DONPASTA “Food Sound System” @ EUTROPIA (Mercoledì 17 Giugno)


IL 17 GIUGNO DONPASTA ARRIVA AD EUTROPIA CON IL SUO SPETTACOLO “FOOD SOUND SYSTEM” E POI ACCOMPGNA TUTTI FINO A TARDA NOTTE CON UNO SPECIALE COOKIN’ DJ SET.

Donpasta inoltre ha pensato e curato l’allestimento di tutti gli stand gastronomici della tre giorni “Puglia chiama…chi ama la Puglia” insieme all’associazione pugliese “Amici delle Bombette”.
Donpasta arriva a Roma con il suo spettacolo Food Sound System e inaugura “Puglia chiama…chi ama la Puglia”, la tre giorni che il festival Eurtropia dedica alla Puglia come se si stesse in una festa, una sagra, a una Notte della Taranta portata nella Capitale. Dopo lo spettacolo l’artista pugliese accompagnerà fino a tarda notte il pubblico con il suo Cookin’ dj set Food Remixes, un’altra occasione per lasciarsi andare con i profumi della cucina tradizionale uniti alla musica. Donpasta oltre ad inaugurare la prima serata del festival “Puglia chiama…chi ama la Puglia” ha pensato e curato tutto l’allestimento della parte culinaria presente in queste tre serate che ospiteranno poi Officina Zoè e Canzoniere Grecanico Salentino.

Food Sound System è il suo progetto multimediale in cui si mescolano cucina salentina, musica, racconto popolare e immagini, per uno spettacolo a 360° tra il teatro contemporaneo, le favole di un vecchio cantastorie e la musica delle sue pentole. Tutti i sensi sono chiamati in causa: vista, gusto, olfatto, tatto, udito. Ogni testo, ogni parola, ha un controcanto nelle immagini e nei suoni che dalla cucina raggiungono la musica ispirando le melodie. Donpasta si prende il suo tempo, cucina con calma e intanto racconta le ricette e le storie che ha raccolto nel suo viaggio per tutta l’Italia: le pagine del suo ultimo libro Artusi Remix prendono vita con le sue parole. Lo spettacolo è realizzato in collaborazione con Exotique.

La musica, rigorosamente dal vivo, suona verso i fornelli e i fornelli la ripagano della stessa moneta. Nuove lasagne musicali spruzzate in levare di reggae, jazz e rock. Nick Drake, Coltrane, Tom Waits, The Clash diventano ingredienti da aggiungere q.b.: quanto basta a questo viaggio periferico. Dai video altri ingredienti, come veri e propri attori che ci preparano alla tavola. E’ così che il Food Sound System fluisce, in una sorta di stillicidio gastronomico per lo spettatore.

Donpasta non cucina mai piatti fuori stagione, resiste fermo e deciso dentro la tradizione degli antichi sapori e delle ricette di un tempo con un occhio attento al futuro.




«Se hai un problema… aggiungi olio», questo è il motto di Donpasta, considerato dal New York Times, “uno dei più inventivi attivisti del cibo”.

Dopo lo spettacolo sarà la volta del cookin’ dj set per Donpasta che sul palco usa vinili e pentole contemporaneamente, mixer e minipimer per frullare musica e veloutés. Una consolle, un piano da cucina, fornelli, vinili, coltelli e Technics 1200 si sporcano a vicenda con buone vibes e farina tenera e di grano duro per l’insostituibile “Imperia” a manovella che sforna tagliatelle. E’ una performance multimediale in cui ci si lascia andare alla emozione del cibo, ai suoi profumi, ai suoi colori e alle sue forme. Il dj set è speziato di sonorità del mondo intero, tra il funk, il reggae, il Sud America e la Londra meticcia.

Durante tutte le tre serate del festival saranno tantissimi gli stand gastronomici allestiti da Donpasta insieme all’associazione “Amici delle bombette”, pensati per rivivere la vera gastronomia da festa del Tacco d’Italia. Protagonisti indiscussi della serate oltre agli artisti, saranno le famose bombette di Valle d’Itria, le focacce, le mozzarelle e i capocolli, e tanti piatti della tradizione pugliese, accompagnati da buon vino di tutta la Regione.

Donpasta è un dj, antropologo, economista ed esperto di gastronomia. Il suo primo progetto, “Food sound system” è divenuto un libro, edito da Kowalski, e uno spettacolo multimediale, in tournée in giro per il mondo da ormai dieci anni. A questo ha fatto seguito nel 2009 “Wine Sound System” sempre edito da Kowalski. Nel febbraio 2013 è stato pubblicato il suo terzo libro: La Parmigiana e la Rivoluzione. Nel 2014 infine Artusi Remix (Mondadori). Scrive regolarmente per Slow Food, Repubblica, Left Avvenimenti e collabora con Smemoranda, Alias, Fooding, l’Università del Gusto di Slow Food, CasArtusi e Cultura gastronomica.

Ecco il programma della serata:

EUTROPIA

Alla Città dell’altra economia Campo Boario-ex Mattatoio

Ingresso sia da Largo Dino Frisullo sia da Lungotevere Testaccio.

Facebook: www.facebook.com/EutropiaFestival?fref=ts

Infoline 391 437 3768

Biglietto posto unico 8 euro + d.p.

Ore 20 apertura cancelli.

Ore 21.30 “Food Sound System-Artusi Remix”

Testi, cucina live e voce narrante: Donpasta

Musica:

Daniele Bonaventura-bandoneon

Marco Bardoscia-contrabbasso

Benjamin Sauzereau-chitarra

Vito de Lorenzi-Percussioni

Emanuele Colucci-Sassofoni

Immagini: Antonello Carbone

A seguire, sino a tarda notte: Cookin’ dj set, food remixes