BOB OSTERTAG live a Dalverme (Lunedi 18 Maggio)


LUNEDI’ 18 MAGGIO 2015

BLUTOPIA e DALVERME presentano

BOB OSTERTAG (USA)
http://bobostertag.com/

Una rara occasione per vedere all’opera uno dei maggiori sperimentalisti di oggi. Pioniere nell’uso del campionatore e inventore di strumenti e dispositivi nell’ambito dell’elettronica performativa, oltre che attivista, giornalista e professore di studi tecnologici e culturali.
Gia alla fine degli anni settanta collabora con tutta la scena creativa newyorchese John Zorn, Fred Frith, Zeena Parkins… nel corso degli anni ottanta, abbandona temporaneamente la musica e si dedica prevalentemente all’attività politica. Nell’82 si trasferisce in Salvador dove per anni svolge l’attività di corrispondente di guerra. Da questa esperienza nasce lo storico brano Sooner or Later che verrà eseguito nel concerto al Dalverme.




Sooner or Later è un opera potente per solo campionatore derivata dai suoni prodotti da un bambino Salvadoregno che sta seppellendo suo padre ucciso dalla Guardia Nazionale. Il rumore di una pala nella terra, una voce e una mosca che vola nelle vicinanze. Nella seconda parte si aggiunge un campione del suono della chitarra di Fred Frith, Queste sono le fonti da cui Ostertag elabora un esperienza sonora unica, coinvolgente e ipnotica… oltre ogni categoria. (Chris Cutler)

Altri progetti:

All the Rage brano basato sull’interazione fra una partitura eseguita dal Kronos Quartet e i suoni registrati durante la rivolta per i diritti Gay a San Francisco.
Say No More il quartetto virtuale con Joey Baron, Marc Dresser, Phil Minton e Gerry Hemingway.
Fear No Love con Mike Patton, Fred Frith, Lynn Breedlove…
Pantychrist con Otomo Yoshihide e Justin Bond
Between Science and Garbage: lavoro teatrale multimediale in collaborazione con l’animatore canadese Pierre Hebert.

Ore 22.00 –
Ingresso 5.00€

DalVerme –
circolo ARCI
Via luchino dal verme 8