Sun Ra Arkestra in concerto al Monk Club


Venerdi 30 Marzo 2018

JAZZ EVIDENCE 2017-2018
Sun Ra Arkestra live @ MONK
h22.15

>> a seguire:
Luca Collepiccolo _ djset

INGRESSO
con Tessera Arci + Contributo all’Attività:

13€ + d.p. >>> versando il Contributo online con I-TICKET (qui: https://i-ticket.lex-dax.net/eventi/sun-ra-arkestra-30-marzo // riservato ai soci)

13€ + d.p. >>> versando il Contributo online con BOXOL (qui: https://www.boxol.it/it/event/sun-ra-arkestra/238923 // riservato ai soci)

15€ >>> versando il Contributo direttamente all’ingresso

MONK – Circolo Arci
Via Giuseppe Mirri, 35 ROMA

SUN RA ARKESTRA

Nel Jazz, l’integrità di un suono poteva emergere anche quando le singole note sembravano in disordine e i ritmi sembravano inspiegabili.
Il jazz richiedeva disciplina e precisione, ma anche una mente aperta.
“Un sacco di cose che alcuni uomini fanno… provengono da qualche altra parte”, diceva Sun Ra, “o sono ispirati da qualcosa che non è di questo pianeta.
E il jazz era sicuramente ispirato, perché non c’era qui prima”.




Il Jazz era la strada per un’esperienza mistica, una specie di estasi razionale. Era la musica di altrove.
Sun Ra ha chiamato la sua band #Arkestra, ensemble che è risultato andare ben oltre i limiti di una band.
L’Arkestra è stato il grande Gesamtkunstwerk di Sun Ra, un lavoro a 360 gradi che ha reso possibile far attraversare i confini dell’arte e della vita a Sun Ra e ai suoi musicisti.
Era la piccola utopia di Sun Ra. Il nome stesso Arkestra era un’allusione all’Arca dell’Alleanza. “A covenant of Arkestra”, ha affermato Sun Ra, “è come un servizio prescelto di Dio. Selezionando qualche persona. Arkestra ha ‘ra’ all’inizio e alla fine. Ra può essere scritto sia ‘Ar’ sia ‘Ra’ e su entrambe le estremità della parola diventa un’equazione: la prima e l’ultima sono uguali…. Nel mezzo c’è ‘kest’, che è uguale a ‘kist’, come in ‘Sunkist’… ho letto che in sanscrito ‘kist’ significa ‘luce del sole’. Per questo ho chiamato la mia orchestra ‘Arkestra’”.

Marshall Allen ha assunto la carica di Arkestra Music Director nel 1995, a seguito della scomparsa di Sun Ra nel 1993 e di John Gilmore nel 1995.
Marshall continua ad essere impegnato in studio, nella ricerca e nello sviluppo dei precetti musicali di Sun Ra, lanciando la Sun Ra Arkestra in una dimensione oltre quella della semplice band “fantasma”, scrivendo composizioni musicali di Sun Ra, oltre a comporre nuove musiche e arrangiamenti.
Lavora senza sosta per mantenere viva la tradizione della grande band.