dei “The Dead Daisies” che sono stati protagonisti di un lungo tour europeo a dicembre 2016.

In questo 2017 invece Marco Mendoza torna “on tour” per proporre il suo progetto personale in Europa dove si esibisce con il supporto dell’eclettico chitarrista Fabio Cerrone e dell’affidabile sound di Pino Liberti alla batteria. Un show esplosivo che incendierà i palchi dei migliori club europei incluso quelli sparsi sul territorio italiano.