Village Celimontana: i concerti della settimana


VILLAGE CELIMONTANA

PROGRAMMAZIONE DAL 10 AL 16 GIUGNO

Villa Celimontana
Via della Navicella, 12 – Roma
3490709468
www.villagecelimontana.it

Dal 1° giugno al 10 settembre

Inizio concerti ore 22:00

Ingresso free

OGNI LUNEDÌ – CELIMONTANGO

OGNI MARTEDÌ – SERATA SWING SWING SWING

Scuola di ballo con lezione gratuita ore 20:30

Concerto Live ore 22:00

TUTTI I GIOVEDÌ VENERDÌ SABATO E DOMENICA DI GIUGNO E LUGLIO

DUO LIVE ore 19:00 a cura delle migliori scuole di musica di Roma

A seguire Main Concert ore 22:00

LUNEDI’ 10 GIUGNO

CELIMONTANGO – LAS MARIPOSITAS

TANGO

Ogni lunedì Jazz Village ospita Celimontango, evento curato da “il Principe e Dj Vargas” che trasformerà lo spazio della Villa in un’autentica Milonga. “Il segreto del tango sta in quell’istante di improvvisazione che si crea tra passo e passo. Rendere l’impossibile una cosa possibile: ballare il silenzio.”  Lezioni di tango a cura di Santiago Castro, ballerino autentico del tango, conosciuto non solo per la sua eleganza, precisione e musicalità, ma anche per le sue capacità di insegnante per la sua metodologia e pedagogia, e Francesca del Buono, specializzata in uno stile che è fusione tra vecchio e nuovo, “tradizione” e “sperimentazione”.

Lunedì 10 giugno 2019 La Milonga è impreziosita da un concerto live. Sul palco “Las Maripositas”, band che nasce nel 2011 a Roma dall’ incontro di Fabiana Avoli al pianoforte e Monica Tenev al flauto. Come formazione atipica il duo originario desta un notevole interesse che determina fin da subito un’intensa attività concertistica. Di li a poco sentono l’esigenza di ampliare l’organico e la formazione si arricchisce della voce di Valentina Paiella continuando così ad esibirsi con numerosi concerti in teatri e milonghe di tutta Italia. In questo periodo il gruppo partecipa ad alcune importanti rassegne tra cui: la XIX Festa Europea della Musica presso l’Auditorium dell’Ara Pacis, patrocinata dalla UE e la “XIX Festa per la Cultura” promossa dall’Associazione “Controchiave”. Sull’onda di questo entusiasmo nel 2013 il trio parte per l’Argentina per esibirsi nelle città di Buenos Aires e La Plata presso: Bendita Milonga, Teatro Abre, Bar Orsai, La Musetta ed altre; vengono inoltre scritturate per la festa di chiusura del “XV Festival Internacional de Cine por los Derechos Humanos”.

A Buenos Aires hanno il privilegio di studiare con grandissimi maestri quali Nicolás Ledesma, Paulina Fain, Ezequel Mantega, Patricia Andrade, Eliana Sosa. Tornate dal viaggio con rinnovata creatività rendono omaggio alla musica d’avanguardia con cui sono entrate in contatto promuovendo la rassegna “Contemporanei Tángo” in collaborazione con l’Associazione “Il Geranio” che vede la partecipazione di importanti autori ed interpreti italiani ed argentini. Nel 2016 entra a far parte della formazione la violoncellista Daria Rossi Poisa e Monica Tenev debutta come bandoneonista. L’inserimento di questi due ulteriori strumenti arricchisce sensibilmente la gamma espressiva del quartetto che raggiunge sonorità quasi orchestrali. Questo nuovo cambiamento porta l’ensemble ad essere protagonista di importanti eventi tra cui l’apertura come gruppo italiano del concerto a Milano della prestigiosa orchestra argentina “Misteriosa Buenos Aires” organizzato dall’Associazione “El Candil”, la XV edizione del FIABA Day in Piazza Colonna a Roma per conto della Onlus “Rayado de Rosa” ed il rinomato “Caffeina Festival” di Viterbo per conto della “Golden Tango”. Recentemente si sono esibite con successo in due edizioni consecutive della rassegna “Les Grands Concerts de Saint Roch”, al Theatre de la Terre ed alla storica milonga La Sourdiere.

