‘Na Cosetta: i concerti della settimana


‘NA COSETTA
Concerti dal 4 al 10 dicembre
Via Ettore Giovenale, 54
Roma – Pigneto
Inizio concerti ore 22:00
PRENOTAZIONE CONSIGLIATA AL NUMERO 06.45598326
www.nacosetta.com
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/nacosetta
– INGRESSO GRATUITO –

Lunedì 4 dicembre
OPEN SWING LAB
Il laboratorio musicale dedicato agli stili del jazz e della cultura Swing ideato da Giorgio Cùscito con Gino Cardamone e Giuseppe Talone

Martedì 5 dicembre
MUSIC FOR ELEVEN INSTRUMENTS
L’orchestra immaginaria dopo un periodo di silenzio torna con il nuovo disco “At The Moonshine Park With An Imaginary Orchestra”

Mercoledì 6 dicembre
ALESSANDRO PIERAVANTI presenta “RACCONTAMI DI TE”
il programma in diretta su Radio Sonica
OSPITE: RANCORE
Il percussionista e voce narrante de’ Il Muro del Canto conduce nel salotto di ‘na cosetta il radio show con RANCORE

Giovedì 7 dicembre
Handlogic
Un progetto di alternative pop/elettronico che ha fatto il pieno di premi e riconoscimenti

Venerdì 8 dicembre
GIACOMO TONI e DANIELE MAGGIOLI
I due cantautori di razza romagnola si avvicendano sul palco per vedere cosa succede quando le loro canzoni si scontrano una con l’altra

Sabato 9 dicembre
CALTIKI
Rock’n’roll, sperimentazione, echi di glam-rock sono gli ingredienti di questa band appena nata ma già fortissima

Domenica 10 dicembre
Dall’Inghilterra: ERIN K
La reginetta dell’anti-folk torna in Italia per cantare i brani di “Little Torch” il disco prodotto da Appino

 

Lunedì 4 dicembre
OPEN SWING LAB
Il laboratorio musicale dedicato agli stili del jazz e della cultura Swing ideato da Giorgio Cùscito con Gino Cardamone e Giuseppe Talone

Una vera jazz renaissance che va in scena tutti i lunedì sera nel salotto di ‘na cosetta. L’OPEN SWING LAB da ormai tre stagioni è l’unico originale “gruppo di studio” degli stili del jazz classico e dello swing. Un appuntamento fisso dedicato ai musicisti di qualsiasi estrazione e ai ballerini di lindy hop. Il bistrot, animato da musicisti e lindy hoppers, si trasforma in un grande laboratorio dove il jazz – suonato e raccontato – riscopre una delle sue declinazioni più antiche: la danza. Open Swing Lab è infatti più di una jam session, si tratta di una vera e propria scuola di musica a palco aperto. Direttore dei lavori, il sassofonista Giorgio Cùscito, consacrato durante il Roma Jazz Festival 2014 “Ambasciatore dello swing a Roma”, con lui sul palco Gino Cardamone alla chitarra e Giuseppe Talone al contrabbasso. Dopo il primo set, il trio diventa open swing lab e partecipano alla musica nomi noti del panorama jazzistico e ballerini di lindy hop, pronti a cimentarsi nella scoperta di un nuovo linguaggio.

Primo set
Giorgio Cùscito – sax tenore
Gino Cardamone – chitarra
Giuseppe Talone – contrabbasso

Secondo set: OPEN SWING LAB

Martedì 5 dicembre
MUSIC FOR ELEVEN INSTRUMENTS
L’orchestra immaginaria dopo un periodo di silenzio torna con il nuovo disco “At The Moonshine Park With An Imaginary Orchestra”

Dopo un periodo di silenzio, torna l’orchestra immaginaria, Music For Eleven Instruments, per riproporre la sua musica con il nuovo disco “At The Moonshine Park With An Imaginary Orchestra”. Un disco registrato a Catania e dintorni, saltando di casa in casa, di stanza in stanza, dal quartetto di ottoni raggiunto a Belpasso ad un piano a coda di una casa in affitto, dalle riprese in studio di batteria e percussioni alle stanze reverberate per il quartetto di archi. È musica con un approccio fortemente orchestrale, in cui si mescolano con eleganza ottoni ed archi, elettronica e ritmi trascinanti, melodie evocative che scivolano tra i fraseggi di piano, le dolci note squillanti del glockenspiel, suoni primaverili che si intrecciano con atmosfere più umbratili. Moonshine Park è il posto in cui Music For Eleven Instruments rinasce e si ricostruisce, dove matura la sua opera pop e ne prende il nome, quasi ad indicare il punto in cui si trova; il rifugio in cui invita i suoi pensieri a prendere forma ed a dipingere la tela su cui l’orchestra suonerà.

