Postepay Rock in Roma 2015: SIMPLE PLAN special guest dei LINKIN PARK


SIMPLE PLAN, SUPPORTER DEI LINKIN PARK
AL POSTEPAY ROCK IN ROMA DOMENICA 6 SETTEMBRE!

6 SETTEMBRE 2015

ROMA, Via Appia Nuova, 1255

Posto unico intero: € 50.00 + 7,50 d.p.

Prevendite: Postepayrockinroma.com, Ticketone, Box Office Lazio, Vivaticket, Bookingshow, Etes, Postepay.it

Apertura porte: ore 16.00

Inizio concerto: ore 21.45

Annunciati i SIMPLE PLAN come special guest della data dei LINKIN PARK al Postepay Rock in Roma, domenica 6 settembre!

“Sempre più stupefacenti” (Variety) – “Sanno quello che vogliono e sanno come ottenerlo” (Billboard): i SIMPLE PLAN sono annoverati nell’Olimpo del pop-punk mondiale insieme a band come Green Day, Blink-182 e Good Charlotte; hanno venduto più di 8 milioni di dischi e dal 2000 girano il mondo lasciando il pubblico senza fiato e ora, apriranno l’unica data italiana dei LINKIN PARK.

A tre anni di distanza dalla loro ultima esibizione in Italia, il quintetto ha fatto decisamente sentire la sua mancanza, ed è pronto a tornare più forte che mai!

Il 30 luglio 2014 è stato annunciato con un video su YouTube che, dopo essersi lanciata in una lunga serie di tour per tutta la prima metà dell’anno, la band ha finalmente pubblicato il suo quinto album di inediti. Per continuare a tenere la comunicazione aperta con i numerosi fan in tutto il mondo, postano regolarmente vlog che raccontano i progressi e i retroscena del making of.

Come i LINKIN PARK sono molto legati a tematiche umanitarie, hanno infatti fondato la SIMPLE PLAN Foundation che aiuta giovani con problemi di alcool, droga e depressione. Per questo hanno vinto numerosi premi nell’ambito umanitario.

SIMPLE PLAN “on stage” sono: Pierre Bouvier (Voce), Chuck Comeau (Batteria, Backing Vocals), David Desrosiers (Basso, Backing Vocals), Sebastien Lefebvre (Chitarra, Backing Vocals), Jeff Stinco (Chitarra solista).

L’estate scorsa ha visto i LINKIN PARK come protagonisti assoluti della stagione live. Infatti, a distanza di 10 anni dalla loro ultima performance nel nostro paese, sono tornati in grande stile, raccogliendo più di 40.000 persone all’Ippodromo del Galoppo di Milano. Un concerto che è rimasto impresso nella memoria di tutti, consacrandoli definitivamente nell’Olimpo delle grandi rock band internazionali.

Quest’anno, arrivano nella capitale, per il loro primo show da headliner a Roma che sarà composto da tutti i grandi classici della band e dai nuovi successi tratti dall’applaudito sesto album della band: The Hunting Party.

In occasione del concerto evento del giugno scorso a Milano, fan e band, si sono uniti per creare uno dei flash mob più grandi del mondo. Infatti durante Until It’s Gone, tutti i presenti hanno usato i propri smartphone per filmare il pezzo. Il risultato è un video musicale che mostra il punto di vista di ogni spettatore (http://on.fb.me/1Dcqbqa).




I LINKIN PARK sono da sempre icone del rock alternativo e del crossover tra i generi. Dal loro debutto discografico, avvenuto nel 2000 con l’album Hybrid Theory, si sono aggiudicati due “Grammy Award” e svariati dischi di platino. In poco più di 10 anni hanno venduto più di 50 milioni di dischi in tutto il mondo e si sono affermati come la più grande band su Facebook, con più di 67 milioni di fan. Nel ventunesimo secolo, nessun altro artista ha avuto più singoli di loro nella top10 della “Alternative Chart”, né più album al n. 1.

La caratteristica principale della loro musica, fin dagli esordi, è un mix di sonorità nu metal intrecciate da generi diversi: dall’hip hop all’ alternative rock all’elettronica, a cui si aggiunge l’uso di due voci – spesso un cantato e un rap – nello stesso brano. Dopo i primi due album, Hybrid Theory e Meteora, i LINKIN PARK iniziano un percorso di evoluzione musicale, sperimentando suoni diversi: in Minutes to Midnight (2007), prodotto con la collaborazione di Rick Rubin, si riduce nettamente la presenza di elementi hip hop a favore di chitarre ed effetti post-grunge. E’ invece l’elettronica a prendere il sopravvento nell’album successivo, A Thousand Suns (2009), e la nuova identità del gruppo si rinforza ulteriormente in Living Things (2012): un pesante tappeto elettronico si fonde con gli elementi hard ed hip hop, diventando, secondo “Rolling Stone” “il materiale più potente creato dalla band”. Sono anche molto vicini al mondo della dance: dopo il primo album di remix, Reanimation nel 2012 è uscito Recharghed, che contiene versioni remixate dei pezzi di Living Things e un singolo, A Light That Never Comes realizzato in collaborazione con Steve Aoki. L’ultimo album, The Hunting Party, ha invece delle sonorità molto vicine alle origini della band, che ha appositamente aperto i cassetti della memoria per attingere dalle esperienze del passato in modo da creare il suono del futuro.

Sempre attivissimi dal vivo, nel 2005 i LINKIN PARK hanno fondato l’organizzazione non-profit Music For Relief, che grazie a concerti ed esibizioni dal vivo con ospiti illustri, ha raccolto più di 5 milioni di dollari per vittime di disastri naturali e in favore di progetti ambientali.

“I Linkin Park se ne vanno da Milano da trionfanti, lasciando estasiati i propri fan” – Onstage – “Sanno incendiare le folle e lo fanno alla grande” – The Guardian – “Incredibili” – Gigwise –

I biglietti per l’unica data italiana dei LINKIN PARK + SIMPLE PLAN sono disponibili su Ticketone.it e su tutti i canali ufficiali del festival.

LINKIN PARK+ SIMPLE PLAN@Postepay Rock in Roma 2015: the best is yet to Rome!

Info e Contatti:

ROCK IN ROMA

www.rockinroma.com

www.the-base.it

mail to: info@rockinroma.com

Tel. 06.54.22.08.70

Info diversamente abili: 06.54.22.08.70