Spaghetti Unplugged a Marmo: il 4 novembre ospiti speciali La Colpa


SPAGHETTI UNPLUGGED
TRA ROCK E RAP
Ospiti Speciali: La Colpa

Marmo
Domenica 4 novembre 2018
Piazzale del Verano 71, Roma

Domenica 4 novembre a Marmo San Lorenzo, Spaghetti Unplugged propone un appuntamento in cui rap e rock si incrociano e si confrontano.

Ospiti speciali la band milanese la Colpa che presenterà il suo secondo album “Contrumano” pubblicato da INRI.
Un album energico, che vuole raccogliere il vero e il reale, valorizzando e mettendo a nudo l’essenza della band, esaltando così quell’ umanità tanto desiderata e posta sotto esame all’interno dei testi.
La Colpa è una rock band che fa convivere furia e melodia su testi in italiano, creando una miscela esplosiva che li ha portati ad esibirsi con band come i Sum 41, Punkreas e Ministri.
In cartellone anche diversi nomi della scena emergente di Roma: da Libertini a Sergio Beercock, sino al nuovo video al sapore rock dei Mustrow e all’hip hop targato Quadraro Basement dei Santa Sangre.
Spaghetti Unplugged è al Marmo di San Lorenzo ogni domenica con ingresso gratuito. Il palco è aperto a chiunque, basta mettersi in lista nel ed esibirsi liberamente con due canzoni, di cui almeno una deve essere originale. A mezzanotte ovviamente non può mancare una bella spaghettata offerta a tutti.

Spaghetti Unplugged
Da domenica 7 ottobre tutte le domeniche
Marmo – piazzale del Verano 71 (Roma – San Lorenzo)
Dalle 20:00 alle 2:00
Ingresso gratuito (tessera associativa annuale obbligatoria di 2 euro)




https://www.facebook.com/spaghettiunplugged/
Instagram: @spaghettiunplugged

CONTROUMANO – Il nuovo album dei La Colpa
www.lacolpaofficial.com
www.facebook.com/lacolpaofficial
www.instagram.com/lacolpaofficial

Continua il sodalizio tra i milanesi La Colpa e l’etichetta INRI grazie alla pubblicazione di Controumano, secondo full lenght della band fuori il 18 ottobre su distribuzione Music First.
Un cambio di formazione e tre lunghi anni di lavoro per un album registrato in presa diretta, in un’unica stanza e senza metronomo e supervisionato da Alessandro Camagni ancora una volta alla produzione.
“Controumano” è un album che vuole raccogliere il vero e il reale, valorizzando e mettendo a nudo l’essenza della band, esaltando così quell’ umanità tanto desiderata e posta sotto esame all’interno dei testi.
Indiscusso protagonista l’uomo moderno, ormai privato della sua stessa essenza, raccontato in tutto il suo smarrimento e scollamento dal reale. “Contrumano” è un’unica esortazione ripetuta per dieci vigorose tracce, uno scossone ad aprire gli occhi e osservare con consapevolezza la realtà che distrattamente vive, qui raccontata in angolature tanto diverse quanto tangibili.
L’invito è quello ad una riscoperta, un’inversione di marcia che abbandoni il pilota automatico che sempre più ci porta fuori rotta, ricordando che la strada che si guarda è la stessa.