Giuliano Crupi, “Poesia” è il nuovo singolo: anteprima live il 7 marzo a L’Asino che vola


GIULIANO CRUPI

Il nuovo singolo

POESIA

distribuzione TuneCore

  • Uscita Videoclip e singolo negli store: Venerdì 08 Marzo 2019
  • Anteprima + Live acustico + intervista per Radio Rock: Giovedì 07 Marzo 2019 ore 20:30 @ L’Asino Che Vola (Via Antonio Coppi 12, Roma)

Chi non ha mai sognato ad occhi aperti di mollare tutto e partire? Chi non ha mai sognato di uscire dalla routine quotidiana e di regalarsi una vita avventurosa, senza orari fissi, cartellini da timbrare, bollette da pagare, scadenze da onorare? Chiunque, almeno una volta nella vita, lo ha sognato, magari durante la pausa pranzo di un lavoro precario o di un lavoro capitato per caso e non desiderato ardentemente, che poi, per comodità, finisce per diventare il frustrante e monotono quotidiano.

E allora la musica a volte può farci viaggiare e salvarci, almeno lei e Poesia, il nuovo singolo di Giuliano Crupi, vuole vestire gli abiti di quel sogno, almeno per 3 minuti e mezzo.

Dopo I mali che non vuoi, sesto singolo del nuovo progetto in divenire del cantautore e vincitore del Premio Roma Videoclip 2018, esce nella giornata dedicata alle donne, Poesia, una ballad introspettiva e evocativa che vuole toccare con delicatezza la sfera dell’intimo più remoto degli ascoltatori.

Il tempo è un elemento-chiave nelle riflessioni cantautorali di Crupi e, anche in questo nuovo singolo, il punto di partenza è quello. Non abbiamo più tempo per le vicende umane e siamo rinchiusi in una gabbia fine a se stessa che ci guida, ci controlla, ci consuma e sentiamo di avere sempre meno ossigeno nei polmoni e nell’anima. Poesia vuole offrire quell’ossigeno, quella speranza in una via di fuga possibile da una vita che sembra non appartenerci, in cui a mancarci è solo il coraggio di uscire dalla nostra comfort zone.

“Voglio un divano su cui dormire, un camper usato con cui viaggiare, una barca di legno pronta a salpare e ogni profumo che mi porti altrove” canta il cantautore nel ritornello del brano che arriva “a schiaffo”, accompagnato da un’armonizzazione di cori che ne sottolineano la potenza evocativa.

Altro elemento-chiave è l’Amore, costante nella vita dell’artista, determinante e dal quale non può prescindere. E’ il motore che muove la sua vita privata e artistica perché l’Amore non deve mai tarpare le ali, bensì sospingerle, farle planare, dar loro una spinta propulsiva potentissima. Poesia si fa carico di questa visione dell’Amore, totale e totalizzante, leggera e sublime.




VIDEOCLIP POESIA

Come nei precedenti singoli, Crupi conferma il sodalizio artistico col regista Daniele Barbiero che, nel videoclip, riesce a fotografare il messaggio del brano con notevole sensibilità, sottolineandone lo spirito viaggiante ed eterno che si prefigge di trasmettere con una storia che vede protagonisti i due giovani e promettenti attori Alessandro Fella e Alice Rabuffetti, oltre all’amichevole partecipazione del pugile Luca Giusmeni.

Il mare, la barca, le visioni, l’Amore indelebile, quello che ci trasporta ogni giorno in una dimensione parallela e che valica ogni confine spazio-temporale. Tutto questo e molto altro è Poesia, il nuovo singolo di Giuliano Crupi, in cui ogni cosa può essere e diventare poesia perché la poesia non è fuori ma dentro ognuno di noi.

Social artista

https://www.facebook.com/giulianocrupiofficial
http://instagram.com/giulianocrupi
https://www.youtube.com/giulianocrupi

Credits

Regia: Daniele Barbiero

Fotografia: Gabriele Remotti

Montaggio: Gianluca Conca

Trucco: Camilla Spalvieri

Assistente operatore: Lisa Bof

Elettricista: Diego De Musso

Una produzione Convergent Clouds

Testo e musica: Giuliano Crupi

Arrangiamenti e produzione artistica: Stefano Calabrese e Giuliano Crupi

Registrato, mixato e masterizzato da Stefano Calabrese (Biplano Studio)

Cast (in ordine alfabetico):

Alessandro Fella

Luca Giusmeni

Alice Rabuffetti

Un ringraziamento speciale a Renato Barucca, al Collettivo No Porto e alla Palestra Bodymind di Matteo Merlino.

Grafica copertina: Fabien Ceffalìa

Foto originale di copertina: Fabrizio Benedetti

Comunicato Stampa: Alessandra Ballarini