‘Na Cosetta Estiva: il programma della settimana

‘NA COSETTA ESTIVA
Concerti dal 19 al 24 GIUGNO

Via Biordo Michelotti 4 Roma – Largo Preneste
Orari di apertura: tutti i giorni dalle 18:00 alle 02:00
Inizio concerti ore 21:00
PRENOTAZIONE TAVOLI SOLO PER GRUPPI NUMEROSI 06.45598326
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/nacosetta
Sito web: www.nacosetta.com
– INGRESSO GRATUITO –

Martedì 19 GIUGNO
ANDREW FABER
Reading tra amore, rabbia e romanticismo social

Doppio reading con il poeta Andrea Zorretta – in arte Andrew Faber – e le composizioni inedite e tratte dai suoi due libri pubblicati per la Miraggi Edizioni “Non ho ancora ucciso nessuno” (2016) e “d’Amore, di Rabbia, di Te” (2017). I suoi reading sono diventati rapidamente famosi nei club e teatri di tutta Italia per la combinazione tra emozioni e leggerezza, tra racconti quodidiani che aprono il cuore a suon di rime e ironia, dialoghi che fanno sorridere, riflettere, sognare e di cui c’è tanto bisogno in tempi di romanticismi amari via chat.

Mercoledì 20 GIUGNO
ZELO IN CONDOTTA & FRIENDS
Gran finale con Francesco Forni e Luca Carocci che chiamano a suonare con loro vecchi e nuovi ospiti.
Attesi Mimosa Campironi, Valentina Correani e la violinista Suvi Valjus

Sul palco di ‘na cosetta estiva ripropongono il format in grande stile chiamando a raccolta vecchi e nuovi ospiti per una grande festa finale. Attesi la cantante e attrice Mimosa Campironi, Valentina Correani e la violinista Suvi Valjus. Nella passata stagione abbiamo visto nascere con il format “Zelo in Condotta” decine e decine di combinazioni incredibili e momenti musicali altissimi tra Francesco Forni, Luca Carocci e ospiti ogni volta diversi. Tra gli artisti che hanno calcato il palco con loro ricordiamo Ilaria Porceddu, Daniele Celona, Francesco Di Bella, Galoni, Ilaria Graziano, Marco Conidi e Bianco. Concerti unici, a tre cuori, sei mani e trenta dita che hanno suonato insieme brani inediti e grandi classici ogni volta con risultati ed emozioni differenti.

Giovedì 21 GIUGNO
THE SHALALALAS
Un nuovo disco che fa Boom!

Dopo un anno di scrittura e registrazione esce nel 2018 il loro ultimo disco “Boom” (con l’etichetta Bassa Fedeltà). Il disco riserva subito grandi novità rispetto alle precedenti produzioni sia nelle sonorità più indie rock che nella formazione. Alla chitarra e al violino di Alex e Sara si aggiungono infatti basso e batteria.
Un disco che arriva dopo la partecipazione alle finali di Sanremo Giovani 2017, in cui presentano anche il loro primo brano in italiano “Difficile”.
I The Shalalalas nascono da un colpo di fulmine tra la chitarra di Alex e la voce di Sara.
Il loro primo EP esce nel 2013 con il titolo “The Fucking Shalalalas” e intrecciano sonorità indie folk
con melodie pop. Dopo una lunghissima serie di live, nell’aprile 2015 esce, per l’etichetta Bassa Fedeltà, il loro primo disco dal titolo “There are 3 las in Shalalalas”, un disco totalmente acustico che la band ama definire “dream-folk”. Il tour porta i The Shalalalas in oltre 100 città in Italia ed
Europa (Francia, Spagna, Svizzera, Romania) e li vede salire anche sul palco del Primavera Sound
a Barcellona. Nel 2016 il brano “A Week” viene scelto per la sigla della serie TV “L’Allieva”, con Alessandra
Mastronardi e Lino Guanciale, e la regia di Luca Ribuoli. La serie va in onda in prima serata RAI 1,
tra settembre e ottobre dello stesso anno e vede molti altri brani della band presenti all’interno della
colonna sonora.




Venerdì 22 GIUGNO
SARAH DIETRICH FEAT. THE NIRO
In concerto con il disco “Una Storia Mia”

Dopo essere stata la voce degli storici Ardecore e guest dei Current 93 la cantante romana torna con un nuovo album realizzato dopo un anno di lavoro in sinergia con Davide Combusti, in arte The Niro, e con la collaborazione di Michele Braga. “Una Storia mia” (marzo 2017) è un viaggio di otto canzoni alla riscoperta della propria identità. La donna di cui parla la Dietrich cerca una nuova consapevolezza, un diverso rapporto con il mondo e l’irrazionale, supera gli stereotipi e gli schemi e teme più i sentimenti.

Sul palco:
Sarah Dietrich – voce
The Niro – voce e chitarra

Sabato 23 GIUGNO
ENZO SAVASTANO
In concerto con la sua opera prima che ha rivoluzionato la scena neomelodica

La sua ascesa è stata rapidissima, un fenomeno partito dal web che ha conquistato e convinto in poco tempo anche tutto il mondo della musica indie. Enzo Savastano presenta con ironia la sua opera prima “Io sono con voi” dividendo l’album in due distinti momenti, l’Antico Testamento degli esordi, e il Nuovo Testamento, più strutturato e preciso. Un concerto a ‘na cosetta estiva in cui riscoprire dal vivo tutti i suoi classici, da “Mannaggia a Marozzi” passando per l’ultima hit “Pomeriggi che sanno di Barbara”. Non manca nei suoi brani anche il filone più politico con l’irriverente “Senza Sentenza” dedicata alle vicissitudini amorose e giudiziarie di Silvio Berlusconi.

Domenica 24 GIUGNO
STEFANO DI NUCCI
In concerto con la sua Opera Postuma

Il cantautore Stefano Di Nucci presenta in concerto il suo disco d’esordio “Opera Postuma”, album, composto da dieci tracce in cui le dicotomie, gli opposti e contrari, fanno da filo conduttore. L’inizio e la fine, il riso e il pianto, il bianco e il nero, la vita e la morte nei suoi brani fino a renderne i confini vaghi, fragili, appannati.
Stefano di Nucci, dopo essersi aggiudicato il primo posto della sezione “Nuove Proposte” al Premio nazionale Lunezia 2017 ha aperto i concerti di Fabrizio Moro.

Musicoterapista di professione, Stefano Di Nucci esordisce come cantautore nel settembre 2013 in occasione del concorso “Paint Your Voice”, organizzato dalla Provincia di Campobasso, di cui è finalista. A maggio 2015 pubblica il suo primo videoclip “Uomo di lettere”, a cui segue il singolo digitale “Uomo di lettere – Il sorriso smagliante”. Vince le selezioni regionali molisane di Arezzo Wave Band 2015 e partecipa al Festival ad Arezzo il 19 giugno. È tra i selezionati all’edizione 2015 del Rock Contest di Controradio a Firenze. A fine 2016 comincia la registrazione del suo primo disco da solista. L’anno successivo prende parte all’iniziativa nazionale “Luigi Tenco, in qualche parte del mondo” e in seguito vince il premio Lunezia 2017 con il brano “ i puntini sulle i”. Dal 22 maggio 2018 è in rotazione radiofonica “La donna eburnea”, primo singolo estratto dal suo album d’esordio “Opera Postuma”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *