‘Na Cosetta Estiva: i concerti di settembre


‘NA COSETTA ESTIVA

Concerti dall’1 all’11 Settembre

Download cartella stampa e foto artisti

‘NA COSETTA ESTIVA

Da GIUGNO A SETTEMBRE •

Via del Mandrione 63, Roma

Orari di apertura: tutti i giorni dalle 18:00 alle 02:00

Inizio concerti dalle ore 21:00

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/nacosetta

Sito web: www.nacosetta.com

Info: 327.1492873

Domenica 1 Settembre
FEDERICA ABBATE

️ Biglietto 2 euro

Milanese, classe 1991, Federica Abbate è tra i nomi di punta di di questa nuova generazione di parolieri. Cantautrice, compositrice e autrice per tantissimi grandi nomi del pop italiano tra cui: Fedez, Noemi, Boomdabash, passando per Anna Tatangelo, Baby K, Giusy Ferreri, Francesca Michielin, Arisa.

Vincitrice nel 2013 del Premio Bianca d’Aponte viene messa subito sotto contratto con la Universal Music Publishing con cui avvia una prolifica carriera da paroliera. Suo il tormentone “Roma-Bangkok” cantato poi da Baby K e Giusy Ferreri che la porta alla consacrazione insieme a un altro brano “In radio” che la vede anche protagonista in voce insieme con Marracash. Nel Marzo 2016, con il singolo “Fiori dai Balconi”, avvia il suo personale percorso artistico, opera prima uscita a Maggio con la Carosello Records. L’EP intitolato “In foto vengo male” è prodotto da Takagi & Ketra. Sul palco di ‘Na cosetta estiva arriva dunque un’artista completa che con le sue canzoni ha fatto cantare praticamente chiunque in Italia e non solo.
“Camera con Vista” con Lorenzo Fragola
https://www.youtube.com/watch?v=l9kSzuQZm1g
“Pensare molto mi fa male” feat. Marracash
https://www.youtube.com/watch?v=Zk5wqP48pgM

——————————-

Martedì 3 Settembre
GNUT – Live full band️ Biglietto 8 euro

Un cantautore di razza pura capace di tirare fuori poesia anche dalla quotidianità più semplice. Claudio Domestico, in arte Gnut, nato a Napoli nel 1981, è un sopraffino cantautore, chitarrista ma anche produttore e compositore di colonne sonore. Uno spirito ramingo che conquista con la sua musica sempre più fan e collaborazioni per ampliare le sue influenze che vanno dal folk inglese di Nick Drake e John Martin al blues, alla musica napoletana e alle melodie africane del Mali.

Ultima collaborazione in ordine cronologico quella con Alessio Sollo, autore con cui pubblica “l’orso ‘nnammurato”. Il libro-disco è composto da 64 poesie, 14 delle quali divenute canzoni, musicate, cantate e suonate da Gnut insieme ai musicisti della sua band (Marco Caligiuri, Valerio Mola, Luca Caligiuri, Gianluca Capurro, Michele Signore, “Mr. Coffee” Daniele Rossi) e ospiti speciali quali Ciro Riccardi, Brunella Selo, Dolores Melodia, Andrea Tartaglia, Monia Massa, Luca Rossi e Alexander Cerdà. Sul palco di ‘Na cosetta estiva sale con tutta la sua band per uno spettacolo emozionante tra vecchi successi e nuovi brani che toccano cuore e anima.

Il resto del corpo – https://www.youtube.com/watch?v=jy66aG6VTaA

——————————-

Mercoledì 4 Settembre
Mésa️ Biglietto 5 euro

Cantautrice raffinata e letterata, Mèsa è una delle gemme della scena musicale romana. Dopo essere passata per il rock alternativo, il pianeta folk e i testi in inglese, a 23 anni cambia completamente dimensione e comincia a scrivere in italiano; per raccontare qualcosa c’è bisogno di una profonda amicizia con le parole. Con in testa le sue canzoni ha pubblicato indipendentemente un EP che ha suonato tantissimo in giro per tutta Italia. Nel 2017 entra a far parte dell’etichetta Bomba Dischi e con lei incide il suo primo full album dal titolo “Touché”. Undici canzoni che esclamano e ammettono di essere state colpite nel vivo da una stoccata avversaria. Se non è l’avversario, è lei a fare notare a se stessa i piccoli e grandi intoppi della vita, delle relazioni, delle aspettative. Ogni canzone sembra un incontro di scherma dove non importa tanto chi vince o contro chi si gareggia, quanto il non aver paura di gridare “touché”!
Oh satelliti https://www.youtube.com/watch?v=MdYKfNo4uikA chi https://www.youtube.com/watch?v=WbSFnb2yDlc

——————————-

Giovedì 5 Settembre
OMAR PEDRINI & BAND

️ Biglietto 10 euro

Venticinque anni dopo Omar Pedrini torna a cantare le canzoni dello storico disco “Viaggio senza vento” scritto con i Timoria. Una vera a propria celebrazione del rock italiano, fortemente voluto dai fan e riportato alla luce con la Universal Music. Omar Pedrini con la sua nuova band riporterà sul palco di ‘Na cosetta estiva brani come “Senza Vento”, “Sangue Impazzito”, “Piove” e molti altri. Un viaggio che continua ad emozionare i fan storici dei Timoria ma che ha lasciato il segno anche nelle generazioni successive. Conferme che il tempo non può cancellare e che lascia questo disco tra i miti della musica italiana. Dopo anni di tour solisti il cantante di Brescia è ormai pronto a fare i conti con il passato, a riprendere in mano le canzoni scritte da lui, raccogliendo un’eredità che vale la pena di essere ricondivisa: “è il momento di fare i conti con quel passato e sono pronto! Mi sono rimesso con gioia a ‘fare il chitarrista’, in sala prove con i ragazzi della band. Mi sto cimentando con quel capolavoro di album”.
Senza vento https://www.youtube.com/watch?v=MJiP1MAkDX4

——————————-
Venerdì 6 Settembre
NESLI

️ Biglietto da definire

Il 6 settembre sul palco di ‘Na cosetta estiva arriva Nesli. Il tour, cominciato a marzo di quest’anno, lo vede impegnato con il nuovo album “Vengo in pace“, ultimo capitolo di una trilogia iniziata nel 2015.

Quello di Nesli è un percorso musicale lungo cominciato con “Andrà tutto bene” (2015), “Kill Karma” (2016) e “Vengo in pace”, album nati separatamente ma che hanno finito per dare un perfetto senso logico a questi ultimi quattro anni di vita del cantautore, alla ricerca di una serenità e di un equilibrio interiore. Anticipato dai brani “Maldito” e “Vengo in pace” e in radio da “Immagini” e “Viva la vita”, la produzione dell’album è stata affidata a Brando che ha saputo dare coerenza musicale ad un lavoro che spazia molto sia per le tematiche affrontate sia per il sound.

Le cose belle – https://www.youtube.com/watch?v=QnNhgC0Ms7g

BIONesli, pseudonimo di Francesco Tarducci (Senigallia, 29 dicembre 1980), è un cantautore, rapper e produttore discografico italiano, fratello minore del rapper Fabri Fibra. Nato a Senigallia il 29 dicembre 1980, ultimo di tre fratelli: Fabrizio, e una sorella, Federica. Il cantautore e il fratello rapper hanno interrotto ogni contatto nel settembre del 2008, non dichiarando mai il motivo del loro distacco, ma più volte Nesli ha fatto intendere che dietro questa lite ci sia di mezzo il lavoro e il modo di vedere le cose completamente diverso.

Appassionato di rap, inizia nel 1999 quando con suo fratello Fabri Fibra, già avviato nel mondo della musica, realizza il demo “Fitte da latte”, che riscuote un buon successo nella scena locale, spronando il rapper a continuare nella sua carriera. Con lo pseudonimo di Nesly Rice, si presenta con uno stile simile a quello del fratello, fatto di intrecci lirici e metrici, ma con un flow decisamente più scandito e riflessivo.
Dopo la realizzazione di Fitte da latte, Nesli si prende una pausa dal lavoro in proprio, durante la quale invece infittisce le collaborazioni con numerosi artisti del panorama hip hop italiano: oltre gli stessi Uomini di Mare, Kaso & Maxi B, Marya, Mente ed altri. Ma la più soddisfacente collaborazione del periodo è con i Sottotono, con cui mostrerà il proprio stile pulito in Da me, presente nell’album del duo …In teoria, mostrando così il suo talento a livello nazionale.

Nel 2000 partecipa a Dinamite Mixtape del collettivo Teste Mobili e l’anno seguente all’album Cactus dei Piante Grasse (gruppo nato dalla fusione tra i collettivi Teste Mobili e Men in Skratch). Nello stesso anno collabora con i Basley Click al brano Dico a voi, contenuto in The Album.

