London Grammar: nuovo album “Californian Soil” in arrivo


I LONDON GRAMMAR pubblicheranno il prossimo 16 aprile il nuovo album “Californian Soil”, disco – già disponibile per il preadd e preorder https://vir.lnk.to/californiansoil – che contiene il nuovo singolo attualmente in programmazione radiofonica “how does it feel”, brano che mostra ai fan della band un nuovo lato inedito della cantante Hannah Reid.

Parlando del brano, coprodotto dal producer e autore vincitore di un Brit Award Steve Mac, Hannah Reid racconta: “ho sempre amato la musica pop. Alcune delle mie autrici e cantanti sono donne, molte più giovani di me hanno conquistato il mondo con delle fantastiche canzoni. Questa canzone è nata come un esperimento ed è diventata una delle mie canzoni preferite del disco. Insieme al nostro lato più alternativo, questo brano accende una luce e crea delle ombre nel nostro nuovo album che abbiamo sempre cercato di raggiungere”.




Il nuovo album “Californian Soil” conterrà i brani “Baby it’s You” e “Lose your head”, entrambi coprodotti da George FitzGerald.

Questa la tracklist completa:

01. Intro
02. Californian Soil
03. Missing
04. Lose Your Head
05. Lord It’s A Feeling
06. How Does It Feel
07. Baby It’s You
08. Call Your Friends
09. All My Love
10. Talking
11. I Need The Night
12. 
America

Californian Soil è il terzo disco dei London Grammar, band che in un decennio ha messo solide radici nel panorama musicale inglese. L’album incarna una nuova visione legata alla centralità della frontwoman Hannah Reid, capace di creare attorno al nuovo materiale una nuova idea di femminilità e potere.

Il disco di debutto – certificato doppio platino – “IF YOU WAIT” ha ottenuto un enorme successo nel 2013, così come il secondo disco del 2017 “TRUTH IS A BEAUTIFUL THING”, n.1 in Uk.

Ad oggi la band ha venduto oltre 3 milioni di dischi e 1 milione di biglietti di tour nel mondo e i suoi brani sono stati ascoltati in streaming oltre 1 miliardo di volte.

LONDON GRAMMAR hanno ottenuto numerose nomination ai BRIT e conquistato un IVOR NOVELLO, confermandosi tra gli artisti più eccezionali della loro generazione.

www.londongrammar.com