Cotton Club: i concerti della settimana


COTTON CLUB
LA PROGRAMMAZIONE
DAL 18 al 20 OTTOBRE 2018

Cotton Club
Via Bellinzona 2
info@cottonclubroma.it
Info e prenotazioni
+390685352527
+393490709468

GIOVEDI’ 18 OTTOBRE
BEVO SOLO ROCK’N ROLL PRESENTA
MARCO LIOTTI & FIFTY FIFTY

Il nuovo appuntamento del giovedì: una serata vintage e divertente all’insegna del Rock’n Roll. Diretta dalla frizzante Lalla Hop, la serata ci riporterà negli anni 50 grazie ai nostri gruppi live così coinvolgente da fare ballare i più timidi.

Lo spettacolo di Marco Liotti & Fifty Fifty ripropone le canzoni più famose degli anni ’50 ’60: Diana, Put head on my shoulder (Paul Anka), Oh Carol, Stupid Cupid (Neil Sedaka), Smoke gets in your eyes, The great Pretender (Platters) Elvis Presley…e tutto il Doo-wop…oltre le colonne sonore di film come Happy Days, Dirty Dancing, Grease, Pretty woman i più famosi rock ‘n’ roll. Ma anche degli standard jazz-swing come Fly me to The Moon, I’ve got you under my Skin, Cheeck to cheeck. Il sound è quello lineare di quegli anni, gli strumenti base: pianoforte, chitarra, contrabbasso, batteria e il sax tenore. Il tutto con suoni puliti e il largo uso dei cori. Domina su tutto la bella voce da crooner e la presenza scenica del leader Marco Liotti.

Prezzo special del BEVO SOLO ROCK’N ROLL :
CONCERTO + COCKTAIL 10€
CONCERTO + COCKTAIL + TAPAS 12€

Line-Up
Marco Liotti, Voce
Cristiano Riccardi, Chitarra
Cristian Fortucci, Voce/Piano
Fabio Mancano, Sax Tenore
Massimiliano Pischedda, Contrabbasso
Tommaso Sansonetti, Batteria

VENERDI’ 19 OTTOBRE
EMANUELE URSO “THE KING OF SWING” SEPTET
DOPPIO CONCERTO

Emanuele Urso “The King of Swing” è il protagonista e il mattatore delle notti swing di Roma . Tra l’omaggio a Benny Goodman e Gene Krupa, Emanuele Urso è un fantastico batterista, un raffinato clarinettista e un direttore d’orchestra eccellente, in grado di ricreare perfettamente, in uno sforzo filologico non comune, le atmosfere della swing era e delle dance hall degli anni 40. Gli arrangiamenti originali di Benny Goodman, Glenn Miller e Fletcher Henderson sono studiati, e ristudiati e poi riproposti in un concerto dal vivo che prima di essere un vero e proprio show sembra aprire una porta spazio-temporale per rituffarci direttamente nel periodo forse più brillante ed entusiasmante del ‘900.




ORE 21.30 AMAZING EARLY SHOW
ORE 00.30 THE LATE NIGHT SMOCKING SESSION in questa sessione consentito fumare dentro al locale
ORE 21.30 INGRESSO 10 €
ORE 00.30 INGRESSO 5 €

Line-up
Emanuele Urso, Clarinetto/Batteria
Francesco Bonofiglio, Batteria
Giuseppe De Simoni, Tromba
Adriano Urso, Piano
Giuseppe Civiletti, Contrabbasso
Patrizio Destriere, Sax
Fabrizio Guarino, Chitarra

SABATO 20 OTTOBRE
BEPI D’AMATO QUARTET
ARTIE SHAW TRIBUTE

Un sincero omaggio ad uno dei più grandi musicisti della storia del jazz classico. Sabato 20 ottobre presso il Cotton Club andrà in scena il quartetto capitanato da Bepi D’Amato, musicista tra i più apprezzati nella penisola, che sarà alle prese con il repertorio di Artie Shaw, grande artista rivale e contemporaneo del grande Benny Goodman. Insieme al lui una band d’eccezione composta da Tony Pancella al piano, Giorgio Rosciglione al contrabbasso e Carlo Battisti alla batteria. Una serata, dunque dedicata alla storia del jazz, ad un eccentrico musicista che portò grazie al suo modo di concepire la musica moltissimi cambiamenti e novità.

Nato nel 1959 a Pescara, Bepi D’Amato comincia a suonare fin dall’infanzia, avvicinandosi al clarinetto prima attraverso studi privati e poi tramite il conservatorio di Pescara, dove consegue il diploma nel 1977. Senza dubbio uno dei nomi più noti nell’ambito del jazz italiano ed internazionale, ha vissuto per diverso tempo in America suonando insieme ai grandi musicisti d’oltreoceano. Oltre alle innumerevoli partecipazioni a programmi televisivi tra cui Uno Mattina e Domenica In, ha collaborato come solista con grandi orchestre sinfoniche, ha inciso molti dischi svolgendo anche attività didattica.

Inizio concerto ore 22:00
Ingresso 10 euro

Line-up
Bepi D’amato, Clarinetto
Tony Pancella, Piano
Giorgio Rosciglione, Contrabbasso
Carlo Battisti, Batteria