Village Celimontana – concerti dal 30 agosto al 5 settembre 2021

Il progetto è vincitore dell’Avviso Pubblico ESTATE ROMANA 2020-2021-2022

INGRESSO LIBERO
______________________
VILLAGE CELIMONTANA
Villa Celimontana
Via della Navicella, 12
00184 ROMA
info 3490709468
www.villagecelimontana.it

ORE 22:00 – INIZIO CONCERTI

ORE 12:30 – BRUNCH SABATO e DOMENICA

LUNEDÌ 30 AGOSTO

22.00 GREG OGNY LUNEDAY: GREG & ROCKIN’ REVENGE

 La vendetta rock’n’roll!!! Claudio Gregori in arte GREG, il celebre comico del duo “Lillo & Greg” da sempre appassionato del Rock’n’Roll e Rockabilly che pervase l’America degli anni ’50, si cimenterà nell’esecuzione di brani di Buddy Holly, Elvis Presley, Jerry Lee Lewis, Billy Lee Riley, Carl Perkins e non solo sono.

Presenti infatti anche molti brani originali scritti dallo stesso Greg, accompagnato da un manipolo di noti “desperate” Rock’n’Rollers della capitale, musicisti dall’esperienza ventennale nel genere, quali: Andrea Pesaturo (chitarra), Clem Bernabei (piano), Ivano Sebastianelli (contrabasso), Riccardo Colasante (batteria).

I Rockin’ Revenge, vi trascineranno nelle atmosfere e nei ritmi degli anni 50 con quell’entusiasmo e spensieratezza tipica della più grande rivoluzione musicale di tutti i tempi.

Line-up

Claudio GREG Gregori, voce e chitarra

Andrea Pesaturo, chitarra

Clem Bernabei, piano

Ivano Sebastianelli, contrabasso

Riccardo Colasante, batteria

MARTEDÌ 31 AGOSTO

21.00 LEZIONE PRIMI PASSI SCUOLA DI BALLO SAVOY SWING

22.00 SWING SWING SWING: STICKY BONES

Si torna a parlare di Swing al Village Celimontana con l’appuntamento del martedì “SWING SWING SWING”. In questa serata di martedì 31 agosto la scuola di ballo Savoy Swing utilizzerà lo spazio pedana del Festival per una dimostrazione di ballo “primi passi” gratuita per tutti quelli che si vogliono avvicinare a questo genere. A seguire il concerto degli Sticky Bones.

A seguire il concerto degli Sticky Bones, band che si propone di portare il pubblico a ritroso nel tempo e di ridare quella dimensione low-fi al jazz, riportando l’orecchio del pubblico alle origini, spesso ignorate. Look, sound e repertorio fanno degli Sticky Bones una perfetta fotografia, rigorosamente in bianco e nero, di quanto si poteva vedere e sentire in quell’America di inizio secolo, scossa da quel terremoto che negli anni a venire si sarebbe chiamato Jazz.

Tutti i martedì, inoltre, sempre prima del concerto, ci sarà la mostra “Lolá London Style”: 8 anni di riproduzioni vintage, dagli anni 20 agli anni 60, in esclusiva per Village Celimontana.

MERCOLEDÌ 1° SETTEMBRE

 22.00 BUDDY’S PLACE BIG BAND

La Buddy’s Place Big Band riprende l’eredità lasciata dagli arrangiamenti originali dei membri della big band di Rich e ripropone in maniera fedele e creativa la musica piena di energia di quell’epoca. Sotto la direzione del M°Tiziano Liburdi e la coordinazione del fondatore e batterista Fabio Balducci, è possibile rivivere i grandi concerti al Caesar Palace di Las Vegas o le incredibili esibizioni al Buddy’s Place, il locale sulla 2nd Avenue di New York di proprietà di Buddy e che dà anche il nome alla Big Band. Lo Spettacolo della Buddy’s Place Big Band è una vera e propria carrellata sfavillante delle musiche e degli arrangiamenti della B.R.B.B. con tanto swing, pezzi veloci e grande potenza sonora.

GIOVEDÌ 2 SETTEMBRE

22.00 – JIM PORTO

Giovedì 2 settembre Jim Porto presenta il suo spettacolo Brasiliando al Village Celimontana. Virtuoso del jazz samba, Jim Porto è considerato oggi uno dei massimi esponenti della musica brasiliana in Italia. Jim Porto nasce in Brasile a Rio Grande do Sul.

