‘Na Cosetta Live: il programma dei concerti dal 13 al 18 aprile


‘Na cosetta presenta
‘NA COSETTA LIVE

Lunedì 13 aprile ore 22:00
OPEN SWING LAB con Giorgio Cùscito, Gino Cardamone e Giuseppe Talone

Martedì 14 aprile ore 22:00
ILARIA GRAZIANO & Gabriele Lazzarotti

Mercoledì 15 aprile ore 22:00
‘NA COSETTA JAZZ
Jam session con Alessandro D’Anna, Francesco Fratini e Vincenzo Florio

Giovedì 16 aprile ore 22:00
‘NA COSETTA SWING
Jude Lindy & His Strong Polite Cats

Venerdì 17 aprile
PAOLO ZANARDI

Sabato 18 aprile ore 22:00
I SANTI BEVITORI

via Ettore Giovenale, 54 Roma
– – Ingresso gratuito –

Una settimana all’insegna della musica live tra swing, canzone d’autore, jazz e folk a ‘Na cosetta, il nuovo bistrot aperto a Roma in zona Pigneto.

Iniziano il 13 aprile gli appuntamenti, tutti i lunedì, con l’Open Swing Lab, laboratorio per musicisti e ballerini appassionati di jazz e swing. Martedì 14 è ospite del bistrot Ilaria Graziano, cantautrice e interprete dotata di una voce straordinaria. Il 15 e il 16 tornano il jazz e lo swing. Il 17 aprile invece, dopo qualche anno di silenzio, Paolo Zanardi torna sulle scene e calca il palco del bistrot; la settimana musicale si chiude sabato 18 con il folk rock d’autore de’ I Santi Bevitori.

Lunedì 13 aprile ‘Na cosetta diventa OPEN SWING LAB, l’unico originale “gruppo di studio” degli stili del jazz classico e dello swing.

Prima serata di un appuntamento che diventerà fisso, ogni lunedì sera, dedicato a tutti i musicisti di qualsiasi estrazione e ai ballerini di lindy hop. Il salotto del bistrot, animato da musicisti e ballerini, si trasforma in un grande laboratorio dove il jazz – suonato e raccontato – riscopre una delle sue declinazionazioni più antiche: la danza. Open Swing Lab è infatti più di una jam session, si tratta di una vera e propria scuola di musica a palco aperto. Direttore dei lavori, il sassofonista Giorgio Cùscito, consacrato durante l’ultima edizione del Roma Jazz Festival ambasciatore dello swing a Roma, con lui sul palco Gino Cardamone alla chitarra e Giuseppe Talone al contrabbasso. Dopo il primo set, il trio diventa open swing lab e partecipano alla musica nomi noti del panorama jazzistico e ballerini di lindy hop, pronti a cimentarsi nella scoperta di un nuovo linguaggio.

Primo set
Giorgio Cùscito – sax tenore
Gino Cardamone – chitarra
Giuseppe Talone – contrabbasso

Secondo set: OPEN SWING LAB

Lindy hop Area!

Martedì 14 aprile ‘Na cosetta ospita Ilaria Graziano, cantautrice e interprete dotata di una voce straordinaria. L’artista calca il palco del bistrot con il bassista Gabriele Lazzarotti. Il duo regala un viaggio da fare ad occhi chiusi sospesi tra canzoni, suoni ed improvvisazioni al quale si aggiungeranno ospiti a sorpresa. Gli artisti hanno deciso di attraversare i generi musicali utilizzando pochi elementi per avere la possibilità di stare in equilibrio su di un sottile filo emotivo che li spinge ad esplorare oltre le proprie certezze.

Ilaria Graziano – voce, loops
Gabriele Lazzarotti – basso

ILARIA GRAZIANO – BREVE BIO

Cantautrice e interprete dotata di una voce straordinaria, ha Il suo primo approccio alla musica all’età di otto anni attraverso lo studio del violino. La sua carriera comincia da giovanissima, la sua versatilità vocale le ha permesso di esplorare diversi generi musicali e di passare dalla musica popolare, folk a quella elettronica e sperimentale. Diventa la musa di Yoko Kanno, la più accreditata compositrice di musica per “Anime” (Animation movies ndr) “Ghost in the shell”, “Cowboy bebop”, “Wolf’s rain” che le darà notorietà sulla scena nazionale ed internazionale. Ha vissuto a Londra per cinque anni, lavorando tra Tokyo e New York. Nelle sue collaborazioni, tante ed importanti, vale la pena di rammentare quelle con 99 Posse/ Zion Train, Daniele Sepe, Stefano Miele, dj napoletano alias Riva Starr, e in teatro con Alessandro Baricco (Totem), Gaetano Ventriglia per il Napoli Teatro Festival con “Delitto e Castigo”. Fra i suoi ultimi lavori il duetto con Marianne Faithfull per la colonna sonora del film “ The Girl from Nagasaki” regia di Michel Compte.

Mercoledì 15 aprile ‘NA COSETTA JAZZ è ormai un appuntamento fisso del Bistrot. Alessandro D’Anna alla batteria con Vincenzo Florio al contrabbasso e Francesco Fratini alla tromba, ospiteranno sul palco diversi artisti, dando vita a una jam session che vede protagonisti numerosi jazzisti della capitale e non.




