Village Celimontana 2019: i concerti della settimana


VILLAGE CELIMONTANA 2019

PROGRAMMAZIONE DAL 17 AL 23 GIUGNO

Villa Celimontana
Via della Navicella, 12
3490709468
www.villagecelimontana.it

Dal 1° giugno al 10 settembre

Inizio concerti ore 22:00

Ingresso free

OGNI LUNEDÌ – CELIMONTANGO

OGNI MARTEDÌ – SERATA SWING SWING SWING

Scuola di ballo con lezione gratuita ore 20:30

Concerto Live ore 22:00

TUTTI I GIOVEDÌ VENERDÌ SABATO E DOMENICA DI GIUGNO E LUGLIO

DUO LIVE ore 19:00 a cura delle migliori scuole di musica di Roma

A seguire Main Concert ore 22:00

LUNEDI’ 17 GIUGNO

CELIMONTANGO

TANGO

Ogni lunedì Jazz Village ospita Celimontango, evento curato da “il Principe e Dj Vargas” che trasformerà lo spazio della Villa in un’autentica Milonga. “Il segreto del tango sta in quell’istante di improvvisazione che si crea tra passo e passo. Rendere l’impossibile una cosa possibile: ballare il silenzio.”  Lezioni di tango a cura di Santiago Castro, ballerino autentico del tango, conosciuto non solo per la sua eleganza, precisione e musicalità, ma anche per le sue capacità di insegnante per la sua metodologia e pedagogia, e Francesca del Buono, specializzata in uno stile che è fusione tra vecchio e nuovo, “tradizione” e “sperimentazione”.

Milonga (serata di ballo) tutti i lunedì dalle ore 22,00 alle 2,00

Organizzatori: Alberto Alfieri Cardia “il Principe”-

Riccardo Vargetto “Vargas”-

Ingresso €. 10,00

Corsi di Tango pre-milonga a Villa Celimontana il Lunedì dalle ore 20,30 – 21,30 (a seguire ore 22,00 Milonga CELIMONTANGO)

Lez singola 15€

Lez coppia 25€

Pacchetto 5 lez 60 a persona

Pacchetto 5 lez 100 coppia

MARTEDI’ 18 GIUGNO

SWING SWING SWING – SEBASTIEN CHAUMONT QUARTET

SWING

Ogni martedì si balla al Village Celimontana con la serata a tema “SWING SWING SWING ! Spazio per i Lindy Hoppers e amanti del ballo Swing! Ogni settimana una lezione di ballo gratuita ad inizio serata per imparare i primi passi e ballare ritmo di Swing. Questa volta, martedì 11 giugno, sarà il turno della scuola Swinghaus.

A seguire il concerto del quartetto capitanato dal sassofonista Sebastien Chaumont, artista conosciuto come leader dei Bopster Blue, che andrà in scena con una formazione inedita composta da grandi musicisti quali Gino Cardamone alla chitarra, Giuseppe Talone al contrabbasso e Andrea Nunzi alla batteria. Musicista eclettico, Chaumont si distingue perché risece a padroneggiare al meglio i linguaggi dello swing, del Be Bop e del rhythm n blues. La sua musica è fortemente ispirata al jazz americano dell’età dell’oro dai primi anni ’30 fino agli anni ‘50. Ha dedicato la sua vita suonando brani che il pubblico può apprezzare e allo stesso tempo ballare.

Selezioni musicali swing ore 20:00

Lezione di ballo gratuita per principianti ore 21:00

Concerto di Sebastien Chaumont Quartet ore 22:00

Djset Only Swing di Lalla Hop e Dj Arpad 23:00

Ingresso Free

Line-up

Sebastien Chaumont sax alto e voce

Gino Cardamone chitarra

Giuseppe Talone contrabbasso

Andrea Nunzi batteria

MERCOLEDI’19 GIUGNO

AL & GIGI’ – THE GREATEST SHOW

BROADWAY

Al Bianchi, cantante e sex symbol dei Four Vegas e l’inconfondibile voce di Gigì, alias Pamela Lacerenza, accompagnati dalla splendida musica della Nowaday’s Orchestra, porteranno alla ribalta i più grandi classici dello swing americano, il tutto impreziosito da lustrini, paillettes e dalla spiccata ironia dei due performer che terranno il ritmo della serata sempre frizzante e coinvolgente con la loro fresca e dinamica reinterpretazione dei brani.

Line-up

Al Bianchi, voce

Gigì, voce

Edoardo Simeone, piano

Vincenzo Meloccaro, sax e clarinetto

Roman Villanueva, tromba

Nicola Ronconi, contrabasso

Gino Binchi, batteria

GIOVEDI’ 20 GIUGNO

ORE 19:00 – DUO LIVE – JAZZ

ORE 22.00 – BATTERIOLOGY

FEAT MASSIMO MORICONI E ANDREA BIONDI

JAZZ




Nella storia del jazz, dalla mitica, prima e forse inarrivabile accoppiata: Gene Krupa e Buddy Rich, e poi ripetuta anche con Sammy Davis Jr., fino a quella tra Ginger Baker ed Elvin Jones, tra Ginger Baker e Art Blakey, o ancora quella tra Louie Bellson, Lionel Hampton e Don Lamond per finire con quella che ha messo insieme nel 1974 Buddy Rich, Elvin Jones, Art Blakey e Max Roach. In questo caso abbiamo due giovani talenti, due batteristi stilisticamente molto diversi ma che sanno racchiudere il senso del gusto e della forma, raggiungendo un ottimo interplay. Valerio Vantaggio, uno dei giovani raffinati e preparati batteristi della scena jazz nazionale, ha all’attivo numerose collaborazioni come Dave Liebman, Massimo Nunzi, Max Ionata, Harold Bradley e molti altri. Matteo Cidale: anche per lui non mancano le soddisfazioni di aver calcato i palchi con i più importanti esponenti della scena jazz come Dado Moroni, Scott Hamilton e non ultima la collaborazione con il sassofonista americano Harry Allen.

