‘Na Cosetta Live: gli appuntamenti della settimana


LA NUOVA STAGIONE SPAZIALE DEL BISTROT ‘NA COSETTA

“Solo in cucina si può esplorare ogni giorno un nuovo mondo”, così recita la prima pagina della Lista delle Vivande, citazione attribuita (ironicamente) a Neil Armstrong che autorizza il team del club a creare l’hashtag #nacosettaspaziale che accompagnerà concerti e cene durante tutto l’anno.
Il club è aperto 7 giorni su 7 con aperitivi-degustazione (dalle 18 alle 20) e cena fino a tarda notte. Il sabato si comincia già dalle 12 con le proposte del pranzo di nonna Cosetta, per mangiare fuori come a casa tra gnocchi, polentine, cotolette e altri piatti della tradizione; la domenica invece da mezzogiorno in poi è festa con il Colanzo, la colazione-pranzo dolce e salata ormai un must per pignetini e non solo.

‘NA COSETTA LIVE
Concerti dal 25 SETTEMBRE all’1 OTTOBRE
Via Ettore Giovenale, 54
Roma – Pigneto
Inizio concerti ore 22:00
PRENOTAZIONE CONSIGLIATA AL NUMERO 06.45598326
www.nacosetta.com
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/nacosetta
– INGRESSO GRATUITO –

Lunedì 25 settembre
OPEN SWING LAB
Inaugurazione del laboratorio musicale dedicato agli stili del jazz e della cultura Swing ideato da Giorgio Cùscito con Gino Cardamone e Giuseppe Talone

Martedì 26 settembre
DINASTIA + EDO SPARK
Un live con la band del rapper-cantautore Maurizio Mesumeci e i brani del fenomeno Edo Sparks

Mercoledì 27 settembre
ALESSANDRO PIERAVANTI presenta “RACCONTAMI DI TE”
il programma in diretta su Radio Sonica
OSPITE: GIANCANE
Il percussionista e voce narrante de’ Il Muro del Canto conduce nel salotto di ‘na cosetta il radio show con un ospite speciale

Giovedì 28 settembre
STAND UP COMEDY con Luca Ravenna, Daniele Tinti e Stefano Rapone
Tre artisti per un comedy show tagliente e irriverente

Venerdì 29 settembre
Dalla Repubblica Ceca: THE PRIESTER SISTER
Tre sorelle musiciste con lo swing nelle vene e lo stile vocale delle Andrew Sisters
Sabato 30 settembre
PIJI
La canzone d’autore incontra gli indiavolati ritmi electro swing

Domenica 1 ottobre
THE NIRO performs “Nowhere”
Colonna sonora di un film mai realizzato

+++ +++ +++ +++ +++

Lunedì 25 settembre
OPEN SWING LAB
Inaugurazione del laboratorio musicale dedicato agli stili del jazz e della cultura Swing ideato da Giorgio Cùscito con Gino Cardamone e Giuseppe Talone

Una vera jazz renaissance che va in scena tutti i lunedì sera nel salotto di ‘na cosetta. L’OPEN SWING LAB da ormai tre stagioni è l’unico originale “gruppo di studio” degli stili del jazz classico e dello swing. Un appuntamento fisso dedicato ai musicisti di qualsiasi estrazione e ai ballerini di lindy hop. Il bistrot, animato da musicisti e lindy hoppers, si trasforma in un grande laboratorio dove il jazz – suonato e raccontato – riscopre una delle sue declinazioni più antiche: la danza. Open Swing Lab è infatti più di una jam session, si tratta di una vera e propria scuola di musica a palco aperto. Direttore dei lavori, il sassofonista Giorgio Cùscito, consacrato durante il Roma Jazz Festival 2014 “Ambasciatore dello swing a Roma”, con lui sul palco Gino Cardamone alla chitarra e Giuseppe Talone al contrabbasso. Dopo il primo set, il trio diventa open swing lab e partecipano alla musica nomi noti del panorama jazzistico e ballerini di lindy hop, pronti a cimentarsi nella scoperta di un nuovo linguaggio.

Primo set
Giorgio Cùscito – sax tenore
Gino Cardamone – chitarra
Giuseppe Talone – contrabbasso

Secondo set: OPEN SWING LAB

Martedì 26 settembre
DINASTIA + EDO SPARK
Un live con la band del rapper-cantautore Maurizio Mesumeci e i brani del fenomeno Edo Sparks

Protagonisti sul palco di ‘na cosetta il gruppo del rapper/cantautore siciliano Maurizio Musumeci in arte “Dinastia” e i brani del fenomeno di youtube Edo Sparks in un doppio live tra sonorità rap e pop.

