‘Na Cosetta: gli eventi della settimana


Concerti dal 18 al 24 FEBBRAIO

‘NA COSETTA

Via Ettore Giovenale 54, Roma – Pigneto

Orari di apertura: tutti i giorni dalle 18:00 alle 02:00

Inizio concerti ore 22:00

PRENOTAZIONE CONSIGLIATA TAVOLI PER CENA AL NUMERO 327.1492873

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/nacosetta

Sito web: www.nacosetta.com

INGRESSO GRATUITO

Lunedì 18 FEBBRAIO

OPEN SWING LAB

La festa swing del laboratorio musicale di Giorgio Cùscito

Da anni l’appuntamento fisso di ‘Na cosetta, l’Open Swing Lab è il laboratorio musicale dedicato agli stili del jazz e della cultura Swing ideato da Giorgio Cùscito con Gino Cardamone e Giuseppe Talone. Una festa aperta a musicisti e ballerini che, sopra e sotto il palco, danno vita a una vera e propria orchestra completa di fiati, violini, chitarre, washboard, batteria e voci che sperimenta, arrangia e danza insieme sui brani storici della Swing Era.

L’Open Swing Lab raccoglie a sé musicisti e ballerini della scena swing romana e non solo, come un vero e proprio gruppo di studio che tutti i lunedì mette in scena uno spettacolo ogni volta diverso e tutto da ballare.

Sul palco: 1° SET

Giorgio Cùscito – sax tenore

Gino Cardamone – chitarra

Giuseppe Talone – contrabbasso


2° SET: OPEN SWING LAB & LINDY HOP AREA

Più di una jam session, una vera e propria scuola di musica a palco aperto dove non mancano le incursioni dei ballerini di lindy hop.

Martedì 19 FEBBRAIO

LE ORE + LAPINGRA

Ospiti con live e interviste il duo Le Ore in gara a Sanremo giovani e lo stravagante duo romano dei Lapingra

Nuovi ospiti in arrivo nel salotto musicale di ‘Na cosetta per una serata tra interviste e showcase in esclusiva. Ai microfoni del format That’s All Folks il duo Le Ore, in gara per Sanremo Giovani 2018, e il duo romano dei Lapingra. Il primo duo, composto dai giovani Matteo Ieva e Francesco Facchinetti, è stato tra i ventiquattro protagonisti di Sanremo Giovani, arrivati al festival con il singolo “La mia felpa è come me”. I Lapingra invece nascono a Roma nel 2007 da Paolo Testa e Angela Tomassone. Cominciano a farsi strada nella Capitale suonando in piccoli locali e festival e si caratterizzano per l’uso stravagante della strumentazione: un vecchio sintetizzatore M1 Korg dei primi anni ’90 e una tastierina giocattolo ritrovata in soffitta con la quale compongono il loro primo E.P.

In seguito alla vittoria del festival “Giuseppe Troilo” nel 2008 registrano il loro secondo E.P. Farewell Gallinella. Il risultato è una elettronica minimale, fatta di strumenti impropri, affiancata ad archi e fiati, carillon, peluche, drum machine e campionatori. Il primo album arriva nel 2011, “Salamastra”, in cui la ricerca si consolida creando un bestiario onirico: la Salamastra è una bestia che vive nei fondali dell’immaginazione e lo stesso nome “Lapingra” è una cigno fantastico che popola i cieli dell’immaginazione. Nel 2015 i Lapingra lavorano su un nuovo disco, intitolato The Spectaculis, un album che fa anche da colonna sonora per un film. La registrazione dei brani è stata pensata per un’orchestra formata da più di venti musicisti, dove trovano spazio molti strumenti particolari come la sega musicale, l’omnichord, la cuica, l’otamatone e l’okkonenado. Nel settembre 2017 cominciano a lavorare con Bassa Fedeltà, iniziando a immaginare nuove canzoni, con un nuovo stile. Primo esperimento è “Devo dirty di Luca”, uscito il 13 luglio 2018. È appunto un assaggio delle nuove sfumature sonore del duo romano, più minimali rispetto al passato e in equilibrio tra la grande tradizione dei cantautori italiani e il sound americano e britannico di band come Smiths e Cure. Il riff di chitarra e i synth trascinano le parole di Angela in un vortice musicale di epoche musicali mai dimenticate.