Milonga (serata di ballo) tutti i lunedì dalle ore 22,00 alle 2,00

Organizzatori: Alberto Alfieri Cardia “il Principe”-

Riccardo Vargetto “Vargas”-

Ingresso €. 10,00

Corsi di Tango pre-milonga a Villa Celimontana il Lunedì dalle ore 20,30 – 21,30 (a seguire ore 22,00 Milonga CELIMONTANGO con live)

Lez singola 15€

Lez coppia 25€

Pacchetto 5 lez 60 a persona

Pacchetto 5 lez 100 coppia

Las Maripositas

Fabiana Avoli Piano

Monica Tenev Flauto – Bandoneon

Daria Rossi Poisa Violoncello

Valentina Paiella Voce

Flavia Ostini, Contrabbasso

MARTEDI’ 11 GIUGNO

SWING SWING SWING – DIXIE FLYER PASSENGERS

SWING

Ogni martedì si balla al Village Celimontana con la serata a tema “SWING SWING SWING ! Spazio per i Lindy Hoppers e amanti del ballo Swing! Ogni settimana una lezione di ballo gratuita ad inizio serata per imparare i primi passi e ballare ritmo di Swing. Questa volta, martedì 11 giugno, sarà il turno della scuola Swing Brain.

A seguire il concerto con i Dixie Flyer Passengers. Il Dixie Fleyer era un treno che, nei primi anni del ‘900, attraversava gli Stati Uniti, da Chicago alla Florida, toccando le città che più sono state significative nella storia del jazz. Il gruppo vi invita a salire a bordo di questo treno per rivivere da passeggeri le atmosfere festose e più malinconiche di questo lungo viaggio sui binari dell’America dello scorso secolo.

L’evento è in collaborazione con Lalla Hop e dj Arpad, che si alterneranno durante la serata tra palco e consolle.

Selezioni musicali swing ore 20:00

Lezione di ballo gratuita per principianti ore 21:00

Concerto di Dixie Flyers Passengers ore 22:00

Djset Only Swing di Lalla Hop e Dj Arpad 23:00

Ingresso free

Line-up

Cecilia Panichelli: Voce

Lorenzo Soriano: Tromba

David Giacomini: Banjo e Chitarra

Paride Furzi: Contrabbasso

MERCOLEDI’12 GIUGNO

MICHAEL SUPNICK & SWEETWATER JAZZ BAND

DIXIELAND

Mercoledì 12 giugno presso Village Celimontana Michael Supnick & Sweetwater Jazz Band in concerto. La Band nasce da un’idea di Michael Supnick, con l’intento di riproporre il repertorio dei piccoli gruppi di New Orleans degli anni 1910 – 1927. Il Gruppo è composto da cornetta, sassofono e clarinetto, banjo, basso tuba, e batteria. Alcuni dei membri del gruppo si esibiscono anche alla voce. Diretta da Michael Supnick – showman, cantante, e multi strumentista. Il gruppo ha la prerogativa di intrattenere, coinvolgere e divertire il pubblico con musica e spettacolo. La SWEETWATER JAZZ BAND, dedicata a Louis Armstrong, si ispira allo stile delle piccole orchestre che si incontravano nelle strade di New Orleans.

Queste parate musicali, le “street parade”, venivano utilizzate per le feste pubbliche come il Mardì Gras, per le manifestazioni, i matrimoni, e a scopo pubblicitario: l’arrivo o la partenza di un battello, campagne elettorali, o l’apertura di un nuovo locale. L’orchestra, fondata nel 1996 da Michael Supnick, è ormai nota nei locali romani con il suo seguito di appassionati. Il suo primo CD è uscito nel settembre del 1997. Ha partecipato a numerose manifestazioni pubbliche e private in tutta l’Italia, ed anche a scopo sociale.