Dopo anni di collaborazione con vari artisti, nel 2003 Nesli pubblica l’album di debutto Ego, le cui tracce sono state prodotte da DJ Myke. Il disco si dimostra particolarmente innovativo, soprattutto per l’insolita decisione di non utilizzare campionamenti sonori ma musiche realizzate dal vivo da musicisti in carne ed ossa; collaborano infatti al progetto un pianista, un bassista ed un chitarrista. Gli stessi temi trattati nelle liriche presentano una dimensione di introspettività, riallacciandosi al tema dell’album, ovvero lo scandagliare i tanti tasselli del proprio “ego”. L’album ha ricevuto sia critiche positive che negative: una fetta di audience mostra di apprezzare sensibilmente un prodotto così insolito ed innovativo rispetto a vasta parte della produzione rap, altri rimangono saldamente “tradizionalisti” storcendo il naso di fronte alla novità.

Nel 2004 Nesli pubblica il secondo album in studio Home, il quale segna l’esordio del rapper in qualità di produttore musicale. In questo album, per Nesli arrivano le prime collaborazioni, ovvero quelle con Maxi B e del fratello Fabri Fibra.

Nel 2006 produce gran parte dei brani contenuti nel terzo album di Fabri Fibra, intitolato Tradimento; il 30 marzo 2007 viene pubblicato dalla Universalil terzo album solista di Nesli, Le verità nascoste, anticipato dai singoli Riote Nesli Park.Il disco è stato premiato nello stesso anno da La Repubblica XLcome il miglior album hip hop dell’anno, in occasione dell’Hip Hop Mei. Sempre nel 2007 collabora nuovamente con Fabri Fibra nell’album Bugiardocon la canzone Le ragazze.

Nello stesso anno nascono i FOBC, una crew formata da Nesli e Vacca, un progetto mai realmente decollato e che ha realizzato i brani Non mi butto giù, Il verdetto, Spara e Tu che ne sai. Nel 2008 collabora con Mondo Marcio al brano Tagliarmi le vene, presente nel mixtape In cosa credi.

l 20 maggio 2009 Nesli ha pubblicato in via gratuita, tramite il suo Myspace ufficiale, il mixtape Nesliving Vol. 1. Nello stesso anno collabora con i Two Fingerz al brano Finto, presente in Il disco finto, mentre verso la fine dell’anno collabora con Daniele Vit al brano Per sempre, prodotto da Big Fish.




Il 13 novembre 2009 è stato pubblicato il quarto album in studio Fragile – Nesliving Vol. 2, uscito sotto la Doner Music.[10] Dall’album non è stato estratto alcun singolo, ma sono stati realizzati i videoclip per i brani Fragile, Una vita non basta, Non tornerò, e La fine. Quest’ultimo brano ha ottenuto un buon successo, tanto che i critici musicali l’hanno definito come il miglior brano dell’artista. Inoltre, La fine è stata reinterpretata da Tiziano Ferroper il suo album L’amore è una cosa semplice (2011). All’uscita dell’album ha fatto seguito un intenso tour in giro per l’Italia, che ha portato Nesli il 21 aprile 2010 ad aprire il concerto di Mika al Mediolanum Forum di Milano.

Il 27 maggio 2016 è uscito il singolo Equivale all’immenso accompagnato dal relativo videoclip, girato tra le montagne della Valle d’Aosta.Tale singolo ha anticipato il nono album in studio del cantante, intitolato Kill Karma e pubblicato il 1º luglio dello stesso anno. Ad esso ha fatto seguito Perfettamente sbagliato, estratto come secondo singolo il 7 ottobre 2016.

Nel febbraio 2017 ha partecipato per la prima volta in carriera al sessantasettesimo Festival di Sanremo, presentando il brano Do retta a te in coppia con Alice Paba, venendo tuttavia eliminato al termine della terza serata. Il brano è stato inseguito inserito nell’EP Kill Karma – Neslintrovabili, uscito nello stesso periodo.

Nel corso dell’anno ha partecipato alla prima edizione di Celebrity MasterChef Italia, arrivando in finale.

L’8 dicembre 2017 è uscito il singolo inedito Maldito, presentato in anteprima in due concerti a Roma e Milano a fine novembre, a cui ha fatto seguito il 23 marzo 2018 Immagini. Entrambi i singoli anticiperanno l’uscita del decimo album in studio, previsto nel 2018.

