#Conflitti: Villa Ada incontra Ndileka Mandela


DAL 18 GIUGNO AL 5 AGOSTO 2019

VILLA ADA ROMA INCONTRA IL MONDO – XXVI EDIZIONE

Nulla si sa, tutto s’immagina

***

#CONFLITTI: IL 4 LUGLIO VILLA ADA INCONTRA NDILEKA MANDELA, NIPOTE DEL CELEBRA ATTIVISTA

Con ARCI e “Un Ponte Per…” un incontro dedicato ai nuovi modelli di conflitto in Afghanistan, Yemen, Iraq, Siria e Libia con giornalisti ed esperti giovedì dalle ore 19.

Afghanistan, Yemen, Iraq, Siria e Libia. Da circa 20 anni un’area del globo dalle dimensioni pari a quelle dell’Unione Europea è attraversata da conflitti e instabilità che stanno generando una crisi umanitaria senza precedenti. Nuove armi e nuovi modelli di conflitto, che includono attacchi deliberati contro i civili, hanno cambiato la guerra tradizionale.

Un tema complesso e scottante di cui di parlerà giovedì 4 Luglio a Villa Ada – Roma incontra il mondo dalle ore 19 (l’evento è gratuito) nell’ambito del panel #Conflitti organizzato con Un Ponte Per…, associazione per la solidarietà internazionale e organizzazione non-governativa che opera da 28 anni in Italia e in Medio Oriente per promuovere pace, diritti umani e solidarietà tra i popoli.

Ospite speciale Ndileka Mandela, nipote di Nelson Mandela, attivista e fondatrice della Fondazione Thembekile Mandela, che dal 2014 ha lo scopo di utilizzare l’enorme privilegio del nome del nonno per elevare i più vulnerabili e attirare l’attenzione sulle ingiustizie contro tutte le persone.

L’incontro è introdotto da Francesca Chiavacci, Presidente Arci Nazionale; e moderato da Franco Uda, Responsabile Pace, disarmo, diritti umani, solidarietà e volontariato internazionale – Arci nazionale. Intervengono: Ismaeel Dawood, Civil Society Desk Officer di Un ponte per… (l’Iraq nel dopo Daesh: tra conseguenze della guerra, attivismo della società civile e rischi di un nuovo conflitto nel Golfo); Giuliano Battiston, giornalista e ricercatore freelance (Afghanistan: aspettando i Talebani); Francesca Mannocchi, reporter freelance e giornalista (Libia, la rivoluzione tradita); Francesco Vignarca, Coordinatore nazionale della Rete Italiana per il Disarmo (l’impatto del mercato delle armi sui nuovi scenari di conflitto e le prospettive di disarmo).




Insieme parleranno dell’instabilità delle aree colpite dai nuovi modelli di conflitto e delle drammatiche ricadute sulla possibilità di ripristinare pace, giustizia e stato di diritto per le popolazioni colpite. Sono cambiate le vittime e sono anche cambiati gli attori, milizie irregolari che non depongono le armi per lungo tempo e trasformano le guerre in business. Quale connessione tra questo e il mercato delle armi? Quali le responsabilità e quali le prospettive?

Ndileka Mandela, nipote di Nelson Mandela, è rimasta orfana del padre quando aveva 4 anni ed è stata cresciuta da sua nonna Evelyn una donna determinata con forti principi morali e cristiani. Fu proprio sua nonna a incoraggiarla a studiare. “Con un titolo di studio si può combattere la povertà ed educare un popolo a combattere l’apartheid”. Il ruolo di Evelyn, la morte del padre e la reclusione del nonno, la lotta alla povertà e la difesa dei diritti delle donne hanno spinto Ndileka a creare la Fondazione Thembekile Mandela nel 2014.

Villa Ada – Roma incontra il mondo è sotto l’egida di Dada srl e ARCI Roma all’interno del programma dell’Estate Romana promosso da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita culturale, in collaborazione con SIAE. Media partner di quest’anno sono: Radio Rock, con una presenza giornaliera e quotidiani live da bordo lago; Rockerilla, Il Romanista, Roma Today, Sentireascoltare, Zero Eu, Postit Roma, Scomodo, The Parallel Vision, Nerds Attack, Lester e Unfolding Roma.

VILLA ADA ROMA INCONTRA IL MONDO

VILLA ADA – via di Ponte Salario 28 – Roma

#Vada19 #Villaadafest #Rim19 #Estateromana19

Dalle ore 21.30 a 00.30 concerti main stage (area a pagamento)

Sito web: https://www.villaada.org/

Facebook: https://www.facebook.com/VillaAda.Fest/

Instagram: https://www.instagram.com/villaadafest/

INFO PER IL PUBBLICO

Mail: info@villaada.org

Info-line su WhatsApp 344 0712915 (attivo dalle ore 16 alle ore 21)