Mercoledì 20 FEBBRAIO Evento food

LA NOTTE DELLA COTOLETTA

Un menù speciale a ‘Na cosetta con le cotolette fritte da nord a sud

Fritto è buono tutto, è vero, ma la cotoletta resta sempre sul podio delle migliori invenzioni in cucina. Senza entrare nel merito delle dispute su chi ha fritto la prima cotoletta della storia, Na cosetta dedica una serata a tutte le cotolette che vengono fritte in Italia.

Tra gli strati di carne, farina, uovo e pangrattato si possono leggere le tradizioni e le culture regionali italiane, da nord a sud, piccole e grandi variazioni che rendono questo piatto tradizionale ma mai uguale a se stesso. In questa notte sarà possibile ordinare dalla storica “cotoletta alla milanese” alla versione extralarge con osso, conosciuta ai più come “Orecchia d’Elefante“, assaggiare la versione “bolognese” di vitello con prosciutto e parmigiano, quella “siciliana” di carne di cavallo o tutta “romana” con le costolette di agnello. La bellezza della cotoletta è anche in questo, se ne possono mangiare tante e diverse senza annoiarsi mai. Tutte le cotolette saranno fritte in olio extra vergine di oliva e accompagnate da sali speziati per condirle a piacimento.

IL MENU’

• MILANESE con carne di vitello senza osso – 12 euro

• ORECCHIA D’ELEFANTE carne di vitello con osso – 15 euro

• BOLOGNESE vitello con prosciutto e parmigiano – 13 euro

• SICILIANA con carne di cavallo – 13 euro

• ROMANA con costolette di agnello – 13 euro

• VALDOSTANA di vitello con la fontina – 13 euro

• CAMPAGNOLA con carne di maiale – 11 euro


Contorni:
– PATATE AL FORNO – 4 euro

– DADOLATA DI PATATE FRITTE – 5 euro

– PURÈ DI PATATE – 5 euro

– CAVOLFIORE RIPASSATO – 4 euro

– BROCCOLETTI RIPASSATI – 5 euro

– PEPERONI GRIGLIATI – 5 euro

– INSALATA MISTA – 5 euro

Giovedì 21 FEBBRAIO

FALÒ – SANROMA edition

Open mic con la rilettura dei grandi successi di Sanremo

Sulla scia di Sanremo arriva una puntata speciale dell’Open Mic Falò dedicata al festival dei fiori, evento che in chiave romana diventa “SanRoma – il Festival dei fiori di Zucca”. Decine le esibizioni in programma con brani originali alternati a brani della storia del Festival di Sanremo. Una gara a tutti gli effetti, anche se dal clima più rilassato, con meno polemiche e votata al divertimento. In palio un prestigioso premio della critica e uno del pubblico.




Un microfono, una chitarra, una tastiera, una platea da conquistare e un palco aperto alla partecipazione di artisti affermati o in cerca di visibilità. Il format ormai internazionale dell’Open-Mic (letteralmente microfono aperto) arriva dalla cultura americana degli stand-up comedian per passare poi a musicisti, attori, amatori e professionisti che colgono questa occasione per mettersi in gioco, sperimentare o provare nuovo materiale prima di metterlo ufficialmente in scena.

Per partecipare bisogna candidarsi nell’evento sulla pagina facebook di ‘Na cosetta oppure presentarsi direttamente al locale per esibizioni dell’ultimo minuto.

https://www.facebook.com/events/301711207368488/

Venerdì 22 FEBBRAIO

SPACCA IL SILENZIO

L’energia dei fratelli Grella torna sul palco di ‘Na cosetta

I fratelli Grella, in arte Spaccailsilenzio!, sono ormai da anni in tour per Italia e Europa riprendendo in tutto e per tutto lo stile da buskers che da sempre li contraddistingue. Megafono sempre pronto, elmetto di sicurezza in testa, strumenti recuperati e creativi, tra cui anche un trapano e il manubrio di una bicicletta vintage, si aggiungono alle sonorità di questo duo incontenibile sul palco. Così il loro pop-rock mediterraneo, con forti influenze tra cantautorato e folk, esplode in performance quasi teatrali da artisti di strada. Tra le loro tante prestigiose collaborazioni vantano uno speciale featuring con Lucio Dalla al clarinetto nel brano “Da Questo Muro”.

Sabato 23 FEBBRAIO

ELEONORA BETTI

Live con i brani del disco “Il divieto di Sbagliare” 

Nel suo album d’esordio la cantante e pianista Eleonora Betti riesce a far confluire morbidamente l’una nell’altra le influenze del folk, del pop internazionale, del jazz, della classica. Nove tracce, di cui tre in inglese – più una bonus track che vede la collaborazione con il producer Orang3 – sono le tappe del suo viaggio dentro l’animo umano, a tratti onirico e in punta di piedi con la delicatezza che la contraddistingue.

