Riprende il cammino di Livia Ferri, esce oggi “Gratitude”


Un anno di brani, a distanza di 45 giorni uno dall’altro, in cui sarà svelato il nuovo percorso della songwriter italiana

Ascolta “Gratitude”

Riprende il personale cammino di Livia Ferri con “A Path made by Walking”, il nuovo album in uscita il 30 novembre. Dopo i cinque brani lanciati ogni 45 giorni a partire da gennaio (l’ultimo è stato “Patterns” a luglio col featuring di Mimes Of Wine), è disponibile da oggi in radio e sulle principali piattaforme digitali “Gratitude”. Una canzone (anche questa impreziosita da un importante featuring, quello di Paola Fecarotta degli armaud), che conferma e rafforza le sensazioni avvertite anche nei precedenti brani e il mood intimo e personale ma assolutamente coinvolgente dell’intero lavoro. Dopo sei brani ormai le atmosfere del disco si fanno più chiare, rivelando quello che è l’essenza stessa del songwriting di Livia: un modo di esprimersi musicalmente in modo caldo e avvolgente, dal forte approccio internazionale e con una voce che entra dentro e ti conquista.

Livia Ferri su “Gratitude”:
“Un ringraziamento alla vita, ai dolori, alle persone che anche mi hanno fatto male, alla forza degli elementi della natura che mi hanno ricordato chi sono e le armi e gli strumenti che ho, che mi rendono viva.
Un ringraziamento alla solitudine e alla condivisione.”




“A Path made by Walking” è un percorso, personale ma non solitario, un cammino senza giusto o sbagliato che dal buio porta alla consapevolezza, al coraggio e, forse, alla felicità. Un percorso iniziato a gennaio con “Hyperbole” e il suo videoclip, rivelando a 45 giorni di distanza l’una dall’altra le otto canzoni del disco, affiancate da due brani strumentali. Anche “Gratitude”, come tutti i brani del disco, è abilmente rappresentato nella copertina-disegno a cura di Martha Ter Horst tramite la tecnica 1Line, disegni a penna realizzati in un unico tratto continuo.

Ecco tutti i brani diffusi da “A Path made by Walking”:
“Hyperbole” (26 gennaio), “The Boss” (10 marzo), “Dots” (21 aprile), “Heritage” (3 giugno), “Patterns” (15 luglio) insieme ad uno speciale e inaspettato lancio della strumentale “Love”, “Gratitude” (1 settembre), oltre ad una versione in studio di “Comfort Me” di Feist (Spotify, Soundcloud, ITunes, Deezer).
Ricordiamo inoltre che il disco è frutto di una riuscita campagna di crowdfunding su IndieGoGo.com

Un disco e un’artista di respiro fortemente internazionale per un progetto originale e innovativo.

Management / Label
BUM! & M.i.l.k. – Minds in a Lovely Karma