Francesco Fratini – tromba
Vincenzo Florio – contrabbasso
Alessandro D’Anna – batteria

Giovedì 16 aprile l’art bistrot del Pigneto si trasforma in lindy hop area. Sale sul palco di ‘na cosetta il crooner e showman irlandese Jude Lindy, con lui i suoi Strong Polite Cats ricreano le atmosfere dei famosi locali della jazz street di Harlem. La band propone un viaggio nei primi decenni del ventesimo secolo e porta il pubblico e i lindy hoppers nel meraviglioso mondo dell’hot jazz e dello swing. Numerosi ballerini della capitale danzeranno sulle note dello swing. Consigliate le scarpe da ginnastica!

Jude Lindy – voce
with
Sebastiano Forti – sax tenore e clarinetto
Marco Cortese – chitarra / banjo
Renato Gattone – contrabbasso

Venerdì 17 aprile Paolo Zanardi, dopo qualche anno di silenzio, torna sulle scene grazie a “Viaggio di Ritorno”, il disco in uscita a settembre 2015 per Lapidarie Incisioni. Il cantautore sul palco di ‘na cosetta interpreta i vecchi successi della band Borgo Pirano e canta in anteprima alcuni brani del nuovo album. Dopo due dischi di successo, uno del 2005 e uno del 2007, il ritorno di Zanardi è molto atteso da pubblico e critica.

BIOGRAFIA

Paolo Zanardi inizia la sua attività di autore e compositore nel 1994 con una formazione chiamata Borgo Pirano. Intorno alla sua carismatica figura – un po’ per somiglianza e un po’ per carattere vicina alla sagoma di Zanardi del geniale Andrea Pazienza – la band si attiva partecipando e vincendo nel 1996 la seconda edizione del Premio Ciampi e nel ’98 la 9ˆ edizione del Premio Città di Recanati. La passione di Zanardi per il cinema si traduce ben presto in un felice sodalizio con il giovane regista Graziano Conversano, con il quale realizza la colonna sonora per alcuni corti (Premio Sacher 2001) e una canzone per il film “Mio Cognato” di Alessandro Piva. Musica anche le poesie e racconti dei primi due dischi di REMO REMOTTI: “CANOTTIERE” e “IN VOGA” (Concertone-Edel), scrittore e cabarettista romano con il quale aveva già da tempo iniziato una strettissima collaborazione per una serie di spettacoli dal vivo. Nel 2005 esce il suo primo disco “PORTAMI A FARE UN GIRO” (Olivia Records-Venus) e due anni dopo, nel 2007, esce il secondo: “I BARBONI PREFERISCONO ROMA” (Olivia Records-Venus). Il suo terzo lavoro,“TUTTE LE FESTE DI DOMANI”, esce nel 2011 e il brano “ARBEIT MACHT FREI”, liberamente ispirato ai “fatti” della Thyssen Krupp, vede la collaborazione di Caparezza e Antonio Rezza, che compaiono insieme ad altri ospiti nel video tratto dal brano. Nel 2012 si esibisce a Sanremo nell’ambito della rassegna Premio Tenco, un brano estratto dall’esibizione è presente nel disco «SIAMO IN TENCO 2011 – 2012» (Ala Bianca/Warner).

Sabato 18 aprile arrivano sul palco di ‘na cosetta I Santi Bevitori che suonano canzone d’autore, ma sono una band folk-rock. Il loro EP d’esordio, “Presto verremo alle mani”, uscito ormai un anno fa, ha trovato consensi di critica e pubblico. Garbati e sarcastici dissacratori del quotidiano, I Santi Bevitori raccontano storie tragicomiche con leggerezza e ironia, definendo la loro musica “narrativa elettrica”.

Luca Bocchetti – voce e chitarra elettrica
Lucio Vaccaro – chitarra acustica e cori
Alessandro Lopane – chitarra elettrica e cori
Walter Brunetti – batteria
Yuri Colafigli – basso

https://www.facebook.com/ISantiBevitori
https://www.reverbnation.com/isantibevitori
www.isantibevitori.com

‘Na cosetta è un bistrot nato per iniziativa di Luca Bonafede (già chef e socio del Fanfulla), di Angelo Cocchini (barman storico del Necci), Chiara Ioele e Stefano Cicconardi (proprietari dell’agenzia di comunicazione Kook). I soci, tutti trentenni, hanno scelto di creare un locale in grado di proporre e sperimentare nuovi abbinamenti tra socialità, ricercatezza enogastronomica e live show. A pochi mesi dall’apertura, il bistrot ha già ospitato numerose formazioni live muovendosi tra jazz, soul&funk e cantautori italiani e internazionali.

‘Na Cosetta
via Ettore Giovenale, 54 Roma
06.45598326
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/nacosetta

Aperti in primavera “tutti i santi giorni” Dal lunedì al venerdì dalle 10:00 a notte fonda.
Sabato e Domenica dalle 17:00 a notte fonda. Ingresso rigorosamente gratuito.