Simone Avincola, “Tra poco” è il nuovo singolo: guarda il video

E’ disponibile

in anteprima esclusiva su Spotify

TRA POCO”

il nuovo singolo di

AVINCOLA

Il brano è stato presentato da Fiorello il 7 gennaio

nel programma “Il Rosario della Sera”, in onda su Radio Deejay

Guarda il video

E’ disponibile in anteprima esclusiva su Spotify “TRA POCO”, il nuovo singolo di AVINCOLA. “TRA POCO” racconta l’amore autentico, quello a carte scoperte, al di là del tempo e dello spazio.

Il brano si muove, come una foto panoramica, tra abitudini, piatti sporchi e treni. L’amore non viene mai pronunciato, ma è dappertutto: vive su alte frequenze, legando le persone, i pensieri e le cose.

Il singolo, che sarà disponibile su tutte le piattaforme digitali dal 18 gennaio, sancisce l’inizio di un nuovo percorso musicale e della collaborazione con l’etichettadiscografica Leave Music.

Ascolta “TRA POCO”: https://open.spotify.com/album/0CCucBISKOsqGGZhHwQCsx

Classe ’87, Avincola è uno dei cantautori più promettenti della scena romana, vincitore di numerosi riconoscimenti, come il Premio Stefano Rosso e il Premio Botteghe d’Autore. Il suo percorso artistico si è incrociato con artisti come Fiorello, Edoardo de Angelis, Riccardo Sinigallia, Freak Antoni (Skiantos) e Paolo Giovenchi.

Avincola parla di “TRA POCO”:

Tra Poco” è una canzone d’amore che racchiude in sé non solo l’aspetto romantico di una storia,ma anche tutte le difficoltà di un rapporto. È un pezzo che ho scritto immaginando uno stile “cinematografico”, infatti descrive la quotidianità attraverso un susseguirsi veloce di dettagli e di momenti. “Tra Poco” non vuole essere nient’altro che un abbraccio forte, una dimostrazione di affetto, una lotta dolce e continua da vincere in due. Ho deciso di uscire solo come “Avincola”, perché ho bisogno di creare un distacco tra quello che sono stato e quello che sono oggi. E’ importante essere coerenti, ma allo stesso modo è fondamentale sapersi reinventare. Continuamente.”

Crediti del singolo “TRA POCO”

Testo e musica: Simone Avincola

Produzione artistica: Emiliano Bonafede
Fonia: Gianluca Siscaro per il Village Recording Studio

Voce, tastiere: Simone Avincola
Chitarra elettrica, tastiere, basso elettrico: Emiliano Bonafede
Tastiere, pianoforte, synth: Edoardo Petretti
Batteria, drum pads: Luca Monaldi




Foto: Anna Nocella

Illustrazione della copertina: Ramona Iurato

Avincola | Biografia

A soli 21 anni pubblica un Ep di inediti, suscitando fin da subito l’attenzione della critica. Nel luglio del 2009 vince la prima edizione del “Premio Stefano Rosso”. Nello stesso periodo comincia ad esibirsi nei più importanti club della capitale e partecipa a importanti rassegne e festival.

Nel 2010 vince il “Premio Botteghe d’Autore”, aggiudicandosi anche la targa per il “Miglior arrangiamento”. Parallelamente alle esibizioni live, si dedica alla realizzazione di un docu-film “Stefano Rosso – L’ultimo romano”, che vede la luce nel 2013 e riceve diversi premi, tra cui il Premio di Rosa, il Premio Pivi Siae 2013 e il Premio MEI cinema 2013.

Ad aprile 2013 inizia una collaborazione artistica con il cantautore e produttore Edoardo de Angelis. Nel luglio 2013 è ospite del 35° anniversario di Folkest, il festival più importante dell’Europa mediterranea secondo il WOMEX (WOrld Music Expo), dove presenta il suo docu-film.

Il 25 settembre 2013 si esibisce nella sala Petrassi dell’Auditorium di Roma. Ci tornerà nel 2014 per aprire il concerto di Claudio Lolli e per partecipare a diverse rassegne.

Nel febbraio 2014 esce per l’etichetta Helikonia “Così canterò tra vent’anni”, con la produzione artistica di Edoardo de Angelis e la partecipazione di Freak Antoni (Skiantos) e Paolo Giovenchi.

Il disco viene accolto con grande interesse e viene recensito positivamente da importanti testate nazionali, tra cui “Il Fatto Quotidiano”, “L’Unità” e “L’Espresso”, che l’ha inserito nella sua lista dei 10 migliori dischi dell’anno.

A partire da febbraio 2014 è più volte ospite di Fiorello nella sua “Edicola Fiore” e nel programma #FuoriProgramma (Rai Radio 2 e Rai Radio 1) . È proprio su suggerimento di Fiorello che nasce “#famoseNserfi”, brano ironico e surreale. Il videoclip del brano, in cui lo stesso Fiorello partecipa con un contenuto audio, spopola sul web e viene pubblicato sul sito de L’Espresso.

Nello stesso periodo Avincola conosce il cantautore Riccardo Sinigallia, con cui registrerà il video della versione unplugged di “Io mi fermo qua”, brano scritto e musicato da Simone.

Il 24 aprile 2015 presenta il suo nuovo album “KM28” con un sold out all’Auditorium Parco della Musica.

Il 13 dicembre esce in esclusiva per l’Ansa.it il videoclip dell’inedito “Porto fuori il cane”. Il brano, nella rosa dei 60 finalisti di Sanremo Giovani 2016, esce il 1 gennaio 2016.

Nel giugno 2016, Avincola fa la sua prima apparizione televisiva come ospite nel corso di “Edicola Fiore”, in onda su SkyTv e Tv8, dove presenterà, un anno dopo, l’inedito “Non cambierà mai niente”.

Avincola ha dedicato gli ultimi due anni alla ricerca di un nuovo sound. Dall’intenso percorso musicale e umano nasce“Tra poco”, il nuovo singolo, in uscita l’11 gennaio 2019 per l’etichetta Leave Music.

Facebook: https://www.facebook.com/avincolaufficiale/

Instagram: avincolaufficiale

Twitter: @SimoneAvincola