Arriva in Italia alla fine degli anni 70 e fa di Roma la sua nuova città. Grazie al suo profondo rispetto per i grandi compositori brasiliani e per la ricerca costante che opera nello scoprire nuovi autori di talento, Jim è ormai considerato come il più aggiornato interprete e compositore brasiliano del nostro Paese.

Line up:

Jim Porto, Voce/Piano

Denis Fattori, Tromba

Daniele Basirico, Basso

Mauro Salvatore, Batteria

VENERDÌ 3 SETTEMBRE

22.00 JAZZ IALS BIG BAND DIRETTA DA GIANNI ODDI 

La serata di gala, racconta le colonne sonore del teatro musicale dedicato alle più famose canzoni americane degli anni Venti, Trenta, Quaranta e dei giorni nostri, ispiratrici dei più famosi produttori cinematografici e artisti dell’epoca d’oro del musical. Tutte musiche e canzoni tra le più celebri di un’epoca, che ha fatto sognare ed emozionare generazioni di giovani e non.

Moltissimi brani di quell’epoca sono tuttora standard e cavalli di battaglia di numerosi jazzisti che li hanno reinterpretati con nuovi stili e sonorità attuali.

Tra i molti brani in programma, ci sono dei classici intramontabili come: Singing in the rain, Pennies from Heaven, Chicago, The Continental, September in the Rain, Cheek to cheek, Chattanooga Choo Choo, In the Mood, Stardust, Tea for two, Love for sale, Hello Dolly, New York New York, Cabaret, Stormy Weather, Beguine the Beguine, Night and day, I get a kick out of you, Over the rainbow, I got rhythm, Diamonds are girl’s best friends, I wanna be loved, Bye bye baby, ‘S Wonderful ecc.

Line-up

Sax – Filiberto Palermini, Massimiliano Filosi, Alessandro Tomei, Claudio Giusti, Stefano Rossi.

Trombe – Fernando Brusco, Sergio Vitale, Giancarlo Ciminelli, Pietro Pellegrini, Antonello Sorrentino.

Tromboni – Enzo De Rosa,Walter Fantozzi, Ilario Polidoro, Rosario Liberti.

Pianoforte – Edoardo Simeone

Contrabbasso – Stefano Napoli

Batteria – Adamo De Santis

Voce – Nadia Natali

SABATO 4 SETTEMBRE

12.30 BRUNCH STORIA E MUSICA 

SOUL MOOD A CURA DI MARIO DONATONE 

Anche quest’anno al Village Celimontana torna l’appuntamento con i Brunch che per la prima volta si svolgeranno sia il sabato che la domenica. Un percorso musicale di storia e musica che ci accompagnerà dal Dixieland allo Swing, dalla Bossanova al Jazz, passando anche per altri generi. Musica, storie, aneddoti nella meravigliosa cornice di Villa Celimontana ci condurranno ancora una volta nella storia del Festival, all’ora di pranzo. Si comincerà con il concerto alle 12.30, una pausa Brunch alle 13.15, e poi la seconda parte.

Al centro grandi artisti, personaggi e le epoche della storia del jazz, un appuntamento a metà tra concerto e narrazione per rivivere la storia e per ascoltare la musica. Ad alternarsi sul palcoscenico ci saranno grandi oratori e musicisti accompagnati dalle proprie band che ci appassioneranno con racconti e musica come solo loro sanno fare. In questo appuntamento il protagonista sarà Mario Donatone che, accompagnato dal suo quartetto, racconterà aneddoti, storie sulla storia del Blues. La line up è completata da Angelo Cascarano, alla chitarra, basso e voce, Roberto Ferrante alla batteria e voce e Giovanna Bosco alla voce.

SABATO 4 SETTEMBRE

22.00 LE CHAT QUI PÊCHE ORCHESTRA 

Il nome prende l’ispirazione da un via del centro di Parigi molto stretta e caratteristica (La Rue Chat Qui Pêche) e da un famoso Jazz Club che negli anni ’50 ha visto passare i più grandi musicisti del mondo.