Line-up




Michael Supnick. tromba + voce

Sebastiano Forti, clarinetto + sax

Sergio Piccarozzi, banjo

basso tuba, Paolo “Bruto” D’Amore

Alberto Botta, batteria

GIOVEDI’ 13 GIUGNO

ORE 19:00 – DUO LIVE – JAZZ

ORE 22:00 – GRUPPO “B” – THE MUSIC OF VIRGILIO FRATERNALI

JAZZ

Il gruppo “B” nasce nel 1982 dall’idea di Virgilio Fraternali, storico trombonista dell’area jazzistica romana. All’epoca lo scopo del progetto era quello di fondere tra loro, musica popolare dei paesi dell’est europeo, jazz e tematiche di stampo classico. L’organico, in quel periodo non ebbe modo di esprimere dal vivo il proprio repertorio e la propria potenzialità ed il progetto rimase per quasi 40 anni nel cassetto. Ad un anno dalla morte di Virgilio Fraternali, il fratello Alex ha riportato alla luce il tutto e, con il grande aiuto degli altri musicisti ha riarrangiato quei brani originali tanto cari al fratello, che finalmente avranno il giusto palcoscenico e riconoscimento.

Line-Up

Alessandro Tomei – Sax

Alex Fraternali – Chitarra

Francesco Lo Giudice – Organo

Lucrezio De Seta – Batteria

VENERDI’ 14 GIUGNO

ORE 19:00 – ACOUSTIC LIVE – JAZZ

ORE 22:00 – EMANUELE URSO “THE KING OF SWING” ORCHESTRA

SWING

Emanuele Urso “The King of Swing” è il protagonista e il mattatore delle notti swing di Roma . Tra l’omaggio a Benny Goodman e Gene Krupa, Emanuele Urso è un fantastico batterista, un raffinato clarinettista e un direttore d’orchestra eccellente, in grado di ricreare perfettamente, in uno sforzo filologico non comune, le atmosfere della swing era e delle dance hall degli anni 40. Gli arrangiamenti originali di Benny Goodman, Glenn Miller e Fletcher Henderson sono studiati, e ristudiati e poi riproposti in un concerto dal vivo che prima di essere un vero e proprio show sembra aprire una porta spazio-temporale per rituffarci direttamente nel periodo forse più brillante ed entusiasmante del ‘900.

Line-up

Emanuele Urso, Clarinetto/batteria

Clara Simonoviez, Voce

Lorenzo Soriano, tromba

Alessandro Cicchirillo, trombone

Stefano Di Grigoli, sassofoni

Adriano Urso, pianoforte

Fabrizio Guarino, chitarra

Stefano Napoli, contrabbasso

Giovanni Cicchirillo, batteria

SABATO 15 GIUGNO

ORE 19:00 – ACOUSTIC LIVE – JAZZ

ORE 22:00 – NINA PEDERSEN – EYES WIDE OPEN

JAZZ

Nina Pedersen, cantante e songwriter norvegese trapiantata a Roma, vive e interpreta il jazz attraverso i profondi legami con la sua terra d’origine, che insieme alla sua vocalità tipicamente nordica la portano ad approfondire sia la musica tradizionale scandinava che il “jazz nordico”. Nina Pedersen ama combinare la tradizione con il moderno, come ha fatto nel suo primo disco “Songs From The Top Of The World” (Alfa Music, 2011). Le sue radici si percepiscono anche nel successivo “So Far So Good”, pubblicato nel 2014 in Norvegia da Sweet Morning Music: questo è il suo primo disco da “cantautrice jazz”, come ama definirsi. Il suo terzo album “Eyes Wide Open” esce nell’autunno del 2017 con la prestigiosa etichetta norvegese Losen Records. Quello di Nina è un jazz contemporaneo ai confini con la canzone d’autore, che racconta storie di vita vissuta, osservazioni sul mondo e su se stessa, momenti di crescita e maturazione, stati d’animo che narrano anche di molta serenità. “Eyes Wide Open” vuol dire avere gli occhi spalancati, ma anche chiedere di “osservare e ascoltare” con attenzione se stessi e il mondo.

