Rave Clandestino di Musica Classica all’Auditorium Santa Croce / Spin Time Labs


dall’evento Facebook https://www.facebook.com/events/340126816803453/

Il RAVE CLANDESTINO di MUSICA CLASSICA CONTINUA… CRESCENDO…

Il nostro RAVE del 30 aprile 2018 è stato un successo incredibile, forse inaspettato. Noi volevamo solo mettere in scena i nostri sogni, i nostri desideri più segreti. Invece ci siamo resi conto di quanto bisogno ci fosse nel pubblico di partecipare ad eventi liberi, ascoltando la musica preferita senza essere etichettati come “vecchi impellicciati”. La risposta è stata incredibile e diverse migliaia hanno partecipato al primo Rave, e moltissimi altri ci hanno poi seguito in diretta su TeleAmbiente, sulle nostre pagine social e infine nella differita su RADIO 3.

Abbiamo raggiunto un pubblico enorme. Con la sola forza di volontà e senza alcun finanziamento. Se non le donazioni del pubblico. IL NOSTRO PUBBLICO! E la musica donata da tutti i musicisti. E quella donata dai nostri ospiti speciali. Il grande Giovanni Sollima che ha tenuto un concerto in piena notte e si esibito con diverse formazioni. E a sorpresa Beatrice Rana (!) che ha regalato un meraviglioso Ravel! E la nostra splendida Valentina Lo Surdo che ha presentato e commentato in diretta la nostra avventura.

Quest’anno cominciamo con un bel “premio” da parte di Radio 3, che ci ha concesso una preziosa MEDIA-PARTNERSHIP.

Il RAVE si moltiplica quindi, e la nostra nuova stagione sarà un RAVE in divenire, con diversi concerti lirici, sinfonici, fino ad arrivare al Rave vero e proprio che si svolgerà come da tradizione il 30 aprile 2019.

Circa 100 i musicisti che si sono esibiti durante il primo RAVE e siamo quindi a lanciare la CALL pubblica a tutti gli artisti clandestini del mondo, affinchè si uniscano di nuovo a dare vita a quello che sarà il SECONDO RAVE CLANDESTINO DI MUSICA CLASSICA.

SEI UN MUSICISTA CLASSICO DESIDEROSO DI PARTECIPARE???

Compila il form e ti contatteremo presto.

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSfynCMty1pg1uLY4ZnvjsHPLJjH62FLYX1phqb5i3lSbNxqjA/viewform?usp=sf_link

L’ Orchestra Notturna Clandestina, fondata e diretta da Enrico Melozzi, LANCIA il SECONDO RAVE-PARTY di MUSICA CLASSICA della storia moderna. 16 ore di musica NO-STOP suonata DAL VIVO.
► Si esibiranno ORCHESTRE, GRUPPI DA CAMERA, SOLISTI, CANTANTI LIRICI, professionisti e dilettanti di ogni età e ogni nazionalità.
La musica non si arresta, la musica “acustica e biologica” che combatte il suono industrializzato della modernità che avanza senza regole, coinvolgerà la lunga notte romana.
► PRENOTA IL TUO POSTO PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI…
BIGLIETTI: http://www.orchestranotturnaclandestina.it/index.php/negozio/
►OSPITE D’ONORE: GIOVANNI SOLLIMA, che suonerà con l’Orchestra Notturna Clandestina diretta da Enrico Melozzi.

►Il RAVE PARTY si svolgerà a partire dal giorno 30 Aprile 2019 (alle ore 16) e si concluderà all’alba del 1° Maggio (ore 8).
Nell’Auditorium Santa Croce, presso SPIN TIME LABS
(via di Santa Croce in Gerusalemme 55, 00185 Roma).

► ► Tanti sono i musicisti che stanno aderendo in queste ore, ma per il momento possiamo solo annunciare la presenza, per la seconda volta di GIOVANNI SOLLIMA come GRANDE OSPITE D’ONORE della folle maratona di musica classica romana.