FB: https://www.facebook.com/omusicforeleveninstruments
WEB: https://musicforeleveninstruments.bandcamp.com

Mercoledì 6 DICEMBRE
ALESSANDRO PIERAVANTI presenta “RACCONTAMI DI TE”
il programma in diretta su Radio Sonica
OSPITE: RANCORE
Il percussionista e voce narrante de’ Il Muro del Canto conduce nel salotto di ‘na cosetta il radio show con RANCORE

In diretta dal salotto di ‘na cosetta “RACCONTAMI DI TE”, il format radiofonico condotto da Alessandro Pieravanti, voce narrante e percussionista de Il Muro del Canto. Un appuntamento fisso in scena due mercoledì al mese, un radio show trasmesso dal salotto del club sulle frequenze di Radio Sonica FM 90.7
OSPITE: Tarek Iuric in arte RANCORE, uno degli esponenti più creativi del movimento rap italiano
http://www.radiosonica.it/player-radio-sonica.html

“RACCONTAMI DI TE” – Il programma
Ogni sera un ospite speciale affianca Alessandro Pieravanti come co-conduttore per raccontarsi in modo inedito attraverso le proprie passioni e influenze, spaziando tra musica, letteratura, cinema, viaggi e arte.
Un racconto biografico per conoscere l’artista senza passare dalla sua principale attività ma attraverso le colonne sonore, le pagine dei libri, gli estratti di film e le esperienze di viaggio che lo hanno segnato. Il tutto magistralmente diretto da uno come Alessandro Pieravanti che ha sempre più di “500 storie” pronte nelle sue tasche.

BIOGRAFIA di RANCORE (Wikipedia) https://it.wikipedia.org/wiki/Rancore_(rapper)

Giovedì 7 dicembre
HANDLOGIC
Un progetto di alternative pop/elettronico che ha fatto il pieno di premi e riconoscimenti

Handlogic è un progetto di alternative pop/elettronico nato a Firenze. L’EP d’esordio uscito nel dicembre scorso ha ricevuto ampi consensi e ottime recensioni con sorprendenti paragoni a nomi ingombranti del panorama internazionale come i Radiohead, gli Alt-J e James Blake. Fulvio Paloscia su Repubblica li nomina “Rivelazione dell’anno” e parla di “un’ispirazione multipla, che ha l’acchito sperimentale del trip hop, la raffinatezza di suoni di quel R&B che rifiuta i consolidati schemi di mercato, il tutto orchestrato da una sensibilità per gli incastri sonori e il dialogo tra strumenti che è molto jazz”. Proclamati vincitori del Controradio Rock Contest 2016 da una giura composta tra gli altri da Verdena, Iosonouncane e Colapesce, nel 2017 si esibiscono negli studi di Rai Radio1 (Stereonotte) e Radio2 (Babylon) e partono per il primo tour, a firma Rocketta Booking, che attraversa tutta la penisola, da Trento a Siracusa. Gli ⁄handlogic hanno fanno parte della lineup del main stage del MI AMI Festival 2017 a Milano e hanno aperto la data romana dei Primal Scream a luglio 2017.




Arles https://www.youtube.com/watch?v=vNV2SAaB0Xg

Lorenzo Pellegrini – Vocals, Guitar
Leonard Blanche – Electronics, Electronic percussion pad
Alessandro Cianferoni – Backing vocals, Bass
Daniele Cianferoni – Drums (electronic pad + cymbals)

FB https://www.facebook.com/handlogic/

Venerdì 8 dicembre
GIACOMO TONI e DANIELE MAGGIOLI
I due cantautori di razza romagnola si avvicendano sul palco per vedere cosa succede quando le loro canzoni si scontrano una con l’altra

Due cantautori di razza romagnola come GIACOMO TONI e DANIELE MAGGIOLI si avvicendano sul palco per vedere cosa succede quando le loro canzoni si scontrano una con l’altra. Un concerto/spettacolo di ballate, invettive e sguardi pieni di sarcasmo, bocche piene di amarezze e frivolezze. Entrambi hanno pubblicato un nuovo disco di recente: NAFTA (Brutture Moderne) di Giacomo Toni e LA CASA DI CARLA (Hoollapeppa Dischi) di Daniele Maggioli. Due album quasi opposti eppure complementari.

Giacomo Toni – Cugino Motorio pasticca – https://www.youtube.com/watch?v=IBP3iZdknX4

Daniele Maggioli – La Casa di Carla
https://open.spotify.com/album/4ebqYT5U3HLayXIPjgPMMv?utm_source=Facebook_SimpleMusicStories&utm_medium=sms

GIACOMO TONI BIO
L’instancabile raccontare le storie degli umani, amore e morte e fatti strani, accompagnati da un pianoforte che accarezza e percuote le parole. Giacomo Toni è voce, storie e mani. Ogni suo concerto è un mondo che piano piano si crea attraverso le sue canzoni, che ascolti, incantano e fanno sorridere. Parole che saltano qua e là sui tasti del pianoforte e scivolano lentamente, storie nascoste dietro sigarette spente sull’asfalto alle 5 del mattino, dentro bicchieri di vino bevuti in solitudine al bancone di un bar.
I suoi concerti offrono capolavori comici, ballate splendide e malinconiche: ogni canzone è un tornado di riferimenti musicali disparati, dalla scuola genovese al jazz sperimentale, e allo stesso tempo un racconto o un momento lirico chiuso in sé stesso, forte e irriducibile.

