Village Celimontana: il programma dei concerti della settimana


Village Celimontana
I CONCERTI DAL 27 AGOSTO AL 2 SETTEMBRE 2018

Villa Celimontana
Via della Navicella, 12
3490709468
www.villagecelimontana.it
Dal 1° giugno all’ 8 settembre
Inizio concerti ore 22:00
Ingresso free

LUNEDI’ 27 AGOSTO
Tango
CELIMONTANGO

Ogni lunedì Jazz Village ospita Celimontango, evento curato  da “il Principe e Dj Vargas” che trasformerà lo spazio della Villa in un’autentica Milonga. “Il segreto del tango sta in quell’istante di improvvisazione che si crea tra passo e passo. Rendere l’impossibile una cosa possibile: ballare il silenzio.”

Milonga (serata di ballo) tutti i lunedì dalle ore 22,00 alle 2,00
Organizzatori: Alberto Alfieri Cardia “il Principe”-
Riccardo Vargetto “Vargas”-
Ingresso €. 10,00 compresa consumazione – cocktail

MARTEDI’ 28 AGOSTO
Swing
SWING SWING SWING – MARCO RICCIARDI SWING QUARTET

Ogni martedì si balla al Village Celimontana con la serata a tema “SWING SWING SWING ! Spazio per i Lindy Hoppers e amanti del ballo Swing! Ogni settimana una lezione di ballo gratuita ad inizio serata per imparare i primi passi e ballare ritmo di Swing. Questa volta, martedì 28 agosto, sarà il turno della scuola Feel That Swing.

A seguire il concerto di Marco Ricciardi Quartet. Il cantante/chitarrista romanotraccia un itinerario tra lo swing da ballo anni ’20-’40 e quello dei grandi crooner americani. Ad accompagnarlo una band solida e swingante con Francesco Di Gilio al piano, Paride Furzi al contrabbasso e Alberto Botta alla batteria.

L’evento è in collaborazione con Lalla Hop e dj Arpad ed il djset della serata dopo il concerto sarà a cura di Ale G.

Selezioni musicali swing ore 20:00
Lezione di ballo gratuita per principianti ore 21:00
Concerto di Marco ricciardi Swing Quartet ore 22:00
Djset Only Swing di Ale G ore 23:00

Line-up
Marco Ricciardi, voce e chitarra
Francesco di Gilio, piano
Paride Furzi, contrabbasso
Alberto Botta, Batteria

MERCOLEDI’ 29 AGOSTO
Jazz Fusion
DUMBO STATION

Dumbo Station nasce a ottobre 2015 dall’incontro tra Paolo Zou (chitarra), Benjamin Ventura (pianoforte e tastiere) e Stefano Rossi (basso elettrico). L’alchimia tra i tre, musicale e non, è palese fin da subito, e viene ulteriormente rafforzata dall’ingresso nel gruppo di Davide Savarese (batteria). Il gruppo intraprende fin da subito un’intensa attivià concertistica, diventando la resident band della Roma Groove Session, realtà musicale che dal 2016 ha preso piede nel panorama musicale romano, ispirandosi alle jam multistilistiche del nord Europa. Grazie a questa collaborazione il gruppo ha l’opportunità di accompagnare settimanalmente artisti della scena musicale jazz/soul/hip hop (alcuni degli artisti accompagnati: Gregory Hutchinson, Rosario Giuliani, Danno Colle Der Fomento, Maurizio Giammarco, Dario Deidda, Michele Papadia, Fabio Zeppetella, Pierpaolo Principato, Stefano Sabatini, Phil Aelony, Davide Shorty, Lello Panico ed Antonello Sorrentino). Parallelamente all’attività concertistica il quartetto è stato impegnato fin dalla sua nascita nella produzione del proprio album d’esordio, che comprende esclusivamente brani originali. Il risultato è un lavoro estremamente eclettico, che spazia dal jazz moderno al jazz tradizionale, dal funk al gospel, fino ad arrivare al nu soul e all’Hip Hop/Rap; il tutto mantenendo come capisaldi l’interplay e l’improvvisazione.