——————————-

Sabato 7 Settembre
Terra, Giancane, Bestierare + Dj Amaro
Live per la presentazione della nuova stagione radiofonica di Radio Rock

️ Biglietto 7 euro

Triplo live in occasione della festa di lancio della nuova stagione radiofonica di Radio Rock. Sul palco di ‘Na cosetta estiva salgono le Bestierare, gruppo rap romano nato verso la fine degli anni ’90. Il loro è da sempre un rap personale e assolutamente libero, autoprodotti e autodistribuiti con convinzione, si muovono sempre lontani dai cliché sostenuti da tre grandi voci che si spalleggiano, tra cui quella dell’attore Elio Germano, Para e Plug, che del gruppo e anche beat maker. In consolle con loro Dj Amaro. All’attivo diversi dischi: “Come un Animale”, “Precario”, “Per uscire premi Icsilon” e l’ultimissimo titolo “Tutto sommato” che avranno modo di cantare dal vivo al pubblico di ‘Na cosetta estiva e Radio Rock.
Con loro anche Giancane, oramai mattatore delle serate romane con le canzoni del suo ultimo disco “Ansia e disagio”. Continua così la sua carriera solista, che ha preso il sopravvento anche sulla sua storica partecipazione nella formazione de Il Muro del Canto. Autore e produttore, conosciuto per la sua ironia dissacrante, nei suoi pezzi parla senza peli sulla lingua di tutte le storture della sua generazione, della lotta eterna tra giovani e vecchi, di etichette socioculturali e infine di tutte le ansie e i disagi di questa vita moderna.
A spingere ancora sull’acceleratore ci pensano i Terra, formazione alternative rock romana che guarda molto all’estero. Nati sulle ceneri di un gruppo metal/hardcore, dopo diversi cambi di formazione e di stile decidono di andare alla scoperta di una nuova terra fatta di musica tribale, cinematografica e ovviamente classic e alternative rock/metal.

Bestierare – https://open.spotify.com/album/5FpgrFfl4cASN5km2n5eIdGiancane – https://www.youtube.com/watch?v=We05tSNis_YTerra – Create Mutate Erase https://www.youtube.com/watch?v=bP56VP6RN3E

——————————-

Domenica 8 Settembre
LA MASCHERA

️ Biglietto 8 euro

Dopo la vittoria al Premio Andrea Parodi, due tour nazionali e le sortite internazionali tra Portogallo, Canada e anche Corea del Sud e lo Sziget di Budapest, La Maschera arriva sul palco di ‘Na cosetta estiva per continuare il suo tour estivo. Un lungo percorso cominciato nel 2017 con la pubblicazione del loro secondo album “ParcoSofia” (pubblicato per la Full Heads), entrato nella cinquina delle Targhe Tenco 2018 nella categoria “Album in dialetto”. Il progetto musicale de La Maschera si colloca a pieno titolo nell’ambiente “world” combinando il variegato background musicale dal rock anni ’60 e ’70 alla tradizione popolare parnenopea. Suono già strutturato nel loro primo disco, uscito nel 2014 con il titolo “‘O vicolo ‘e l’alleria”; viaggio tra i vicoli della città, il racconto in musica di storie, personaggi, amori, contraddizioni, vizi, sogni e speranze.

Sul palco:
Roberto Colella (Voce/Tastiera/Chitarra)
Vincenzo Capasso (Tromba)
Antonio Gomez Caddeo (Basso)
Marco Salvatore (Batteria)
Alessandro Morlando (Chitarra Elettrica).

N’ata musica – https://www.youtube.com/watch?v=kJPx5AORh8s
Dimane comm’ ajere – https://www.youtube.com/watch?v=yGA1-xNn7jU

——————————-Lunedì 9 settembreNessun concerto programmato——————————-

Martedì 10 Settembre
PEPPE SERVILLO & SOLIS STRING QUARTET

️ Biglietto 15 euro

Una collaborazione cominciata nel 2013 quella tra Peppe Servillo, voce degli Avion Travel, e i Solis String Quartet che nel loro primo progetto “Spassiunatamente” affrontarono insieme, e con il dovuto rispetto, i capolavori della canzone classica napoletana. Dal 2016 tornano insieme in tour con “Presentimento”, disco che può essere considerato a tutti gli effetti la naturale prosecuzione di un progetto che non smette di spaziare in un immenso panorama musicale andando da Gil a Viviani, da E.A.Mario a Cioffi/Pisano, da Scalinatella a Mmiez’o grano a M’aggia curà. La lista di autori e canzoni testimonia l’entità di uno spettacolo, sempre in bilico tra musica e teatro, che tocca le corde poetiche e cariche di sentimenti.