OLTRE 40 CONCERTI A UN PREZZO POPOLARE E ALTISSIMA QUALITA’ ARTISTICA. INTERVENENDO SOSTERRAI L’ORCHESTRA NOTTURNA CLANDESTINA, E L’ATTIVITA’ DI RIGENERAZIONE DEL NOSTRO AUDITORIUM SANTA CROCE.

PUOI ACQUISTARE QUI I TAGLIANDI DI INGRESSO A MENO DI UN EURO A CONCERTO!!!!
► ► L’ACQUISTO DEI BIGLIETTI SI INTENDE IN FORMA DI DONAZIONE A SOSTEGNO DELLE ATTIVITA’ ARTISTICHE DELL’ORCHESTRA NOTTURNA CLANDESTINA, E PER TANTO NON SOGGETTA A TASSAZIONE E AD ALCUN GENERE DI FISCALITA’.

INFOLINE 3347354370.
Ingresso a partire da 20 euro. Se siete minori di 18 anni ci sarà uno sconto al botteghino. Se non avete soldi, come nella politica dell’Orchestra Notturna Clandestina, entrerete ugualmente. I biglietti più cari sono per chi vuole sostenere l’attività dell’Auditorium Santa Croce, e la sua rigenerazione, affinché nasca uno spazio fruibile a tutti a prezzi popolari. Affinchè passi il concetto che in un centro sociale, o un laboratorio di rigenerazione urbana come SpinTime, si possa ascoltare la grande musica dal vivo. Affinchè passi il concetto che la musica classica non è morta, e che l’economia che strangola chi vuole fondare un’orchestra non ci sta fermando. Affinchè il coraggio possa vincere sulla paura.

Il sostegno delle nostre attività da parte del pubblico e specialmente di chi ha maggiori possibilità economiche è fondamentale per riprenderci uno spazio culturale unico, al centro di Roma. ONC è un’orchestra che non gode di alcun finanziamento pubblico e si regge solo grazie al volontariato dei musicisti straordinari che la compongono e grazie al suo pubblico generoso e desideroso di ascoltare la grande musica che riusciamo ad esprimere nonostante l’Italia non preveda uno spazio pubblico per le formazioni come la nostra.NOTTURNA, CLANDESTINA E CLASSICA è la notte fra il 30 aprile ed il 1 maggio. La seconda edizione di un evento unico, sedici ore di musica classica acustica e biologica per 40 concerti di altissima qualita’ suonati dal vivo da oltre cento professionisti: orchestre, gruppi da camera, solisti, cantanti lirici di ogni età e nazionalità. Dall’Auditorium di Santa Croce in Gerusalemme dello SpinTimeLab, nel cuore di Roma, partirà il ponte tra la musica ancora considerata “colta” e le orecchie pronte ad ascoltarla. Diciamo anche accessibile a tutti i portafogli perché il prezzo di ingresso è popolare, da 20 euro, e nell’evento si legge ‘se non hai tutti i soldi, entri lo stesso’. Un atto d’amore per un genere spesso destinato solo a chi può permettersi una poltrona da 100 euro.
Il Rave Clandestino di Musica Classica è creazione del Maestro Enrico Melozzi e dell’Orchestra Clandestina che ha fondato e dirige dal 2016; degli anni di prove nei luoghi inusuali ed occupati della capitale rigorosamente al calar del sole, dell’esigenza di liberarsi dalle convenzioni dell’accademia, per saldare il legame tra musica e vita reale e recuperarla come bene collettivo da divulgare.
La folle maratona di musica classica romana prevede una buona metà dedicata a Mozart, dalla sinfonia nm 25 al finale del Don Giovanni fino al sequel composto da Melozzi stesso, dal titolo Don Giovanni all’Inferno, presentato in anteprima mondiale. Attesissimo il palermitano Giovanni Sollima, virtuoso del violoncello ed ospite d’onore per il secondo anno. Presente anche Alessandro Carbonaro, primo clarinetto del Santa Cecilia.
L’impresa è ardita, c’è lo stimolo ad invitare i musicisti ad organizzarsi al di fuori delle istituzioni deputate, nel tentativo di ampliare gli orizzonti di un sistema culturale tutto italiano che spesso non riesce a sostenere l’eccellenza e valorizzare le risorse ed i talenti natii, afferma Melozzi.