Susanna Stivali in “Caro Chico”, omaggio a Chico Buarque de Hollanda a La Moderna (Martedì 14 Luglio)


Martedì 14 luglio
Per la rassegna M’ARTISTI

SUSANNA STIVALI IN « CARO CHICO »
OMAGGIO A CHICO BUARQUE DE HOLLANDA

Susanna Stivali: voce
Alessandro Gwis: pianoforte
Marco Siniscalco: basso elettrico
Emanuele Smimmo: batteria

Lezioni gratuite di danza swing « Balboa » e selezioni musicali a cura di Lucie Q Djette e Bunny Donowitz

Chico Buarque è poeta, è malandro, è carioca,è cosmopolita, è narratore, è sognatore, è politico, è uomo, è donna, è affabulatore, è musicista, è cantore, è paroliere…

La passione per questo grande artista, che attraversa e racconta la musica e la cultura brasiliana da oltre quarant’anni è alla base di questo progetto.




Caro Chico è un progetto discografico di prossima uscita in Brasile per la nota etichetta Biscoito Fino, registrato tra Italia e Brasile che vede tra gli altri, la preziosa collaborazione di Chcio Buarque stesso, Francis Hime, Jaques Morelenbaum, Rita Marcoltulli ed altri grandi musicisti italiani e brasiliani tra i quali gli stessi che accompagnano Susanna Stivali nei concerti in Italia, appunto. I musicisti che compongono il gruppo italiano, provengono da un linguaggio jazzistico, ognuno con le sue caratteristiche, sono qui insieme a raccontare una grande passione per la poetica cangiante e immaginifica di Chico Buarque De Hollanda. Omaggiare e rimaneggiare l’enorme e diversificato lavoro di Chico significa conoscere il Brasile nelle sue espressioni più tradizionali:lo choro, il samba ma anche confrontarsi con un compositore colto ed un grande autore di testi. Il linguaggio jazzistico diviene mezzo utile per contenere e reinterpretare tutte queste anime. Inoltre molti dei brani scelti sono stati scritti a quattro mani da Chico con grandi artisti come Jobim, Vinicious De Moraes, Edu Lobo e Guinga e questa scelta rende ancora più interessante il lavoro di trovare un comune denominatore tra rielaborazione ed omaggio a questi grandi artisti. Altra caratteristica forte di questo omaggio è che Chico Buarque verrà riproposto non solo nella sua lingua madre ma anche in lingua italiana. Chico conosce e ama l’Italia, dove ha vissuto e dove ha lavorato a contatto, tra gli altri, con un grande autore,traduttore: Sergio Bardotti conoscitore della cultura brasiliana e suo amico,che lo ha tradotto riuscendo a cogliere e restituire la sua poetica. Molte delle traduzioni usate sono di Bardotti appunto.

LA MODERNA TESTACCIO (Roma), Via Galvani 89
È gradita la prenotazione 06 575 0123
info@lamoderna-testaccio.com