Nel suo live si raccontano storie di uomini perduti sulla luna, di conigli bianchi da seguire per trovare luoghi fantastici, di maestri che raccomandano attenzione, del lasciarsi tuttavia la possibilità di commettere errori, che altro non sono che parte integrante del percorso da compiere. D’altra parte, “il divieto di sbagliare”, dice Eleonora nel brano che dà il titolo al disco, “è prigione naturale”.


Sul palco:

Eleonora Betti – voce e pianoforte

Tiziano Natale – chitarra

Gino Bianchi – percussioni

Domenica 24 FEBBRAIO

RATAFIAMM

Dai viaggi su treni, aerei, auto e pullman nasce l’ispirazione del disco“Tourist you are the terrorist”

Dopo le ottime impressioni di critica e pubblico riscosse con il loro primo LP “Low Budget Invention” ritornano sulla scena i Ratafiamm con “Tourist you are the terrorist” (Labellascheggia/TriTubba). In seguito alla vittoria del premio Ciampi e del premio speciale SIAE 2005, due EP ed un LP tornano dopo una lunga pausa per far parlare ancora di sé con un disco dal sapore unico nel suo genere. Tourist you are the terrorist è un disco scritto in viaggio su treni, aerei, auto, pullman; è un monito che si vuole dare innanzi tutto a noi stessi. Chi è il “turista”? Qualcuno che non è mai qui, che non è mai davvero presente. Se gli parli, ti guarda attraverso. Sta già pensando a quello che vedrà domani. Non si smarrisce mai. Tuttavia è perso in partenza. A volte viaggia, a volte scappa. Eppure è alla costante ricerca di una casa.


Rispetto ai lavori precedenti vi è una spinta in più per quanto riguarda l’elettronica e l’inserimento di una cover di Mario Venuti intitolata “Veramente”, che rappresenta una vera e propria preghiera, una rinascita anche dopo il peggiore degli inverni.


I Ratafiamm sono:

Enrico Cibelli – parole, voce

Andrea De Nittis – musiche, strumenti, cori

• • •

Calendario Concerti

FEBBRAIO

1 Febbraio – Vini & Vinili (Dj set in vinile con ospiti speciali in collaborazione con Radio Rock)

2 Febbraio – Brigitte Bordeaux

3 Febbraio – Eugenio Sournia (leader dei Siberia)

4 Febbraio – Open Swing Lab

5 Febbraio – Sanremo Insieme (visione collettiva del Festival)

6 Febbraio – Sanremo Insieme (visione collettiva del Festival)

7 Febbraio – Sanremo Insieme (visione collettiva del Festival)

8 Febbraio – Sanremo Insieme (visione collettiva del Festival)

9 Febbraio – Sanremo Insieme (visione collettiva del Festival)

10 Febbraio – Iacampo

11 Febbraio – Open Swing Lab

12 Febbraio – The Niro

13 Febbraio – Pieravanti + Marco Giallini (Raccontami di te / Radio Sonica Show)

14 Febbraio – Non è mica da questi particolari che si giudica un cantautore (3° ed. del concorso)

15 Febbraio – Lo Straniero

16 Febbraio – Piji

17 Febbraio – Agnese Valle

18 Febbraio – Open Swing Lab

19 Febbraio – Le Ore + Lapingra (That’s All Folks)

20 Febbraio – La notte della cotoletta (Evento food)

21 Febbraio – Falò – SanRoma edition – l’open mic con il fuoco dentro

22 Febbraio – Spacca il silenzio

23 Febbraio – Eleonora Betti

24 Febbraio – Ratafiamm

25 Febbraio – Open Swing Lab

26 Febbraio – Francesco Forni, Luca Carocci + Gianluca De Rubertis (Zelo in Condotta)

27 Febbraio – Pieravanti + Brusco (Raccontami di te / Radio Sonica Show)

28 Febbraio – La Cantera con: Googa, Martiri, Flavia Zanasi (sera by Spaghetti Unplugged)

• • •

‘NA COSETTA

Via Ettore Giovenale 54, Roma – Pigneto

Orari di apertura: tutti i giorni dalle 18:00 alle 02:00

Inizio concerti ore 22:00

PRENOTAZIONE CONSIGLIATA TAVOLI PER CENA AL NUMERO 327.1492873

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/nacosetta

Sito web: www.nacosetta.com

INGRESSO GRATUITO