Line-Up
Nina Pedersen-Voce, Musica E Testi

Pierpaolo Principato-Pianoforte

Andrea Avena-Contrabbasso

Giampaolo Scatozza-Batteria E Live Electronics

DOMENICA 16 GIUGNO

ORE 19:00 – ACOUSTIC LIVE – JAZZ

ORE 22:00 – MAX MAGLIONE IN “SIAMO TUTTI ONLINE”

FEAT. FABRIZIO BOSSO

Domenica 16 giugno l’appuntamento al Village Celimontana è con Max Maglione che porterà in scena un avvincente e coinvolgente esilarante show a sostegno dei Bambini dell’associazione Peter Pan Onlus. A fianco a lui Fabrizio Bosso, senza dubbio uno dei migliori musicisti e trombettisti jazz presenti sulla scena italiana ed internazionale. Uno spettacolo di musica leggera attraverso il quale Max Maglione comincia un viaggio nel passato e attraverso quei brani e melodie che hanno lasciato il segno nella nostra vita e nel nostro cuore. Passaggi emotivi romantici e ironici. Nulla è lasciato al caso, tutto è studiato nei minimi dettagli affinché si possa viaggiare “in prima classe”. Il Max Maglione show Musical – Cabaret, nasce dall’esigenza di trovare attraverso la musica i fondi per la casa di Peter Pan. Max Maglione ha scritto e interpretato: Si fa presto a dire anni 70, Si fa presto a dire anni 60, Si fa presto a dire anni 80, Vietato ai minori di 40 se non accompagnati dai genitori, Vado al Massimo, Vado al Massimo in 500, Si fa presto a dire Amore, Non c’è più religione, Si fa presto dire ai tempi miei, NOI DUO.

“Circa 15 anni anni fa – spiega Max Maglione – incontrai una mia amica che mi portò alla casa di Peter Pan. Avevo chiamato degli amici per festeggiare il mio compleanno dicendo loro di non farmi regali ma di sostenere l’Associazione Peter Pan. Non avrei mai pensato in quella festa di poterli anche intrattenere con la chitarra, le mie storie e le mie canzoni. Spinto dalle risa di quella sera e dal forte orgoglio di tutti di aver fatto un grande gesto di solidarietà ho in seguito scritto uno show a sostegno dell’associazione e non ho più smesso di essere al loro fianco!”

“Nasce così – prosegue Maglione – la mia idea molti anni fa, di aiutare i Bambini e le famiglie della casa di Peter Pan. Entrando nella casa di Peter Pan si comprende subito che il calore dell’amore diventa parte della cura, rafforzando così lo spirito e l’animo di tutte le famiglie che sostengono i loro piccoli. Capii subito che Peter Pan era parte della cura, che la missione di Peter Pan era dare vita ai giorni, che Peter Pan sarebbe diventata la mia missione.”

“Sono più di 200 ad oggi gli show che ho fatto riprendendo in mano la mia chitarra e la mia penna per scrivere musica e cabaret, perché la mia idea era quella di creare un luogo, un Teatro dove poter invitare amici per una poltrona in prima fila per la solidarietà per aiutare i bimbi di Peter Pan che soffrono di gravi malattie oncologiche L’incontro con il Teatro Golden è stato decisivo. Andrea Maia dopo alcuni spettacoli si è letteralmente innamorato e coinvolto in questa missione ed insieme abbiamo creato un rapporto con il pubblico straordinario con un’impresa bellissima creando un indotto che ha superato in questi anni più di 150.000 euro raccolti tra spettacoli 5X1000, donazioni volontarie e tutto il vortice che abbiamo creato.”

“Tanti gli artisti che si sono affiancati in questa avventura parlando di Peter Pan insieme a me come Albano, Fabrizio Bosso, Gianfranco Butinar, Claudia Campagnola, Marco Morandi, Roberto Ciufoli, Stefano ed Emanuela Fresi, Augusto e Tony Fornari, Biagio Izzo, Corrado Tedeschi, Eleonora Ivone, Euridice Axen, Fabrizio Frizzi, Gaia De Laurentiis, Mariano Rigillo, Tiziana Foschi, Tosca D’acquino, Sebastiano Somma, Luca Angeletti, Simone Montedoro, Dado, Benedicta Boccoli, Laura Ruocco, Maurizio Casagrande e tanti altri non ultime Grazia Di Michele, Rossana Casale, Morgan e Mariella Nava.”

Line-up

Max Maglione

Giorgio Amendola, tastiere

Francesco Calogiuri, batteria

Stefano Scoarughi, basso

Special guest Fabrizio Bosso, tromba