Line-up

Mirko Rinaldi: tromba

Walter Fantozzi: trombone

Claudio Giusti: sax alto

Giuseppe Ricciardo: sax tenore

Vincenzo Lucarelli: pianoforte e arrangiamenti

Renato Gattone: contrabbasso

Carlo Battisti: batteria

Ospite Clara Simonoviez: voce

DOMENICA 5 SETTEMBRE

12.30 BRUNCH STORIA E MUSICA 

“CHET, STORIA DI UNA PASSIONE” A CURA DI ANDREA MARCHETTI

Anche quest’anno al Village Celimontana torna l’appuntamento con i Brunch che per la prima volta si svolgeranno sia il sabato che la domenica. Un percorso musicale di storia e musica che ci accompagnerà dal Dixieland allo Swing, dalla Bossanova al Jazz, passando anche per altri generi. Musica, storie, aneddoti nella meravigliosa cornice di Villa Celimontana ci condurranno ancora una volta nella storia del Festival, all’ora di pranzo. Si comincerà con il concerto alle 12.30, una pausa Brunch alle 13.15, e poi la seconda parte.

Al centro grandi artisti, personaggi e le epoche della storia del jazz, un appuntamento a metà tra concerto e narrazione per rivivere la storia e per ascoltare la musica. Ad alternarsi sul palcoscenico ci saranno grandi oratori e musicisti accompagnati dalle proprie band che ci appassioneranno con racconti e musica come solo loro sanno fare. In questo appuntamento andrà in scena Chet Baker, Il viaggio interiore di un artista così controverso e tragico, che ha segnato e affascinato un’epoca con la sua presenza scenica e la sua vita piena di alti e bassi. Lo spettacolo dal titolo “Chet storia di una passione” prende le movenze dall’autobiografia “Come se avessi le ali” scritta dal musicista stesso.

Al progetto artistico partecipano, l’autore Andrea Marchetti, gli attori Assunta Curto e Walter Caputi coadiuvati dalla preziosa collaborazione di valenti musicisti quali Claudio Corvini alla tromba e Andrea Gomellini alla chitarra. Lo spettacolo rappresenta una contaminazione tra musica e teatro nel tentativo di far vivere allo spettatore le pulsioni di un’anima tormentata. Nello spazio di un’ora e venti circa verranno proiettate immagini di repertorio dell’artista.

DOMENICA 5 SETTEMBRE

21.00 LEZIONE PRIMI PASSI SCUOLA DI BALLO ROCKING BOOGIE

22.00 ROCK’N’ROLL ANNI 50 BEVO SOLO ROCK’N’ROLL CLEM & TIME 

L’appuntamento della domenica al Village Celimontana è con Bevo Solo Rock’n’Roll: una serata vintage all’insegna della musica degli anni ’50. Prima del concerto la scuola di ballo Rocking Boogie utilizzerà lo spazio pedana del Festival per una dimostrazione di ballo gratuita. Il LIVE di domenica 5 settembre è con Clem & Time.

Clem suona il piano e canta i brani Rock and Roll degli anni ’50 e ’60. Sulla scena da oltre 10 anni, ha suonato in diverse formazioni e collaborato con molti artisti della scena Italiana Rock and Roll: Mosquito Zampirones, Ricky Rialto, Greg, Enrico Ciacci e molti altri.

Ha partecipato a numerosi festival internazionali dove ha avuto l’opportunità di accompagnare storiche formazioni Doo Wop americane degli anni ’50 come gli “Skyliners”, i “Mystics”; nonché più recenti come “Lil’Mo and the Dynaflows”. Clem & Time è stata resident band dell’evento itinerante “Twist and Shout” negli anni 2018/2019/2020, in trio e con la formazione completa, suonando a Roma, Perugia, Firenze, Milano.

Con Fabrizio Poggi alla batteria e cori, Damiano Proietti al contrabbasso e cori e Claudio Giusti al Sax tenore, le sonorità sono ispirate ad artisti di riferimento come: Fats Domino, Jerry Lee Lewis, Charlie Rich, Bobby Darin, e vengono proposti classici del Rock and Roll, nonché brani originali della band.

Tutte le domeniche, inoltre, sempre prima del concerto, ci sarà la mostra “Lolá London Style”: 8 anni di riproduzioni vintage, dagli anni 20 agli anni 60, in esclusiva per Village Celimontana.