Dinastia ha recentemente aperto i concerti siciliani di J-Ax e Fedez per il Tour Comunisti col Rolex, una collaborazione nata durante la sua avventura a The Voice nel 2015. Tra i suoi successi una canzone scritta con Marco Mengoni “Parole in circolo”, le selezioni a Sanremo Giovani 2016 e un podio nel 2017 come autore del brano “Universo” di Francesco Guasti.

Claudia – https://www.youtube.com/watch?v=7yMSStC4T78

Per Edo Sparks le porte della musica si aprono invece su youtube grazie alle sue interpretazioni di grandi brani internazionali che contano oltre 4 milioni e 500 mila visualizzazioni. Un fenomeno che con la sua voce, chitarra acustica e loop station spazia dal pop al beat, dal brit al rock, dal blues al folk, dai Sixties ai Seventies. Le sue cover sono state notate e condivise da artisti come Michael Bublè, No Doubt, Tulisa, Hayley Williams, Steve Forrest, e gli hanno valso numerose menzioni, articoli e recensioni, il più prestigioso dei quali sull’edizione online della nota rivista Rolling Stone US.

Too Many Friends – https://www.youtube.com/wa tch?v=-klGm59dTXA

Mercoledì 27 settembre
ALESSANDRO PIERAVANTI presenta “RACCONTAMI DI TE” il programma in diretta su Radio Sonica
OSPITE: GIANCANE
Il percussionista e voce narrante de’ Il Muro del Canto conduce nel salotto di ‘na cosetta il radio show con un ospite speciale

In diretta dal salotto di ‘na cosetta “RACCONTAMI DI TE”, il format radiofonico condotto da Alessandro Pieravanti, voce narrante e percussionista de Il Muro del Canto. Un appuntamento fisso che andrà in scena due mercoledì al mese, un radio show trasmesso dal salotto del club sulle frequenze di Radio Sonica FM 90.7

PRIMO OSPITE: GIANCANE
http://www.radiosonica.it/player-radio-sonica.html

“RACCONTAMI DI TE” – Il programma
Ogni sera un ospite speciale affianca Alessandro Pieravanti come co-conduttore per raccontarsi in modo inedito attraverso le proprie passioni e influenze, spaziando tra musica, letteratura, cinema, viaggi e arte.
Un racconto biografico per conoscere l’artista senza passare dalla sua principale attività ma attraverso le colonne sonore, le pagine dei libri, gli estratti di film e le esperienze di viaggio che lo hanno segnato. Il tutto magistralmente diretto da uno come Alessandro Pieravanti che ha sempre più di “500 storie” pronte nelle sue tasche.

GIANCANE – BIO
Componente del celebre gruppo romano “Il Muro del Canto”, Giancane è un cantautore folk e rock’n’roll, dal grande senso dell’umorismo e dalla chiara vocazione country. A giugno è uscito “LIMONE”, il primo estratto dal prossimo disco di inediti che sarà pronto in autunno. il videoclip del nuovo lavoro di GIANCANE è prodotto da Chef Rubio, con la sua società di produzione audiovisiva indipendente TUMAGA e Image Hunters apprezzata film company romana.
Il suo primo album si chiama “Una vita al top” ed è uscito alla fine del 2015, preceduto solamente da un EP, “Carne”, venduto in comode vaschette per il manzo.
“Una vita al top” è un album “country neomelodico”, d’orientamento western, ricco di rime selvagge. Giancane, come un Cowboy metropolitano, si aggira per le vie della città: la sua chitarra è carica a pallettoni country folk e rock’n’roll, che il cantautore usa senza pudore. Cambia outfit, Giancane, ma tiene con sé la consueta museruola, tanto amata e tanto odiata.

LIMONE – http://vevo.ly/41YjF2

Giovedì 28 settembre
STAND UP COMEDY con Luca Ravenna, Daniele Tinti e Stefano Rapone
Tre artisti per un comedy show tagliente e irriverente

Il salotto del club si apre al Comedy show con i monologhi taglienti di Luca Ravenna (autore per The Pills, Quelli che il calcio), Daniele Tinti e Stefano Rapone.
Facce note sul canale Comedy Central pronte ora ad affrontare l’arena di ‘na cosetta.