Il lavoro discografico, intitolato “Tirana Café”, è stato registrato nel mese di maggio (2017) presso “La Strada recording Studios” di Enrico Furzi (con la partecipazione di Davide Shorty, Maurizio Giammarco, Vincenzo Presta ed Elvio Ghigliordini), ed è uscito il 25 gennaio 2018 per Alfa Music. Le attività più recenti del gruppo comprendono un mini-tour di concerti con il noto sassofonista jazz Rosario Giuliani e la partecipazione in qualità di finalista al B-Jazz International Contest. Dal 22 di maggio comincerà il tour estivo di presentazione di “Tirana Cafè” (presto fuori la lista aggiornata delle date), di cui a breve sarà disponibile la ristampa in vinile in collaborazione con Tuffkong Records. Nel frattempo Dumbo Station si sta dedicando alla scrittura del prossimo lavoro discografico.

GIOVEDI’ 30 AGOSTO
Jazz
MAGNETIC ORCHESTRA FEAT STEPHANE MOUTOT

ll trio Magnetic Orchestra è noto per la sua energia dimostrativa, la sua inventiva e per la sua originalità. Sempre sul pezzo, gioca con i contrasti, cercando di sorprendere il pubblico, con una musica immediata, allegra, che va sempre in una direzione inaspettata. Viaggiando nell’universo dei standard, il trio integra anche composizioni personali che diventano pretesto per sfociare verso l’improvvisazione. La Magnetic Orchestra dà vita ad una musica vitale, generosa e sempre ancorata nella tradizione del jazz. Insieme a loro, come special guest, ci sarà il grande sassofonista francese Stephane Moutot alla Tromba.

Line-up
Benoit Thévenot, piano
François-Régis Gallix, contrabbasso
Nicolas Serret, batteria
Stephane Moutot, sassofono

VENERDI’ 31 AGOSTO
Jazz
DJAZZVAN TRIO




Un itinerario intimo attraverso i brani composti o interpretati dal cantautore brasiliano Djavan nella sua pluridecennale carriera, con incursioni nel repertorio di altri grandi autori della bossa nova, dello Choro e dell’ MPB come Jobim, Caetano Veloso, Ivan Lins, Pixinguinha, Cartola, ecc. Formazione dalle sonorità acustiche con grande spazio lasciato all’improvvisazione e all’interplay.
Line-up
Marco Ricciardi: voce e chitarra
Alberto D’Alfonso: flauto
Dario Piccioni: contrabbasso
Umberto Vitello: percussioni

SABATO 1 SETTEMBRE
Jazz
GIANNI ODDI IALSAX QUARTET

Fondato da Gianni Oddi nel 1991, “Ialsax Quartet” presenta il progetto musicale ~ Jazz, Classica ed Altro ~. Un viaggio musicale attraverso il quale il quartetto accompagna l’ascoltatore tra le poliritmie del jazz, le forme severe della musica classica fino ai colori della musica “attuale”. “Ialsax Quartet” ha registrato per la “Pentaphon” il CD “Contrasti” (CDS 072) e “Mosaic” per la “Off Limits”. Ha tenuto numerosi concerti e partecipato a trasmissioni radiofoniche e televisive della RAI e di importanti network stranieri. Tra i concerti più importanti ricordiamo: il “X e XII Festival Mondiale del Sassofono” (Pesaro e Montreal),il Concertgebouw e l’I.I.C. (Amsterdam, Olanda), il “Progetto Musica Duemila” (Roma ), il “IV EuroSiryan Jazz Festival” (Damasco e Aleppo, Siria ), il “Festival del Jazz” (Beirut, ), il Teatro dell’Opera e l’I.I.C. (Il Cairo e Alessandria, Egitto), la Tournée Africana nelle capitali di Etiopia, Kenya, Mozambico, Zimbabwe, Sudafrica e Angola, Théatre IV Art (Tunisi), il VII Festival del Jazz Europeo (Izmir, Turchia), il “Millenium Stage” Kennedy Center (Washington), National Library (Ottawa), Australian Tour (I.I.C. Sydney, Manly Jazz Festival), Canada Tour 2002 “Leonardo da Vinci Art Center”(Montreal), Ottawa Jazz Festival (Ottawa).”Turchia Tour” 2002, Concerto Jazz Sinfonico “Orchestra Reg. del Molise” (Campobasso, Isernia) Concerto Jazz Sinfonico “Orchestra Reg. del Lazio” (Auditorium Parco della Musica Roma) Jazz&Image ( Roma), Tabarka Jazz Festival (Tunisia), Colombia Tour a cura dell’I.I.C. Bogotà 2003/2010 (Colombia), “I Venerdì Musicali” Cons. di Musica S. Pietro A Majella (Napoli), “ Latina Jazz Festival (Latina), “Euro Jazz Festival” a cura dell’I.I.C. di Lisbona (Tomar Portogallo), Teatro Politeama (Palermo), “Jazz istruzioni per l’uso” Teatro Sistina (Roma), Auditorium del Politecnico di Tirana a cura dell’I.I.C., Auditorium del Cons.di Bari e Latina, Festival del Sassofono (Cons. di Musica S. Cecilia Roma 2006/7/8), Tournèe in Guatemala a cura dell’I.I.C. di Città del Guatemala (2009). Ass. Roma Sinfonietta Monteporzio (RM), IUC “ Conc./Conf.” Roma, “Officine Musicali” Roccadimezzo, Concerti al Museo delleNavi Romane (Nemi), “Saxophone Jazz Festival” Parco della Musica (Roma), Argentina Tour 2015 S.Salvador de JuJuy, Santiago del Estero, Catamarca, La Rioja, Rio IV a cura dell’I.I.C. di Cordoba (Argentina), Festival Pontino di Musica, Spazio Teatro No’hma (Milano).

