Giulia Ananìa con Bella, Gabriella! & Poeti der Trullo a Piazza Santa Maria In Trastevere (Sabato 25 Luglio)


GIULIA ANANIA BELLA, GABRIELLA!
&POETI DER TRULLO
SABATO 25 LUGLIO
PIAZZA SANTA MARIA IN TRASTEVERE
Inizio concerto ore 21.30 ingresso libero

Ospite speciale LUCILLA GALEAZZI

Musiche Gabriella Ferri, Giulia Ananìa
Arrangiamenti Giulia Ananìa & Ensamble Bella, Gabriella!
Testi Gabriella Ferri, Pierpaolo Pasolini, Poeti der Trullo, Giulia Ananìa

Giulia Ananìa e ARTIFICI hanno il piacere di annunciare che Bella, Gabriella! & Poeti der Trullo – la dedica emozionale alla grande Gabriella Ferri e alla sua Roma – sarà lo spettacolo di punta della Festa De Noantri 2015 Sabato 25 Luglio con un grande concerto gratuito nel cuore della città a Piazza Santa Maria Intrastevere.

Giulia Ananìa per questa occasione straordinaria inviterà una grande ospite e amica famosa in tutto il mondo: la voce simbolo della canzone popolare Lucilla Galeazzi.

Sul palco insieme alla straordinaria orchestra di Bella, Gabriella! e ai due talentuosi attori scelti dai Poeti der Trullo Lilith Primavera e Michele Botrugno, l’emozione di una Festa simbolo di Roma nata nel lontano 1550..a fondersi con la scenografia della piazza e del pubblico le sculture di carta dell’ artista Roberto Capone.

Un altro sogno che si avvera per questo progetto portato avanti con impegno dalla cantautrice e autrice Giulia Ananìa in collaborazione con Artifici (Elisabetta Nepitelli Aleggiani).

Un progetto che grazie alla sua autenticità e al grande talento dei suoi musicisti e attori ha girato in tutta Europa e continua a riempire piazze importanti cercando sempre offrire al pubblico spettacoli a ingresso libero, con l’intento di promuovere la cultura libera.

Nato tre anni fa per omaggiare un artista straordinaria come Gabriella Ferri; Bella, Gabriella! è diventato un racconto corale unico di un certo modo sincero di essere artista, di essere Roma.
In questi anni tante le collaborazioni con attori, cantanti e realtà artistiche tra le più importanti e interessanti nel panorama italiano, come ad esempio: Giorgio Tirabassi, Lucilla Galeazzi, Zerocalcare, Poeti Der Trullo, Edoardo Pesce.

Il desiderio è quello di portare a galla ai giorni d’oggi quella spontaneità poetica e quell’ innato senso di Ribellione che aveva Gabriella; in una città sempre più stanca e affranta, offesa da Mafie Capitali e da un isolamento e confitto sociale dilagante..si può unire tutti nel canto, nella poesia, nell’ emozione, nel bello della tradizione che ci ricorda quanto può essere bello il presente.




Le canzoni di Gabriella Ferri che raccontano una Roma spontanea, ingenua, poetica e ribelle si uniranno così ai racconti della Roma metropolitana di oggi, ancora compagnona e istrionica ma nostalgica di quell’autenticità che sembra talvolta sparire sopraffatta dai conflitti sociali, dall’alienazione e dalla solitudine che si respirano nella città moderna.

Storie di ieri e di oggi, dove l’amore incontra il coltello, il carcere, l’ingiustizia, il divertimento, la poesia dell’arrangiarsi. Un parallelo coinvolgente tra musica, street poetry e teatro; tra le canzoni della grande Ferri, i suoi testi, le poesie per lei scritte da Pasolini e dai grandi poeti del suo tempo e la poesia raccontata e vissuta ai giorni d’oggi dai Poeti der Trullo.

“Bella, Gabriella!” è lo spettacolo dedicato alla grande Gabriella Ferri. Un progetto nato dall’amore smisurato per l’artista romana, di Giulia Ananìa (cantautrice, poetessa e paroliera) e Valerio Rodelli (organettista e compositore) con un ensamble d’eccezione: Armando Serafini alla batteria, Andrea Ruggiero al violino, Stefania Placidi alla chitarra classica, Felice Zaccheo al mandolino, Stefania Nanni alla fisarmonica.

Poeti der Trullo è un collettivo composto da sette giovanissimi poeti, cinque ragazzi e due ragazze, tra i 22 e i 29 anni, venuti da quella borgata di Roma dove Pasolini nel ’63 giocò la famosa partitella su Monte Cucco mentre girava “Uccellacci uccellini”. Ragazzi che nella poesia hanno trovato il modo per strapparsi a una vita fatta di monotonia e orizzonti angusti e per qualcuno di droghe in crescendo e criminalità.

I Poeti der Trullo, da sempre anonimi, hanno scelto due straordinari giovani attori romani per “Bella, Gabriella!” che, nell’alternarsi delle canzoni, si faranno interpreti delle loro poesie: Lilith Primavera e Michele Botrugno.

Una serata ad alto tasso emozionale e di condivisione con il pubblico e con ospiti che verranno a “trovare” lo spettacolo e a inserirsi nelle canzoni.. il tutto in una magica scenografia sospesa tra la Roma di ieri e di oggi creata dal genio di Roberto Capone, scultore di carta.

Bella, Gabriella! & Poeti der Trullo
Musiche: Gabriella Ferri
Arrangiamenti: Giulia Ananìa e Valerio Rodelli.
Testi: Gabriella Ferri, Pierpaolo Pasolini, Poeti der Trullo

Con:
Giulia Ananìa (voce, chitarra, synth)
Stefania Placidi (chitarra classica – cori)
Armando Serafini (batteria, percussioni)
Andrea Ruggiero (violino)
Felice Zaccheo (mandolino)
Stefania Nanni (fisarmonica)
Attori: Lilith Primavera, Michele Botrugno
scenografia: Roberto Capone
Produzione : Artifici (Elisabetta Nepitelli Aleggiani)
Regia: Giulia Ananìa
aiuto regia : Camilla Reali