BIO
LUCA RAVENNA nasce a Milano nel 1987.
È autore, sceneggiatore, regista e comedian. Ha lavorato come autore con il collettivo romano The Pills.
Nel gennaio 2016 è uscito il primo film al quale abbia lavora come sceneggiatore “The Pills: sempre meglio che lavorare”, è creatore della serie web “Non c’è problema” su Rep.it.
Ha fatto parte del cast della trasmissione Natural Born Comedians su Comedy Central nel 2015 e 2016 e nel 2017 ha partecipato alla nuova edizione di Stand Up Comedy, sempre su Comedy Central
Oggi lavora come autore di Quelli che il calcio.
Durante i suoi pezzi parla praticamente sempre di se stesso, al contrario di come chiunque gli suggerisca di fare
https://www.facebook.com/LucaFilippoRavenna/




DANIELE TINTI nasce a Roma nel 1990.
A due anni si trasferisce a l’Aquila dove rimane fino a 19 anni, quando torna nella capitale.
La laurea in Scienze Politiche gli ha fatto capire che nella vita avrebbe fatto il comico.
Nel 2015 e 2016 partecipa alle due edizioni del programma Natural Born Comedians di Comedy Central e nel 2017 alla nuova edizione di Stand Up Comedy, sempre su Comedy Central.
https://www.facebook.com/Daniele-Tinti-722513837915597/

STEFANO RAPONE per motivi commerciali, nasce a Roma la notte di Halloween del 1986, uscendo dal corpo di un altro essere umano. Partecipa alle due edizioni del programma “Natural Born Comedians” su Comedy Central, si manifesta nella trasmissione “Sorci Verdi” su Rai 2 e su “CCN – Comedy Central News”, programma vincitore del premio satira Forte dei Marmi (ma non per merito suo).
Il sito film.it lo definisce “Meno noto dei colleghi”, ma poi prosegue “si distingue per una comicità monotono, quasi depressiva, che si scontra invece con la violenza delle critiche che il comico rivolge verso se stesso e verso il mondo.”
Scrive fumetti quali “Padre Pio Vampire Hunter”, “Marco Travaglio Zombi” e “Natale a Gotham City” coi quali fa i soldi e fugge all’estero per realizzare il suo sogno di sempre: vivere come vivono i ricchi.
Muore battendo la testa in una piscina piena di monetine, senza averne mai spesa neanche una.
https://www.facebook.com/raponestefano/

Venerdì 29 settembre
Dalla Repubblica Ceca: THE PRIESTER SISTER
Tre sorelle musiciste con lo swing nelle vene e lo stile vocale delle Andrew Sisters

In arrivo dalla Repubblica Ceca tre sorelle con lo swing nelle vene e lo stile vocale delle Andrew Sisters. Musiciste fin da piccole le Priester Sisters portano il loro repertorio che spazia tra gli anni Trenta, Quaranta e Cinquanta sui palchi europei e anche in esibizioni da buskers, tra sorrisi, piccoli prodigi strumentali e perfette armonizzazioni vocali.

Don’t Sit Under The Apple Tree – https://www.youtube.com/watch?v=CKfsaDtcr4M

Lucia Priester, voce, violino
Victoria Priester, voce, fisarmonica
Barbora Priester, voce, chitarra

BIO
Obbligate sin da piccole dalla famiglia a imparare a suonare uno strumento, fu Lucia ad iniziare col violino mentre le altre due sorelle non ottennero buoni risultati con lo stesso strumento. Minacciate dai genitori di non poter uscire di casa fino a che non avessero combinato qualcosa con la musica, Victoria provò col piano e andò decisamente meglio, sostituendolo dopo con una più comoda fisarmonica). Ma per Barbora, la più pigra delle tre, le cose si stavano mettendo male fino a che non si accorse che la chitarra era più semplice del violino e del piano e vi si applicò quel tanto che le permise di migliorare piuttosto rapidamente.

web: https://priestersisters.com/

Sabato 30 settembre
PIJI
La canzone d’autore incontra gli indiavolati ritmi electro swing

Calca il palco del club il cantautore romano Piji. Una serata all’insegna di musica d’autore, teatro canzone, jazz, swing, electro swing e manouche. Il suo ultimo singolo “L’Amore ai tempi dello Swing” uscito prima dell’estate ha visto la partecipazione nel videoclip di grandi ospiti tra cui Renzo Arbore e Fiorello e ballerini di swing come Vincenzo Fesi. Il cantautore ha realizzato un divertente tutorial sull’electro swing che in poco tempo ha scalato le classifiche su iTunes. Il singolo precedente, “Cervello in fuga”, l’inno/tormentone swing dei cervelli in fuga, che racconta con una punta di amarezza il degrado culturale italiano, è stato invece presentato nella prestigiosa rassegna Roma Jazz Festival 2014. Dell’estate 2013 è il secondo singolo, “C’è chi dice no”, (Carosello records/Isola degli artisti), versione electro-swing del classico rock di Vasco, apprezzata e postata da Vasco Rossi in persona sulla propria pagina facebook, pubblicata da Repubblica.it sulla homepage (con un clamoroso numero di visualizzazioni) e consigliata da Vincenzo Mollica nella rubrica “Do Re Ciak Gulp” del Tg1. Così come il suo primo singolo ufficiale Welcome to Italy, C’è chi dice no, Cervello in fuga e le canzoni inedite del cantautore romano sono state ultimamente ospitate varie volte da Fiorello a Edicola Fiore e a Webnotte con Gino Castaldo ed Ernesto Assante.