Quella del presentire è spesso la condizione degli artisti, dei narratori, come dei poeti autori di queste canzoni che nei loro versi presentono e annunciano segreti, presenze, tradimenti, ciò che di nuovo potrebbe accadere o si vorrebbe accadesse, e lo fanno con parole che sembrano mai udite come fossero i veggenti, gli indovini della nostra vita sentimentale. La musica aggiunge senso e la parola precisa col riso e col pianto, le orchestrazioni inscenano un improvviso teatrale come se la vicenda nascesse ora col canto e annunciasse il paradiso tra sonno e veglia. Insistiamo nel ricongiungere tessere alla nostra stanza napoletana che a volte gode di una vista bellissima.” (Peppe Servillo)

Sul palco:
Peppe Servillo: voce
Vincenzo Di Donna: violino
Luigi De Maio: violino
Gerardo Morrone: viola
Antonio Di Francia: cello e chitarra

——————————-

Mercoledì 11 Settembre
MALDESTRO

️ Biglietto 10 euro

Maldestro sale sul palco di ‘Na cosetta estiva per un concerto full band tra i più attesi, per intensità emotiva e poesia. Con le canzoni del suo ultimo disco “Mia Madre Odia Tutti Gli Uomini” Maldestro ha scelto infatti di raccontare una parte della sua vita, come un flusso di coscienza rimandato da uno specchio. Dieci storie che vi prendono per mano e vi portano nel suo mondo senza alcuna riserva. La produzione artistica è stata affidata a Taketo Gohara, sound designer che ha firmato lavori di Vinicio Capossela, Brunori Sas, Marta sui Tubi, Negramaro, Motta, Ministri, Verdena, Mauro Pagani e molti altri.

È stato naturale scrivere questo disco, sapevo che prima o poi sarebbe accaduto, che avrei fermato da qualche parte un pezzo della mia vita. Nuda e cruda, tenera e violenta, persino dannata a volte. Averla vinta sul dolore non serve a niente se prima non lo comprendi, è solo un vuoto a perdere. Con il dolore bisogna cooperare, solo in questo modo la ricerca della felicita non porta stanchezza. Questo è un disco che mi toglie l’armatura e quindi, libero di amare.” (Maldestro)

Maldestro, pseudonimo di Antonio Prestieri (Napoli, 11 marzo 1985) comincia giovanissimo a studiare pianoforte ma durante l’adolescenza si avvicina al teatro. Da quel momento decide di dedicarsi completamente alla recitazione, alla regia ed alla drammaturgia. Scrive oltre quindici opere e vince numerosi premi e riconoscimenti. Nel 2013 decide di pubblicare alcune canzoni tra le quali “Sopra al tetto del comune” e “Dimmi come ti posso amare”, brani che gli faranno vincere tra il 2013 e il 2014 numerosi premi (tra i quali il Premio Ciampi, De André, SIAE, AFI, Palco Libero e Musicultura) e che saranno poi contenuti nel suo primo album “Non trovo le parole”, pubblicato il 14 aprile 2015 e con il quale è arrivato secondo alla Targa Tenco come miglior album d’esordio. Maldestro è stato inoltre inserito nell’album del Club Tenco dedicato a De André. Nel 2017 partecipa al Festival di Sanremo con il brano Canzone per Federica, classificandosi al secondo posto fra le “Nuove Proposte” e vincendo il Premio della Critica del Festival della canzone italiana “Mia Martini” relativo a tale sezione, il Premio Lunezia, il Premio Jannacci, il Premio Assomusica e il Premio Miglior Videoclip. Il 24 marzo 2017 pubblica il secondo album, I muri di Berlino. Il disco contiene fra gli altri il brano Abbi cura di te, che viene inserito nella colonna sonora del film Beata ignoranza.

Abbi cura di te https://www.youtube.com/watch?v=HA6EcDzLEgY
La felicità https://www.youtube.com/watch?v=bNgGf5Zs5F4

——————————-

CALENDARIO CONCERTI

(Calendario in aggiornamento – dove non specificato i live iniziano dalle h 21:00)

SETTEMBRE

1 settembre – Federica Abbate

3 settembre – Gnut live full band

4 settembre – Mèsa

5 settembre – Omar Pedrini & band (Timoria: viaggio senza tempo)

6 settembre – Nesli

7 settembre – Bestierare, Giancane, Terra (Radio Rock Party)

8 settembre – La Maschera

10 settembre – Peppe Servillo & Solis String Quartet

11 settembre – Maldestro

12, 13 settembre – KeepOn Live Fest con live La Rappresentante di Lista

(Meeting italiano dei liveclub, festival e della musica dal vivo)

14 settembre – Egokid

15 settembre – Edoardo Pesce

27, 28, 29 settembre – Rome Bondage Week