FB https://www.facebook.com/giacomotoni900band/

DANIELE MAGGIOLI BIO
Già membro del DUO BUCOLICO, Daniele scrive le canzoni della casa di Carla nel gennaio 2014 per lo spettacolo teatrale “Approssimazioni” (prodotto e ideato da Alex Gabellini). Lo spettacolo descriveva un rapporto sentimentale ormai finito. L’idea di fondo era quella di affrontare il tema dell’assenza, dell’incomunicabilità e di come i sensi del nostro corpo lavorino nella memoria alla ricostruzione, spesso falsata, dei rapporti perduti. Come cantautore aveva tanti spunti su cui lavorare, nonchè totale libertà creativa. Sono nati questi cinque brani ripresi, registrati e uniti in un ep, che diventa così la loro dimora, un approdo ideale, la loro ultima casa.

WEB http://www.danielemaggioli.com

Sabato 9 dicembre
CALTIKI
Rock’n’roll, sperimentazione, echi di glam-rock sono gli ingredienti di questa band appena nata ma già fortissima

I CALTIKI sono un complesso di rock’n’roll, garage e psichedelia di Roma. Nati dalla comunione spirituale e sudata tra Tommaso Di Giulio (voce e basso), Giulio Filippini (chitarra e cori) e Marco Montesano (batteria e cori). Nei loro ritmi primitivi e selvaggi il riferimento principale va ricercato nella musica più libera degli anni ‘60, tra sperimentazione, echi di glam-rock, pastiche post-moderno e ricerca melodica. In sostanza la loro musica suona come se il Rocky Horror Picture Show fosse stato ambientato in Polinesia con i Beatles alla regia.

FB: https://www.facebook.com/caltikimusic/

Domenica 10 dicembre
Dall’Inghilterra: ERIN K
La reginetta dell’anti-folk torna in Italia per cantare i brani di “Little Torch” il disco prodotto da Appino

Fa tappa a Roma Erin k, cantautrice inglese eletta dalla scena internazionale “Reginetta dell’anti-folk”. Erin Kleh, questo il suo vero nome, canta storie bizzarre e allo stesso tempo oneste e sincere, canzoni piene di humor e sesso con tematiche decisamente ‘politically incorrect’. Dalla scena londinese è arrivata con facilità a calcare i palchi del panorama musicale nel resto d’Europa. Con il suo gruppo, ERIN K ha suonato alle Olimpiadi e Paraolimpiadi di Londra 2012, al prestigioso Festival di Edimburgo, fino ad arrivare a conquistare due tempi della musica come l’Union Chapel e il Bush Hall a Londra. Il suo singolo di debutto, “Coins”, ha stregato prima la BBC e poi la stampa specializzata, nel frattempo si è trasferita a vivere negli States (Williamsburg, Brooklyn) per dedicarsi anima e corpo alla sua musica. Erin si è fatta conoscere al pubblico italiano nell’autunno del 2013 con uno strabiliante tour di ben 31 concerti in 31 giorni; il grande successo l’ha portata a tornare già nella primavera successiva.  Dopo un periodo di pausa, per dedicarsi alla scrittura di nuove canzoni, tra la fine del 2015 e l’inizio del 2016 Erin ha scelto l’Italia (Livorno) per registrare il suo primo vero album Little Torch e uscito il 21 gennaio del 2017. La produzione artistica è di Appino (Zen Circus). Tanti gli ospiti prestigiosi che hanno preso parte al disco, tra questi: Roy Paci, Enrico Gabrielli, Simone Padovani (già batterista con Bobo Rondelli) e parte degli Zen Circus. Tre i singoli che hanno accompagnato il lancio del lavoro discografico: “Pay To Play”, “Assholio” e “No Control”. Divertente, senza mai scivolare nella commedia, triste, ma mai malinconica, Erin K gioca con disarmante naturalezza con armonie e testi che coinvolgono, i suoi brani restano in testa per settimane.

Coins https://www.youtube.com/watch?v=5LURpwLNpmA
Pay to Play https://www.youtube.com/watch?v=VnEnaDV5ojk

Erin K (Inghilterra) – voce e chitarra
Rachel Maio (Australia) – violoncello
Johannes Refsdal (Norvegia)

WEB: https://www.erinkmusic.com