PIJI – BIO
Piji insieme a Simona Molinari, con cui vanta importanti collaborazioni, è uno degli iniziatori del genere electroswing in Italia, solo negli ultimi anni infatti (dal 2009), il bel paese si è aperto a queste sonorità molto conosciute invece in paesi europei come Inghilterra, Francia ed in gran parte del Nord Europa. Questo genere inizialmente legato più che altro al mondo dei dj, si contamina raramente con il mondo della canzone e dei cantautori, ma è proprio questo che Piji e i suoi sodali fanno da qualche tempo: vivere nel terreno della canzone d’autore italiana, del pop/jazz, ma vestire ogni brano di elettronica e di swing, mantenendo al centro le canzoni dai testi ironici, impegnati o poetici e dalle melodie swing, con un approccio live che concede ampi spazi all’improvvisazione e alla teatralità. Nell’Electroswing Quintet di Piji, il fraseggio d’antan del bravissimo clarinettista e polistrumentista Gian Piero Lo Piccolo, si unisce all’ormai imprescindibile linguaggio “manouche” di Augusto Creni, alla sapienza ed esperienza elettronica e contemporanea del producer Ominostanco e alla solidità funambolica del bassista e contrabbassista Saverio Capo che da tempo seguono Piji in ogni suo live. Non sono esclusi ospita a sorpresa che spesso duettano sul palco con il cantautore, già si sono esibiti con Piji: Gianmaria Testa, Giorgio Tirabassi, Michele Ascolese, David Riondino, Ada Montellanico, Nando Citarella. Il terzo singolo di Piji, “Cervello in fuga”, l’’inno/tormentone swing dei cervelli in fuga, che racconta con una punta di amarezza il degrado culturale italiano, è stato presentato nella prestigiosa rassegna Roma Jazz Festival 2015. Dell’estate 2013 è invece il secondo singolo, C’è chi dice no, (Carosello records/Isola degli artisti), versione electro-swing del classico rock di Vasco, apprezzata e postata da Vasco Rossi in persona sulla propria pagina facebook, pubblicata da Repubblica.it sulla homepage (con un clamoroso numero di visualizzazioni) e consigliata da Vincenzo Mollica nella rubrica “Do Re Ciak Gulp” del Tg1. Così come il suo primo singolo ufficiale Welcome to Italy, C’è chi dice no, Cervello in fuga e le canzoni inedite del cantautore romano sono state ultimamente ospitate varie volte da Fiorello a Edicola Fiore e a Webnotte con Gino Castaldo ed Ernesto Assante. A maggio Piji ha lanciato il quarto singolo “L’amore ai tempi dello swing”, un ironico tutorial sull’electro swing che vede la partecipazione di grandi ospiti e ballerini di lindy hop, balboa, charleston e jazz.

WEB: www.piji.it

Domenica 1 ottobre
THE NIRO performs “Nowhere” – (PRIMA DATA DEL TOUR)
Colonna sonora di un film mai realizzato

Il cantautore e polistrumentista Davide Combusti (in arte The Niro) torna sul palco di ‘na cosetta con la prima data del tour The Niro performs “Nowhere”, colonna sonora di un film mai realizzato. Il progetto è composto da diciotto brani, tutti cantati, tra cui alcuni del secondo album Best Wishes ed otto inediti: ogni canzone ha funzione narrativa e dà voce ai personaggi.

Un giovane mod ha la particolare sfortuna di distruggere tutto ciò che tocca: dagli affetti, agli oggetti, ai sentimenti. Il non-luogo è tutto ciò che resta. Nowhere, la città in cui tutto accade e dalla quale è impossibile fuggire. Un film musicale scritto da The Niro e che verrà portato in scena in diverse forme. La prima sarà quella musicale.

“Qualche anno fa ho scritto un film musicale, una sorta d’incrocio tra Tommy e Quadrophenia. La storia racconta la vita di Andy, giovane mod che ha la sfortuna di distruggere tutto ciò che tocca. Alcuni dei brani della colonna sonora finirono nell’album Best Wishes. Gli altri restarono inediti. Ho sempre coltivato l’idea di realizzare questo film, nel frattempo mi è venuta una gran voglia di eseguire dal vivo la colonna sonora completa di Nowhere, un caleidoscopio in cui si intrecciano le vite di wrestler, travestiti, assassini, alcolizzati, tra amore, odio, abbandono, solitudine e speranza. Welcome to Nowhere!” The Niro.

THE NIRO BIO a questo link:
http://www.theniro.com/#biography