In questa fase si aggiunge un altro strumento a percussione con uno dei migliori vibrafonisti italiani, Andrea Biondi. Si perfeziona sul Vibrafono con Andrea Dulbecco e David Friedman a Berlino, Pianoforte con Massimo Fedeli. Dal Marzo 2000 con Ennio Morricone e la Roma sinfonietta. Dal 2001 Con la T.H.O di Luigi Cinque Dal vivo con Gianni Coscia Gianluigi Trovesi, Enzo Pietripaoli, Rodolfo Maltese, Gyvan Gasparian, Lucilla Galeazzi, Evelina Mc Nagy, Fulvio Maras, Massimo Carrano, Salvatore Bonafede, Antonello Salis. Dal 2005 collabora con P.M.J.O. (Parco della Musica Jazz Orchestra), sotto la direzione di Maurizio Giammarco.

Massimo Moriconi è senza dubbio uno dei nomi più importanti del panorama musicale italiano, e anche internazionale. Il suo curriculum infinito vanta collaborazioni con musicisti del calibro di Chet Baker, Mina, Billy Cobham, “Toots” Thielemans, Massimo Urbani, Paolo Fresu, Enrico Rava… in pratica i nomi più importanti del jazz internazionale e del pop; inoltre è uno dei più apprezzati didatti italiani. Una delle attività che svolge più intensamente è quella di sideman in sala di registrazione (ha registrato circa 350 tra dischi e CD). Ha realizzato 4 dischi come leader: l’ultimo, “D’Improvviso” vede in qualità di ospiti nomi come Mina, Massimiliano Pani, Fabio Concato, P. Woods, E. Marienthall, Danilo Rea, Ellade Bandini, ecc.

Line-up

Matteo Cidale, drums

Valerio Vantaggio, drums

Andrea Biondi, vibraphone

Massimo Moriconi, basso

VENERDI’ 21 GIUGNO

ORE 16:00 – FESTA DELLA MUSICA

ORE 22:00 – GREG & THE FIVE FRESHMEN

SWING

Venerdì 21 giugno un evento di grande rilievo con la Festa della Musica. Durante questa giornata Village Celimontana organizzerà una raccolta fondi attiva e concerti dalle 16:00 alle 24:00 oltre ad una raccolta di beni di prima necessità per il Venezuela grazie alla collaborazione con l’Associazione “Venezuela, piccola Venezia”.

A partire dalle 22:00 Greg & The Five Freshmen in concerto, un tributo ai grandi crooners come Sinatra, Dean Martin, Nat King Cole e Andy Williams in una versione rivista da Greg che ha anche personalizzato dei testi di pezzi famosi dando una sua versione dei grandi classici. Lo show e’ in stile Las Vegas ricalcando lo stile del Rat Pack di Sinatra alternando brani swing a sketches che rendono lo show unico.

Line-up

Claudio Gregori, Greg

Orchestra diretta da Massimo Pirone, trombone

Stefano Rossi, Sax tenore

Muzio Marcellini, piano

Alessandro Patti, contrabasso

Mauro Salvatore, batteria

SABATO 22 GIUGNO

ORE 19:00 – DUO LIVE – JAZZ

FEDERICO BOSIO “SEVEN SONGS”

JAZZ FUSION

Il gruppo propone brani originali scritti dal chitarrista Federico Bosio, basati principalmente sull’armonia e sul linguaggio jazz, ma influenzati da sonorità e prassi ereditati dal mondo rock, pop e classico. Oltre ai brani originali il gruppo esplora anche il repertorio jazz tradizionale e moderno. Composizioni rarefatte e sfuggenti si alternano a brani più ritmici e articolati che si avvicinano al linguaggio essenziale e diretto del rock. Il gruppo cerca di unire la grande eredità jazzistica del passato con il presente, cercando infine di raggiungere una sintesi personale ed originale che metta in luce la creatività dei singoli membri del gruppo.

Formazione:
Federico Bosio, chitarra
Clara Simonoviez, voce
Seby Burgio, piano e tastiere
Pierpaolo Ranieri, basso elettrico
Stefano Senni, contrabbasso
Valerio Vantaggio, batteria

DOMENICA 23 GIUGNO

ORE 19:00 – DUO LIVE – JAZZ

ORE 22:00 – STEFANO REALI & PAMELA D’AMICO

TI RACCONTO TOM JOBIM

BOSSANOVA

Tributo al grande Tom Jobim: Pamela D’Amico è una talentuosa cantante Italo brasiliana che, per questo sabato di fine maggio, celebrerà un tributo a Tom Jabin. Jobim è stato un genio che ha cambiato per sempre la storia della musica, inventando ex novo un ritmo che prima di lui, semplicemente, non esisteva. La Bossa Nova nasce dal Samba, suonato a velocità più lenta, arricchito con delle complessità armoniche prese dal jazz, e “sposato” a dei testi originalissimi per libertà di contenuti e struttura. A raccontarlo, con il suo inconfondibile stile, il regista, pianista e narratore Stefano Reali.

Line up:

Pamela D’amico, Voce

Stefano Reali, Piano

Dario Rosciglione, Contrabbasso

Andrea Nunzi, Batteria/Percussioni