Line-up
Gianni Oddi: Soprano Sax
Filiberto Palermini: Alto Sax
Alessandro Tomei: Tenor Sax
Marco Guidolotti: Baritone Sax

DOMENICA 2 SETTEMBRE
Jazz
SCOOP JAZZ BAND

Un gruppo di giornalisti e musicisti uniti dalla passione del jazz e del blues, che propone un repertorio misto di successi del repertorio standard jazz e classici blues e swing con reinterpretazioni originali sia sul versante ritmico che su quello melodico.

La Scoop jazz band nasce nel 2010 per iniziativa di Dino Pesole alla chitarra, editorialista del Sole24ore, Antonio Troise alle tastiere, editorialista di QN e nel mondo della comunicazione, Romano Petruzzi al sax, consulente del lavoro, e Stefano Sofi già giornalista del Messaggero. Al gruppo originario si uniscono le voci di Donatella Cambuli e Massimo Leoni, giornalista di Skytg24. La sezione ritmica si potenzia con l’ingresso di Antonello Mango al basso e Guido Cascone alla batteria. Infine entrano nella band il sassofonista Sebastiano Forti e alla tromba Stefano Abitante.

I numerosi concerti che hanno visto protagonista in questi anni la Scoop Jazz Band in storici locali come il Cotton Club e presso le sedi di rappresentanza della Commissione europea e del Parlamento europeo, e in occasione di importanti eventi istituzionali, convegni italiani e internazionali, sono state seguiti con crescente attenzione e partecipazione da parte del pubblico. In particolare la Band si è esibita allo Spazio Europa di via IV Novembre in più occasioni (tra questi gli eventi organizzati dalla Rappresentanza per gli auguri natalizi nel 2013 e 2014, per la Festa dell’Europa che ha visto esibirsi la band in piazza del Testaccio e in piazza del Popolo).

Numerose le performance della Scoop Jazz Band per iniziative culturali a Roma, nel Lazio, in Emilia Romagna e anche a Napoli nell’ottobre del 2014 in occasione dell’Assemblea annuale delle Piccole e Medie imprese organizzata dalla Commissione Ue. Poi i concerti del 4 e 5 marzo 2016 all’Istituto italiano di Cultura a Istanbul e presso il Palazzo di Venezia di Istanbul. E le serate al Cotton Club dell’11 maggio, 31 ottobre 2016 e 25 aprile 2017, al Circolo Montecitorio e al Foyer del Teatro San Carlo di Napoli. Infine la partecipazione alla giornata organizzata dal Movimento europeo e dalla stessa Rappresentanza a Roma, all’Aula Magna della Sapienza il 24 marzo 2017 in occasione delle celebrazioni dei sessanta anni dalla firma dei Trattati di Roma, il concerto organizzato dalla Camera dei Deputati il 19 giugno 2017 nella cornice del restaurato Chiostro di Vicolo Valdina, la serata organizzata il 21 giugno 2017 al Complesso museale Montemartini, in occasione della Festa europea della Musica.

Line-up
Stefano Abitante, Voce
Sebastiano Forti, Sax/Clarinetto
Dino Pesole, Chitarra
Antonio Troise, Tastiere
Romano Petruzzi, Sax
Stefano Sofi, Percussioni
Antonello Mango, Contrabbasso
Guido Cascone, Batteria
Donatella Cambuli, Voce
Massimo Leoni, Voce